17 aprile 2008

Oh, se c'è bisogno di voi...

Ieri, la mia ex moglie, è riuscita a dire, al "cospetto" della Commissione tutoria regionale 8, che ha letto ai bimbi degli stralci delle lettere che scrivo alla Commissione stessa, in cui evidenzio le sue doti di pessima madre. Sapete perché ha fatto questo...? Perché dice (cosa molto falsa) che ho parlato male di lei ai bambini! Logico, no?

Qualche settimana fa ha detto al mio primogenito "domani ti porto alla Commissione tutoria, così ti mandano a vivere col papà, perché a me, di te, non me ne frega niente!". Con il brillante aiuto del suo avvocato, Amos Pagnamenta, è riuscita a negare tutto! Poi, sempre davanti al presidente della tutoria, l'avvocato Alfio Mazzola, ha parzialmente ritrattato...

Ascoltami... sei una madre IGNOBILE! Sei una codarda. Leggi questo blog quasi tutti i giorni e non riesci neppure a querelarmi!!!!! Sei una codarda, una ignobile codarda! E sai perché non mi quereli? Perché non sei nulla... sei solo una madre ignobile! Perché hai paura che, una volta ottenuta la sentenza, io la pubblichi su internet... Sei il più grande errore che si possa fare. I bambini non meritano questo. Meritano un padre, un padre che vive per loro. CODARDA! Ora sono fuori di me... non tollero più.

Sapete cosa ha dedotto l'avvocato Alfio Mazzola, presidente della Commissione tutoria regionale 8? Chi ha detto "niente"? Bravo! Sapete quali misure ha adottato? Chi ha detto "nessuna"? Bravo due volte.

Ora, se vi va di aiutarci: http://www.mypapageno.ch/, sulla sinistra, sotto alla scritta arancio "MENU PRINCIPALE" c'è la voce "Casistiche e interventi". Consultatela e lasciate i vostri commenti, grazie! (Possono anche essere anonimi). C'è solo un metodo per porre fine a questi orrori. Denunciare tutti insieme.

Apprezzo e vi abbrazzo.

Digito

72 commenti:

Ki@rina ha detto...

Mi colpisce tutto questo e anche le tue parole....non conoscevo l'esistenza di quel sito ma ci passo sicuramente.
Buonagiornata

digito ergo sum ha detto...

@ki@rina

si tratta di casi di abominevoli torti commessi su minori... figurati. Grazie di volere dare un'occhiata al sito e di volere fare passare parola. A presto

Baol ha detto...

:(
Ti abbraccio forte

titty ha detto...

poi guardo anche io il sito..!!io penso che quando due si separano dovrebbero fare solo il bene dei bambini e non accanirsi..!!!buona fortuna..!!!

Penelope ha detto...

Coraggio e tieni duro!

digito ergo sum ha detto...

@baol

sapessi quanto mi pesa, oggi, l'avere incontrato una simile accozzaglia di odio...

@titty

grazie. Sono d'accordo con te. Ma, sai, più mi estraneo dal conflitto, più la mia ex vi mette al centro i bimbi. Per la tutoria, ovviamente, è colpa mia...

@penelope

Il coraggio è finito da un po', vado avanti lo stesso. Magari per inerzia, ma vado avanti...
Un abbraccio

Nikita ha detto...

Caro DiGiTo, DEVI andare avanti. anche quanto il coraggio finisce, anche quando la giustizia non è giusta, ma solo al servizio di chi ha l'avvocato più scaltro che la sa manipolare al servizio di chi lo paga. DEVI resistere, perchè se la Sig.Ex mette in mezzo i figli quando sente che ti allontani è solo un modo disperato di non perderte te...si lo so che pensi che sia IO la PAZZA a scrivere questo, ma l'odio è l'altra faccia dell'amore ed è un legami altrettanto forte. Mi dispiace che l'ex fatichi a lasciarti andare e usi i vostri figli per NON MOLLARE TE. Ma la vita continua, anche per lei e solo se riuscirà a lascairsi alle spalle TE potrà guardare avanti, continuare a vivere. L'ambivalenza amore/odio verso i vostri figli, rappresenta proprio la difficoltà a digerire la tua perdita. E non è importante chi ha voluto la separazione e neppure perchè o per colpa di chi. Il cuore non se ne fa nulla delle ragioni della testa !
La rabbia passerà, anche a te...oltre che a lei, se lei riuscirà a superare il dolore per non averti più...

