15 agosto 2008

Segno di una notte di mezz'estate

Che a me, a volte, durante le notti come questa, mi girano i maroni.
E non c'è un motivo.
E non c'è un motivo solo.

Eccheppoi, oltre a girarmi i maroni, durante le notti come questa, sono anche felice.
Mannò, non felice che mi girano i maroni... come dire, mi ci crogiolo, nel giramento di maroni.

Giungo però sempre alla stessa conclusione, e questo mi rincuora. Cioè che lo scazzo, appunto, non serve a un casso.
Eppoi, cazzominchia, viviamo in un tempo bellissimo, in mezzo a gente che sono bellissime, che ti mettono il buon umore con il loro sorriso spontaGneo, quando t'incontrano per la strada.

Allora, dopo avere fatto 4 passi per strada cheppoi magari durano anche tutta la notte, rientro da me, dicendomi che la vita vale la pena di viversela tutta addosso.

Convinto anche che soltanto gli idioti non cambiano mai idea.

E, di questo, sono fermamento convinto! (ahahahaha, l'ho capita solo ora).
Posta un commento