15 ottobre 2007

È nato un sogno

Tra ieri e oggi si è aggiunto ai blogger un nuovo sogno. Un sogno tutto da cullare, non so chi sia, non so neppure che voce abbia. Tra noi c'è stato un breve scambio di e-mail e, di colpo, mi ritrovo qui a farle da cicerone virtuale, tra le vie digitali della rete.

Cercherò, con le solite parole che, quando ti servono, non arrivano mai, di spiegare chi è questo sogno. È una persona libera. Non ancora una persona "oltre" ma è giovane, questo sogno, e ha ancora molto da dire, fare, baciare, lettera e testamento. È un sogno da crescere, un sogno da mangiare, un sogno da riporre sotto il cuscino e da continuare domani. È quello che ero io 10 anni fa (mi spiace per lei... non sa cosa la aspetta) ed è quello che dovrebbe, in qualche modo, albergare dentro ad ognuno di noi. Lo so, lo so che c'è... c'è molto di buono dentro ad ognuno, lo so... so anche che questo qualcosa viene offuscato dal mutuo da pagare, dai conti da quadrare, dalle rate da contare e da quel fastidioso "mal di testa che mi prende la sera...". Credo, in sostanza - e qui tolgo il disturbo - che ognuno di noi debba avere un sogno. Un timoniere. Un sogno che faccia da timoniere. Quello di sognare è l'unico diritto esercitabile per cui l'uomo non ha versato sangue. A volte credo che sia per questo motivo che ci dimentichiamo di sognare. Questo sogno, dal mio umile punto di vista, ha ragione. Al mondo serve amore (mi sento Masini e questo non mi piace moltissimo...), al mondo servono persone vere, sincere. Nella buona e nella cattiva sorte, in salute e malattia... servono persone vere. Quelle che, con un gesto spontaneo, ti fanno sentire apprezzato e vivo, quelle che, con un sorriso nato senza un motivo oggettivo, ti fanno sentire caldo nello stomaco. Le stesse che, quando la fai grossa, te lo fanno capire con uno sguardo sincero e una manata sulla spalla che sta a dire "coraggio, è andata come è andata ora, brutto idiota, mettiamocia al lavoro e vediamo cosa si può salvare". E allora, anche se su questa nave non sono altro che un misero mozzo, benvenuta sul vascello (ora fantasma e ora no) dei blogger. Benvenuta, sognodisabbia.

20 commenti:

SognoDiSabbia ha detto...

Ci sono momenti in cui anche al più bravo paroliere risulta difficile incastonare consonanti e vocali per dar luce ad una frase di senso compiuto che trasmetta tutto quello che si desidera comunicare. Questo è uno di quegli istanti (non che io sia una paroliera).
Ti ringrazio, con tutto il cuore, per questa presentazione. Vera, sincera, ragionata, splendida e, non lo nascondo, con un pizzico di commozione come contorno.
Il resto, leggilo tra le righe, vai "oltre". Sicuramente lo sai fare.

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

Figurati... è stato un piacere (che non mi hai chiesto ma che spero non ti abbia infastidito). Io "oltre"? Figurati, se così fosse, non sarei impantanato in questo caos... don't you think so? Ins't it? Un abbraccio

zefirina ha detto...

oh lì per lì ho pensato ti fossi innamorato, e mi sono detta che bello!!!
ma tu però non devi smettere di sognare!!!! hai una vita da vivere e sai quante belle sorprese ti riserverà, fidati

zefirina ha detto...

mi ero dimenticata benvenuta sogno

SognoDiSabbia ha detto...

Grazie, Zefirina, per il "benvenuta". Vedi, non bisogna sognare una vita, ma vivere una vita da sogno.

SognoDiSabbia ha detto...

PS: non mi ha infastidita affatto. Come potrebbe? Tutt'altro... //
Saper andare "oltre" non sempre toglie dal pantano. Ma rende più umani.

digito ergo sum ha detto...

