15 giugno 2008

Sono fortunato

Quando qualcuno ti sfila il pianeta da sotto i piedi ci sono solo due possibilità: o trovi la forza di fare finta di ninete, o ti ammazzi o la Provvidenza - che é poi il nome che diamo a Dio quando abbiamo bisogno ci tenda una mano - ti mira proprio in fronte. (sono tre possibilità? apperò...)

Ho avuto questo onore. Un'amica, di quelle con la K minuscola, di quelle che mai potresti smettere di amare così come sei, di quelle che ti danno tutto senza chiedere niente, passa ore ad abbracciarti e ad accarezzarti, con la pazienza di una mamma accorata, lo sguardo benevolo di una nonna aggrazziata, le mani ovattate di una donna completa.

Non ci sono cazzi che tengano, neppure colla colla. Dietro ad una grande anima c'è sempre un grande dolore e dietro ad un uomo fortunato ci sei te. Tu che non mi hai chiesto niente e mi hai dato tanto. A volte chiedo cosa abbia fatto per meritare tutto questo tutto. E, allora, da questo universo di byte che si prendono a calci in culo, vorrei ti giungesse il mio più immenso ed umile grazie. Vorrei che, almeno per una volta almeno, la retorica non macchiasse di sé le parole ignoranti che escono dalle mie dita, che condita, ogni giornata ha il sapore di qualcosa di imperdibile.

Sei te che hai creato il creato e che con le sole mani muovi i soli e tutti i pianeti.
E se tu, ora, in cambio di un abbraccio chiedessi tutto me, senza esitare, allargherei le braccia, verso te.

Perché la purezza esiste. E tu, con quell'aria di seconda mano di chi passa per caso, per caso hai passato una mano su di me. God bless you. Qualsiasi cazzo di cosa voglia dire. Davanti a te sono sempre nudo perché sei sempre nuda davanti a me. Qualsiasi cosa possa fare per deluderti, avvertimi prima perché io, alla tua alTURIA, non ci arriverò mai, neppure se mi pigli a calci nel sedere. Abbi pazienza, sono un uomo. Qualsiasi cazzo di cosa voglia dire.

a LA, truLY

Digito G.

Credete ad un coglione. Forse i miracoli non esistono. Però esiste chi ci crede. E tanto basta, ai miracoli, per esistere. DaVero.
Posta un commento