Nikita

s.b ha detto...

Quante volte ho detto che quella è una bastarda? Quante volte ti ho detto che il curatore é un idiota? Quante volte ti ho detto che quegli idioti della CTR sono dei pagliacci? Ti chiamo dopo, posso?

lindöz ha detto...

Ecco, quando vedo/leggo queste cose MI VERGOGNO DI ESSERE UNA DONNA.

digito ergo sum ha detto...

@nikita

No... lei lo fa perché crede che io la attacco. È completamente matta. Ha raccontato a tutti (bambini e miei famigliari compresi) che la picchio... da quel momento ho precisato alcune cose (tra cui una denuncia penale per vie di fatto sulla mia persona ) e lei si è convinta che la attacco... È assurda. Allora, se é pazza perché é pazza, che la mandino a curarsi e facciano in modo che i bimbi resti con chi li ama e li mette sempre al primo posto. Ti abbraccio

@s.b.

Certo che puoi chiamarmi. Ma devo rispondere? ;-) un abbraccio

@lindöz

anche se con dolore, concordo. Fai in modo, qualsiasi cosa succeda in futuro, di non comportarti mai così. Grazie di essere (ri)passata.
Un abbraccio

Anna ha detto...

Ciao.
Capisco il tuo stato d'animo, ci sono passata. Non direttamente, ma perchè mio marito ha un figlio dal primo matrimonio, ora è un uomo, e posso dire che è stata molto dura.
L'unico consiglio che mi sento di darti è quello di cercare di mantenere la calma e di non trasmettere nulla di tutto questo ai piccoli. Fatti vedere sereno e giustifica sempre l'operato della loro mamma. I bimbi non hanno colpa di nulla. Non compiere mai gli stessi errori che lei compie e cerca, per quanto possibile, di trovare un dialogo civile con lei. Prova e riprova con tutto te stesso. Fallo per quelle creature, tanto da non doverti trovare a pentirtene, un giorno. Scusa se mi sono intromessa, ma ti parlo di cose che conosco e di rimorsi che conosco.
Con affetto e solidarietà.
A.

digito ergo sum ha detto...

@anna

Ti prego di "intrometterti" tutte le volte che vorrai. Il problema è proprio quello che citi tu: io non faccio mai nulla che possa fare pesare ai bimbi il conflitto genitoriale (che, ripeto è unilaterale... a me, della mia ex, importa proprio nulla...). Il problema nasce quando le autorità preposte, che devono fare il bene dei minori, colpevolizzano il genitore non affidatario. Questo anche se la madre, come è stato il caso ieri, messa "con le spalle al muro", dice di avere mentito... e ammette (adducendo motivi stupidi, illogici, incoerenti e, in ogni caso, falsi) di non avere protetto i figli dalla sua ira... Cosa devo pensare cosa? Buona giornata e grazie....

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono sempre più stupefatto di quello che ti accade sul serio. E' assurdo.

Teddymorsicchio ha detto...

Nemmeno io conoscevo l'esistenza di questo sito..andrò a vedere, dispiace che siano sempre i bambini a finire in mezzo..tieni duro!Patty

digito ergo sum ha detto...

@rockpoeta

È un incubo. Più che per me per i bimbi... Un abbraccio

@teddymorsicchio

Ti ringrazio. Solo così potremmo dire basta a questo orrore, prima che i danni siano irreparabili..

Sabrina ha detto...