@zefirina:

entità delle entità, sei favolosa. Lo spero davvero che i miei sogni si realizzino. Devo forse aggiungerlo che, al centro di ogni mio sogno, ci sono i bimbi?

Angie ha detto...

Mi aggiungo al: B E N V E N U T A tra noi!
;-)

krepa ha detto...

ho visitato quel blog...bello...sui tuoi fatti, che ho letto negli altri post, credo ce per un padre stare lontano dai propri figli deve essere durissimo. in più sono d'accordo che in queste questioni l'uomo è troppo discriminato e ne risentono i bambini

Anonimo ha detto...

i frutti non si raccolgono mai subito, lotta per essere sempre presente nella vita dei tuoi figli come padre, è un tuo diritto e sopratutto è un diritto dei tuoi figli, fallo valere SEMPRE!
:-) Rimbalzina

Prescia ha detto...

ma che bella presentazione!!!!!
benvenuta sogno di sabbia!!!!dopo questa scintillante presentazione non posso fare a meno dimetterti tra i preferiti!!!! ;)

Bruja ha detto...

ho pensato a tutto mentre leggevo il post...un nuovo amore...un appello per aiutare qualcuno in difficoltà...un animaletto adottato...accidenti, come presentazione nel mondo blogger non c'è proprio nulla da dire...:-)
Benvenuta a sognodisabbia allora...:-)

SognoDiSabbia ha detto...

Grazie a tutti per i calorosi "benvenuta". In effetti, questo è un post davvero delizioso. Quando ho letto sono rimasta senza parole. Ma con un bel sorriso.

digito ergo sum ha detto...

@angie:

carina come sempre. Un abbraccio

@krepa:

è dura restare lontano da loro ma, come dici tu, le "differenze" possono essere annientate...

@rimbalzina:

la lotta continua... eppoi siamo in autunno, i frutti li raccoglieremo in primavera. Come faccio a passare sul tuo blog? Un abbraccio

@prescia:

Oh, una volta che dici una cosa carina su di me... Come??? Ah... non era su di me??? Ehm... appunto... Ciao e grazie di essere passata. Un abbraccio

@bruja:

Che piacere rileggerti... come stai? No, non è nato un amore... ma qualcosa di più travolgente... solo sesso (ahahahah, scherzo), è nata un'amicizia senza limiti e senza congetture, infatti non ci conosciamo neppure, sognodisabbia ed io. Bello, no?

@sognodisabbia:

te ti accontenti di poco, te...

SognoDiSabbia ha detto...

Te lo ribadisco volentieri: non sono io ad accontentarmi di poco, ma gli altri a pretendere troppo.

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia:

e io ribadisco volentieri a te che non serve accontentarsi né di nulla, né di molto né di poco. Serve non attendersi nulla... il resto è tutta gioia. Ti abbraccio

Anonimo ha detto...

questo � il mio blog
http://rimbalzina.splinder.com/

:-) Rimbalzina

MariCri ha detto...

anche io ho pensato a tante cose leggendo il post: un nuovo amore, un incontro speciale, una gioia imprvvisa...poi sono andata a vedere il blog di sogno el'ho trovato molto poetico!
Benvenuta tra noi! :)

digito ergo sum ha detto...

@rimbalzina

Complimenti per il tuo post, ho lasciato il mio modesto e del tutto ininfluete parere. Grazie, leggerlo mi ha fatto bene. Ti abbraccio.

@maricri

... e anche tu hai sbagliato ma non del tutto, è un incontro speciale senza... l'incontro. Credo che sognodisabbia sia una bella persona e, con il mio modestissimo "apporto", ho cercato di darle un pochino di visibilità. Ti ringrazio di essere passata, di avere dato la tua - graditissima - opinione e ti abbraccio.

Anonimo ha detto...

un parere non è mai influente ti assicuro, sono altre cose nella vita che sono influenti, grazie per aver lasciato il tuo passaggio sul mio blog
:-) Rimbalzina