18 ottobre 2007

PAPAGENO

CI SIAMO!!!!

Buongiorno a tutti,

tra pochissimi giorni sarà online il nostro sito www.mypapageno.ch
Così come, nel mozartiano "Il flauto magico", Papageno libera Pamina, noi vogliamo liberare il nostro rapporto con i nostri figli dalle assurde oppressioni delle Commissioni Tutorie.

COSA FACCIAMO

Informiamo

Chi opera nelle Commissioni Tutorie (presidenti-avvocati, avvocati, tutori, delegati, "psicologi", eccetera) commette un sacco di leggerezze. Leggerezze che pesano come macigni sulle spalle dei nostri figli. Per chi di voi ha seguito un pochino la mia storia, se una madre picchia un padre (davanti ai propri figli!!!!) la Commissione Tutoria ignora il fatto. Se un padre dovesse picchiare la madre allora scatterebbero le manette.
Portiamo alla luce i casi più abominevoli come, ad esempio:

Una perizia psichiatrica e delle doti genitoriali individua in una madre un pessimo soggetto. Il padre, per contro, denota spiccate doti genitoriali. I figli vengono mandati in un istituto perché il padre non ha collaborato con la Tutoria. Vi rendete conto?????? E chi se ne frega??? La Tutoria deve fare gli interessi dei minori!!

Prima che venga pubblicato, un caso, viene vagliato e analizzato all'interno del Movimento Papageno, mai e poi mai pubblicheremmo notizie false. Le denunce pioveranno a fiocchi, non vogliamo aggiungerne di inutili.

Disubbidienza civile

Ogni manifestazione sarà un obbligo.

Oltre a manifestare, pubblicheremo sul sito i nomi, i cognomi e le faccie delle persone che hanno emesso certe discutibili sentenze, scritto assurdità e infamie, degli avvocati indovini che sparano cazzate nel mucchio...

COSA CI ASPETTIAMO DA VOI

Non vogliamo mettervi le mani nel portafoglio. Abbiamo bisogno di contatti e di commenti (anche in forma anonima). Questo anche se siete italiani e vivete a New York. Lo schifo che le autorità stanno facendo, i drammi che fanno vivere ai nostri bambini non hanno confini.

Insomma, abbiamo bisogno del vostro aiuto. Per onestà vi diciamo che la nostra sarà una lotta lunga ed estenuante, voi non abbandonateci.

"L'unica cosa che non cambia mai è che tutto cambia sempre". Voi, con i vostri click e con le vostre tastiere, avete il potere di aiutarci a cambiare le cose. Non lasciateci mai soli, ci dovessero volere anche anni di click e tastiere.

Grazie di cuore, a tutti coloro che vorranno aiutarci. Grazie anche a chi non lo farà. Insieme possiamo cambiare un po' di storia.

20 commenti:

SognoDiSabbia ha detto...

La mia tastiera è pronta, il mouse anche. Ne ho altri di ricambio qualora si fondessero o si consumassero. Sono pronti a tutti i click ed a tutti i battiti necessari. Anni o no. Noi saremo qui. Sono importanti la costanza, il continuare a credere, l'aver sempre il coraggio di andare avanti. Quello che state facendo è onorevole, giusto, dignitoso e pieno d'affetto per i vostri figli. ANDIAMO AVANTI! Io ci credo.

Grazyana ha detto...

Non posso che farvi un grandissimo in bocca al lupo e provare, nel mio piccolo, a darvi tutto l'aiuto possibile!

zefirina ha detto...

anche io

Anonimo ha detto...

Mi ci metto anch`io!
È davvero giunta l`ora di cambiare le cose... così non è proprio più possibile andare avanti!

Salviamo i bambini!!!

Forza *Papageno* siamo con Voi.

lapilli ha detto...

Ciao,
cercherò di aiutarvi il più possibile. Trovo che l'utilizzo di Internet in tal senso sia ottimo.
Buona fortuna,
io ci sono...e non sto a guardare.