Le separazioni sono sempre difficili e a volte le persone nell'affrontarle impazziscono, ma non per amore, piuttosto per egoismo e per orgoglio. Non si vuole ammettere a se stessi di aver sbagliato, di aver perso, perchè certe cose bruciano e tanto. E piuttosto che affrontarle si nega l'evidenza e si finisce per coinvolgere anche chi si dovrebbe invece difendere.
E non si può fare nulla se non continuare a sperare e lottare come stai facendo tu.
Un abbraccio forte

Debug ha detto...

Non ho parole.
Non ce ne sono e se ce ne fossero non sarebbero da scrivere.
Però ti abbraccio, forte forte.
Fai una carezza ai tuoi bimbi da parte mia.

digito ergo sum ha detto...

@sabrina

ma... non so... francamente non capisco proprio più. Un abbraccio anche a te

@debug

Non ne ho più neppure io. Un abbraccio e una carezza anche a te, dolce.

zefirina ha detto...

e pensare che credevo si fosse calmata, dato che ne parlavi di meno

ahihihi

che palle ste madri qui!!!!

zefirina ha detto...

p.s. non lo trovo casistiche e interventi uffa!!!

Nikita ha detto...

...la sostanza delle cose non cambia, pazza o no. Non riesce a mollare il vostro legame, anche se in modo malato, mantiene un contatto con te. Meglio questo delirio di rapportoc eh nessun rapporto, CMQ, ti mando un mondo di abbracci
Nikita

Suysan ha detto...

scusa se mi intrometto ma è difficile capire certi comportamenti... tu sai il perchè la tua ex moglie si comporta così? vuole punire te? vuole più soldi per il mantenimento?
sono ottimista se ti consiglio di assecondarla un pò per il bene dei tuoi figli?

Anonimo ha detto...

Mi spiace tanto che per la rabbia e per amore accadano queste cose.Io sono avvocato e purtroppo ne ho viste di queste cose ( e purtroppo ho visto anche il perchè le donne diventano cattive con gli uomini e i papà)ma dietro tanta rabbia ci deve essere una ragione e quella è sempre in mezzo, solo che in mezzo ci sono i tuoi figli che anche tu forse incosapevolmente coinvolgi; ricordati che sono spugne ipersensibili, il tempo può guarire le loro ferite se nessuno infierisce sennò se lo ricorderanno per sempre. E' la madre e per il momento è il loro mondo( sono madre e lo so per certo), rispettalo per quanto puoi e potrai sulla distanza far valere le tue sacrosante ragioni,perchè i bambini hanno un senso della giustizia immenso e senza compromessi:fà il buono e ti vedranno buono, fa il risentito e pensaranno che hai torto, difendi gli errori della madre e penseranno che sei giusto e generoso, il loro rifugio, digli la verità e non ti crederanno perche guardano con il cuore non con la ragione, amali e lo percerpiranno sempre e comunque, è l'amore che serve, non la verità o la giustizia, solo l'amore...
Le persone si incontrano e si scontrano sempre per una ragione e forse i tuoi figli sono l'unica ragione che giustifica il tuo rapporto con la madre, solo questo devi pensare, sii presente ma mai pressante, come tutti i papà, anche quelli che vivono con i loro figli.
Scusa la lunghezza, ma mi dispiace e vorrei esserti utile almeno con qualche consiglio, non lasciare che la tua intelligenza notevole venga offuscata dalla rabbia.
Cordialmente
Luce.

LEA ha detto...

:D :D :D posso solo lasciarti questi.....e un caro saluto....per quello che possono servire....

digito ergo sum ha detto...

@zefirina

Come tutti i pazzi, cara mia, si calma e s'incazza senza preavviso. È una povera complessata, malata di manie di grandezza... Per quanto riguarda il sito: a sinistra c'è una scritta arancio "MENU PRINCIPALE": sotto c'è "casistiche e interventi". Da te mi aspetto molto di più... (scherzo, ti ringrazio e ti abbraccio e pure tanto). Una carezza a te...

digito ergo sum ha detto...

