16 marzo 2008

Acqua per la Cina

Voglio sempre trovarmi ad un passo, vicino vicino, dallo scoprire il senso della vita, senza però capirlo mai. Voglio così, se mi pare. E, je jure, mi pare. Questo è il mio modo di sentirmi, soprattutto in questi giorni, vicino ai tibetani. Come l'acqua al suo fiume. Io, i tibetani, me li abbraccio tutti. Che il vostro Dio, che è poi anche il nostro, vi sia vicino. Almeno quanto voi siete vicini a lui.
Posta un commento