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

cosa dire, se non grazie? :-)

@grazyana

...crepi (il lupo, intendo) e grazie per il supporto (prezioso, preziosissimo)

@zefirina

da te non mi sarei aspettato nulla di diverso. Un abbraccio

@anonimo

insieme possiamo e dobbiamo cambiare le cose

@lapilli

se il tuo blog è lo specchio della tua persona, sento di volerti bene. In ogni caso ti ringrazio e ti abbraccio

Prescia ha detto...

io ci sono....
conta pure su di me....
;)

digito ergo sum ha detto...

@prescia

grazie, di cuore. Ti abbraccio, di cuore.

lapilli ha detto...

un abbraccio anche a te :)

Prescia ha detto...

ma non è ancora attivo vero????

Angie ha detto...

Ok..Grazie per l'informazione..conta anche su di me per quel posso.un abbraccio!
;-D

M0rg4n4 ha detto...

In bocca al lupo... io ci ho giá cliccato eh eh

marce ha detto...

Io mi rendo conto che in italia finalmente c'è una legge "decente" che parifica uomo e donna. Hai tutta la mia solidarietà, ma anche di più se serve, per poter avere anche nella "civilissima" Svizzera una legge che consideri gli uomini alla pari delle donne.

MusEum ha detto...

Oggi sono capitata per la prima volta sul tuo blog...

Sono rimasta colpita in modo particolare da un tuo vecchio post: "Sedetevi, cuccioli, che ora vi spiego".

Mi è bastato leggere quelle tue parole per stimarti. E non ho potuto fare a meno di commentare...

http://digitoergosum.blogspot.com/2007/09/
sedetevi-cuccioli-che-ora-vi-spiego.html

Sono con te.

Un grazie di cuore a te e a tutti i padri come te.

digito ergo sum ha detto...

@prescia

No, non è ancora attivo, ci stiamo lavorando. Arriveremo "soon".

@angie:

squisita come al solito, grazie

@morg4n4:

e crepi, quel bastardo di un lupo. Grazie mille per l'appoggio


@marce

caro, sapessi quante ingiustizie nei casi di separazione. Stiamo raccogliendo tutto (ecco perché ci stiamo impiegando una vita...) e il sito riporterà storie (documentate) di orrori compiuti sui figli, per colpire i genitori... Assurdo, sembra una faida privata e invece è "pubblica giustizia"... mi viene da vomitare.
Ti abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@museum:

ma te sei fantastico (o fantastica), dove diavolo sei stato/a nei primi 35 anni della mia vita?? ;-) Grazie alle persone cristalline come te... è da voi che prendiamo la forza quando le forze vengono meno. Sarà una lotta dura ed estenuante... chissà chi si arrenderà prima... noi no di certo, voglio vederli ad arrestarci tutti, ogni volta che apriamo bocca. Siamo tanti, siamo incazzati e vogliamo esercitare i nostri diritti. Dov'è la logica di istituzioni simili? Sono una vergogna e la gente deve saperlo.
Ti abbraccio e ti ringrazio

MariCri ha detto...

Ho provato ad andare sul sito, ma pare sia ancora in fase di costruzione. Comunque, appena si potrà accedere senza problemi, ho pensato di dare il mio contributo mettendo un link tra i miei preferiti. Ammiro molto la tua voglia di lottare per i tuoi diritti e quelli di tutti i papà...leggendoti mi rendo conto di quanto sono fortunata ad avere una famiglia unita e un papà e una mamma entrambi molto presenti nella mia vita. Quando avrò dei figli spero di saper trarre esempio da loro. Un abbraccio. MCri

digito ergo sum ha detto...

@maricri

Sì... stiamo lavorando alacremente, credimi... Per il resto sono d'accordissimo con te. I genitori sono persone importantissime, a qualsiasi età ma soprattutto quando si è piccoli. I miei figli ed io abbiamo una necessità reciproca di crescerci addosso... e non a distanza, non al telefono... È stupendo quello che dici dei tuoi genitori che, solo per il fatto di avere una figlia come te, devono proprio essere due persone in gamba (salutameli...). Grazie per il sostegno. Un abbraccio forte che non ti faccia male.

lapilli ha detto...

uff, quando apre??

digito ergo sum ha detto...

@lapilli

I'm sorry. In questi ultimi giorni, il lavoro mi ha preso più tempo del previsto, rallentando ogni altra attività...