@suysan

Si chiama "ego smisurato", cara, solo ego smisurato. Comanda lei, decide lei... fa tutto lei. A me, la cosa, per indole, non mi interessa. Mi fa girare i co___ioni il fatto che la tutoria creda a lei, senza guardare i fatti, peraltro, evidenti. Intanto, in mezzo, ci stanno i miei bimbi che fanno sempre più fatica a comprendere... Allucinante... Ti abbraccio

@luce

Oltre a ringraziarti, ad abbracciarti, ad accarezzarti e a coccolarti (sempre chiedendo il "permesso" ed in modo rispettoso e armonioso)... ti dico che: ho sempre fatto tutto quanto in mio potere per estraniare i bimbi dal conflitto genitoriale. Ovviamente, come puoi capire dal post, il problema vero non sta tanto nel fatto che la mia ex moglie fa di tutto per metterli al centro di ogni conflitto (umano? non lo so, ma umanamente plausibile e non giustificabile). La tutoria incolpa me e penalizza il rapporto tra i bambini e il loro papà. Questa è la cosa grave. Luce... da avvocatessa, dimmi, in coscienza professionale ed umana: il Movimento Papageno conta diverse decine di membri che lamentano, tutti, lo stesso "modus operandi" da parte di quelle istituzioni che dovrebbero, oltre al fare passare valori, difendere i minori... Siamo tutti idioti?? Ci credi davvero...? Ti abbraccio e ti ringrazio.

@lea

da te, sono sempre bene accetti. Ti ringrazio... ;-)

M@Mi ha detto...

:(
per tutto.
M@

ELLE ha detto...

mi dispiace davvero tanto :(

Anonimo ha detto...

Caro Digito, purtroppo devi capire che la storia di queste battaglie è costellata dalla maggioranza di uomini che delle loro parti genetiche e di anima se ne fottono ( e scusa l'ardire me quando ce vò ce vo!!)altamente,e sostituiscono il cuore con il portafogli; se poi hanno la fortuna di averne altri, di figli, con nuove compagne, allora fanno tabula rasa di che è nato da precedenti amori finiti male, senza contare chi umilia psicologicamente le madri usando i figli come pretesto di allontanamento delle stesse, trascurandone il cuore anche se presenti e che poi pretendono il loro ruolo.
Come quando una donna viene considerara "leggera " se prende l'iniziativa e non ha paura delle sue sensazioni, come quando un gay è trattato come un essere anormale, anche i papà che cercano di farlo nel modo giusto appartengono a una minoranza che Ffale spese di stereotipi oramai di uso comune.
La soluzione?Resistere con i fatti amorevoli nei confronti dei figli, senza fare affidamento su nessuno che non sia il rapporto con i figli, e andare avanti se è possibile godendo dei momenti che si possono ottenere adesso.
Le cose cambiano basta avere pazienza ,tanta, tanta....
Cordialmente
Luce

desaparecida ha detto...

