22 marzo 2008

Buona Pasqua, o fate voi

Questo è il mio augurio per Pasqua, ma lo inserisco qui, in questa fetta di tempo, in fretta nel tempo, proprio soltanto e soltanto proprio perché è Pasqua. Fosse maverdì 32 solembre, andrebbe bene uguale.
--------------------------------------
Voglio sentirvi sempre innamorati. Voglio sentirvi dire che c'è qualcuno che vi sa suonare senza mai guardare le corde.
Voglio che mi diciate che c'è qualcuno che, la mattina, ha la voce tanto calda, nell'auguravi "buongiorno", che è sempre un buon giorno. E Mike c'entra mica.

Voglio che siate consci e mai conci. Consci che c'è chi vi ama bene. Che qua, da queste parti, c'entra mica chi ama di più. C'entra chi ama meglio.

Voglio che i vostri bimbi allarghino sempre le braccia quando vi corrono in contro. Voglio che mi diciate che sapete bene che domani sarà un giorno molto più bello di oggi e che siete felici di essere vissuti, oggi. Perché ogni oggi è sempre un giorno speciale.

Voglio che siate consci e mai conci. Consci che c'è tanta musica che vi ha già trovato ma che ce n'è ancora tanta che dovrete trovare e che vi troverà.

Voglio che mi diciate, sentendolo davvero, che la vita è meravigliosa e che state inseguendo un sogno. Che é mica importante se lo raggiungete o meno.

Buona Pasqua e, come dicett... dibb... disse un'amica mia, buona a vita. E mica solo perché è Pasqua, a Pasqua. Siate felici...

Digito
Posta un commento