19 settembre 2007

Oggi non lo so, da domani, però...

Qualche giorno fa, io me medesimo nonché sottoscritto, ho soffiato sulle 35 candeline. Cosa brutta. Passati i 30, ora lo so, un uomo perde il conto. Non posso certo generalizzare ma, nel mio caso almeno (anche se ne osservo degli altri), c'è stata un perdita di "intelligenza pratica", chiedetelo al Bloggo che, di quando in quando, mi sponsorizza il pasto perché dimentico il portafogli in un qualsiasi posto compreso tra la vasca da bagno e il tavolo di qualche ristorante (oh, il giorno dopo restituisco sempre i soldi, nevvero Bloggo??). Dimentico tutto. La mattina esco di casa e, nell'ordine: dimentico le chiavi, salgo a prenderle e lascio il cellulare sul tavolo, allora risalgo in casa, prendo il cellulare e dimentico le chiavi... Beh, questa perdita di "intelligenza pratica", insieme ai miei capelli sempre meno numerosi e sempre più biancastri, sono il segno che... gli anni lasciano il segno. Beh... il giorno del proprio compleanno, l'uomo che ha passato la trentina, si sofferma su pensieri che, pure avendo il vestito della "retrospettiva", più che ad un flash back, assomigliano ad una vero e proprio, insano e deleterio, linciaggio. Ogni occasione persa diventa un macigno, ogni macigno un piccolo "trauma". Insomma, il compleanno di un uomo che ha passato la trentina, dovrebbe essere abolito. Perché sì, un giorno di messaggi, e-mail, telefonate, regali piccoli e grossi ma... diciamocelo... dobbiamo proprio contarli, gli anni? Aiutano a fare qualcosa di particolare? Gli appuntamenti che contano, dovrebbero essere i 18 anni, il 21° anno, il 50° (mezzo secolo è mezzo secolo...), l'età della pensione eppoi... eppoi basta. Tutti quei numerini che corrono in mezzo a quelli citati, sono davvero importanti? E, allora... aboliamoli, questi diavolo di compleanni, no?

Per restare totalmente in linea con questo mio pensiero: auguri di cuore al Bloggo che, tra qualche giorno, compie gli anni e, neanche a dirlo, pure lui ha già passato la trentina... Per te, caro Bloggo, un piccolo, disinteressato abbraccio di buon compleanno.

PS: Stavo cambiando la mia età (non più 34 ma venerandi 35 anni) nel mio profilo. Sapete una cosa??? Il bastardo lo fa da solo. Google ci conta gli anni... bastardi!!!!
Posta un commento