Qno ti ho letto di sfuggita ieri sono quasi scappata via,nn vorrei n� intromettermi,n� ferirti con le mie parole involontariamente.
Ma oso.
Perch� nn posso scherzare con te,facendo finta di nn sapere cosa hai dentro.
Il vostro odio(che lo capiate o no)star� distruggendo i piccoli.
E lo so che tu cerchi di nn far trapelare nulla con loro�ma sai i bimbi sono piccole spugne che assorbono anche l�aria�ed anche se con le parole sei attento�l�aria � giustamente tetra.
Loro lo sanno,lo intuiscono,ma la respirano.
Perch� sono tenere spugne,nn cinici adulti.
L�unico consiglio (banale) che posso darti � qllo di trovare un modo x azzerare tutto con lei�.una strategia che nn alimenti il vostro rapporto intrecciato di vigliaccheria e odio.
Lo so,hai ragione ,pensi che nn mi renda conto della situazione,delle bassezze che lei ti fa,e fa subire ai tuoi figli�..lo so che credi qsto�ma xmettimi di insistere.
io penso che in qsto caso l�unica cosa importante sia qlla di trovare un modo x recidere i rami secchi,o qlli malati e di concentrarsi sulle piccole gemme che hanno difficolt� e guardare il sole!
Noi ti siamo vicino,ti aiuteremo a smontare qsto castello di disprezzo nel quale ti senti costretto a stare�.tu, x� qndo in una bilancia metti l�odio,ricordati che il sorriso dei tuoi figli � sempre + pesante.
Lo so che lo sai(ti ho gi� detto che avrei dato un consiglio banale)ma permetti che il sorriso dei tuoi cuccioli riesca ad entrare in ogni arteria del tuo corpo�e che faccia uscire fuori il veleno che ti abbrutisce.
Digito qllo che voglio dirti,� che immagino che tu faccia di tutto e anche di +,x te e x loro,e qndi continua cos�ma capisci anche che in un rapporto a 2 puoi solo arrivare fino ad un certo punto,il 50 %,l�altra parte nn tocca a te!
Ognuno ha le proprie responsabilit�nulla di +,nulla di -�..
Ma � dovere tuo nn fartela avvelenare,ma realmente,x lasciare nella tua vita una micro oasi dove prendere aria pura e poi farla respirare ai cuccioletti
.
Ti avrei scritto una mail,ma nn l�ho trovata�.

Mi sono riletta 1000 volte�.

credimi qlsiasi cosa tu la senta come giudizio,o banalizzante del tuo dolore e del tuo incazzamento,nn era nelle mie intenzioni,in caso scusami,x favore.
Ti abbraccio con amicizia

digito ergo sum ha detto...

@mami

È un inferno che nessuno meriterebbe di vivere. Né i bimbi, né i bimbi di tutti, né voi, né io...

@elle

Come sopra... ti ringrazio e ti abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@luce

Il pregiudizio è immune dalla genetica. Sono un papà che vive per i figli. Un papà che ha fatto un grosso errore: quello di insegnare ai bimbi di essere indipendenti senza curarsi di rendersi indipendente da loro. Ho più di un amico che dice "fottitene... ignora tutto e tutti, prendi un aereo e fai a rifarti una vita...". Ora, considerando che non ho rancori contro la mia ex signora, voglio solo urlare tutto il male che sta facendo ai bambini (a Lugano si dice che picchio lei e i bimbi... secondo te sono stato io a mettere in giro queste voci?) e non è prendendo un aereo che lei smetterà di torturarli e riempirli di bugie. Bugie, come dici te che, tra qualche anno, i bambini arriveranno ad individuare da soli. Potrebbero, per quello che ne sappiamo noi, arrivare anche ad odiarla. Così fosse, sarei stato un buon padre? Mah... Voglio solo che la legge intervenga per smorzare le manie di grandezza e l'ego spropositato della mia signora. Ma la legge (e la cosa non riguarda solo me, come puoi evincere dal sito del Movimento Papageno) ignora e sbeffeggia... Cosa vuoi che faccia cosa, che resti immobile a guardare il massacro? Non ci sto. Lotterò, al di là della tristezza, della spossatezza e delle probabilità di riuscita (che sono, comunque, crescenti). Lotterò perché il DNA mi dice di farlo. Lotterò perché i miei figli me lo chiedono. Lotterò perché alla genetica, non si comanda.

E, permettimi la scurrilità... io, di aspettare, ne ho piene le palle!

Ti abbraccio

Digito

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

Cara, sei delicata come un passero su un ramo fine... L'odio? Non odio nessuno. La mia ex signora mi ha sbattuto fuori di casa, mi ha ripreso, mi ha risbattuto fuori... ho accettato tutto (certo non con il sorriso sulle labbra)per amore dei cuccioli. Mi costringeva a dorire sul divano perché, lei, "con le merde non ci dorme..."

Non odio nessuno. Voglio che dia ai bimbi il loro spazio col padre. So che ha un altro uomo, e a me fa piacere. I bambini, dicendomi di questo loro sospetto, piangevano... Ho detto loro che non é importante, che loro restano i miei bimbi e io il loro papà. Forse, ho detto loro, ci avremmo guadagnato, magari la mamma ci avrebbe permesso di stare di più insieme (cercando un po' di intimità con il suo nuovo compagno... ma questo non l'ho spiegato così ai bambini...). Il mio bimbo più grande, in lacrime, mi ha detto (ricordo le parole perché mi hanno ghiacciato il sangue) "papà... ma cosa credi? Piuttosto che lasciarci con te, la mamma ci parcheggia dai nonni..."
La signora dice alla tutoria che io dico bugie ai bambini e loro riducono il diritto di visita (oggi corrisponde a tre ore la settimana). Nessuno però fa una sola domanda ai miei bambini. Dice che picchio lei e i cuccioli. La settimana scorsa c'è stat un'udienza dove lei è imputata per violenze su di me. Non si è neanche presentata. (!)
A me della mia ex singora, lo ripeto e lo ribadisco, non interessa nulla. Voglio stare coi miei bimbi, soprattutto perché, applicando la legge (è lei che si è rivolta alla tutoria e ha voluto un curatore educativo che ci impedisse di avere contatti diretti... e poi non si attiene a quello che sia la tutoria sia il curatore dicono) ho il pieno diritto di stare con loro. Oggi i miei figli passano tutto il loro tempo libero dai nonni materni e, se li chiamo a casa di questi, non mi ci fanno parlare... Se mi incontra per strada corre dal suo avvocato a dire che la stavo seguendo (!). Oggi, per Lugano, giro sempre e soltanto con amici che saranno pronti ad intervenire in aula, qualora ce ne fosse bisogno. Ti rendi conto? In tutto questo sfacelo (ci sono altre mille crudeltà che potrei raccontare), quando sto coi bimbi, dico loro che hanno la mamma più brava del mondo. Continuo a dirglelo. Non voglio che arrivino, tra qualche anno, ad odiare la madre...

Non vivo nulla come un gidizio, ci mancherebbe... apprezzo davvero discorsi come i vostri... che hanno e danno un senso. Tu, poi, sei sempre superlativa. Ti abbraccio

il mio indirizzo e-mail? germano.raiola@gmail.com

desaparecida ha detto...

bENE SONO CONTENTA CHE TU NN TE LA SIA PRESA.....

Sulle motivazioni che hanno spinto te,e la tua ex moglie a separarvi nn ci metto parola....

Se tu stai cos� male avrai le tue motivazioni,se lei � cos� fuori di testa avr� le sue...(comprensibili o meno nn � affar mio)

Certo,credo che l'unica responsabilit� primaria dei genitori,� qlla di occuparsi dei figli.
...il resto � silenzio!

grazie x la mail....
ma stamattina nn potevo trattenermi e ti ho pubblicamente commentato....ed ora sono arrivata a "postarti" pubblicamente... :)
che c'� voi f�...te annata accuss�!!!

desaparecida ha detto...

il tuo blog....nn accetta le mie lettere accentate...come la mettiamo?

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

Infatti, a ben guardare, combatto proprio il dovere della mia ex moglie di pensare ai bambini prima di tutto e non dopo tutto. Prima, in ordine, viene lei, poi i suoi genitori, poi i miei, poi i bambini e poi me. Ora, che mi lasci all'ultimo posto, poco importa, che i bimbi non siano al primo, è una cosa orribile.

Il mio indirizzo e-mail? Ah... fanne ciò che vuoi... non ho nulla da nascondere. Non nascondo neppure la voglia di abbracciarti...

PS: il mio blog non accetta le TUE lettere accentate... come la metti? ;-)

desaparecida ha detto...

ecco appunto(abbraccio preso al volo) io nn come metterla!
qndi credo che ti scrivero senza accenti.....

nn ho alternative!

sorrisisorrisisorrisisorrisisorrisi

MusEum ha detto...

Caro Digito,

ho letto tutti i documenti pubblicati sul sito My Papageno...
E sono senza parole...
Non tanto per le malefatte di una madre che riesce a fare dei figli lo strumento di una vendetta coniugale, senza curarsi del loro benessere...

Puoi anche essere stato il più stronzo dei mariti - ovviamente non sto dicendo questo, e neanche intendo entrare nel merito - ma perchè far pagare ai propri figli colpe che non hanno commesso?

E questo, purtroppo succede nella stragrande maggioranza delle separazioni...

Quello che lascia basiti e sconvolti dalla rabbia, è l'inconsistenza e la deleteria incompetenza delle istituzioni che dovrebbero occuparsi della tutela dei minori...
...e l'assoluta quanto ingiustificata parzialità che penalizza sempre i padri, anche quando dimostrano di volere con tutta l'anima poter dare il proprio amore ai figli...

Non trovo altre parole per rinnovarti di nuovo il mio appoggio e la mia ammirazione per la lotta che stai portando avanti.
E, nonostante le difficoltà e i muri che ti si parano davanti, ti dico resisti!
Negli occhi dei tuoi figli potrai trovare sempre nuova linfa per continuare a sperare.

Quanto a lei, madre dei suoi figli, metta da parte il suo odio e il suo rancore e pensi un po' anche ai suoi cuccioli...
Si ricordi che un domani tutto questo potrà tornarle indietro come un boomerang e non sarà facile per lei riuscire a perdonarselo.

Un triplo abbraccio a te e ai digitini.

Spippy ha detto...

Corro subito Digito. Ma prima, ti abbraccio forte, che anche di questo hai bisogno.


Ti sto stringendo forte.


Ecco, ora vado.


P.S.: passa da Desa appena hai un minuto, anche lei ha qualcosa che non ti farà sentire solo.

Dama Verde ha detto...

Come sempre, ti siamo tutti vicini, Digito ... ma purtoppo non possiamo fare niente.

La firma sì.

Ciao, Buona giornata!

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

L'importanté é ché continuì a scrivermì... Un abbracciò

@museum

Brava! Grande donna! È qui il punto... sono le istituzioni... CTR, curatore... davvero inqualificabili. Gente che pensa solo ad andare a casa alle 17, butta la penna e corre via... e, intanto, rovinano i figli che intendono (ma chi glielo ha chiesto, poi?) tutelare...

Ti abbraccio

@spippy

Lo sento, lo sento il tuo abbraccio. E io abbraccio te, almeno con la stessa intensità. Ta ta...

@dama verde

Buondì... state facendo molto, invece... a volte, in tutto questo bailamme, credo davvero di essere io, lo stronzo...

Grazie, un abbraccio

desaparecida ha detto...

lo sapevolosapevolosapevo

ti sei rubato i miei accenti!!!!

acquachiara ha detto...

ho letto il tuo sfogo. lo comprendo ma mi ha fatto anche male, certo non si può rimanere immobili di fronte all'ingiustizia e meno che mai se riguarda i bambini, ma permettimi di consigliarti di tenere basso il tono della rabbia, non è il modo di risolvere è una guerra che si sta spostando sui piani sottili non è più possibile combattere con metodi tradizionali, dobbiamo mettere in campo le nostre energie migliori, creare contrasti di natura energetica e in questo gruppi di persone che si muovono con rettitudine e determinazione possono fare molto :-)
Non sarà mai la vendetta a rendere giustizia, solo la fermezza può farlo ma deve nascere dalla nostra integrità come esseri umani, senza alimentare e cadere nelle trappole che oscure forme pensiero stanno provocando :-)
hai tutto il mio appoggio, un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

Guarda che gli accenti te li posso pure restituire. Ciò che non potrò mai restituirti è tutta la dolcezza che dimostri e non solo nei miei confronti. Te, per me, sei un sogno o, chissà, un segnale che, un Dio un po' sbadato, mi ha mandato, per superare questo momento. Ti abbraccio

@acquachiara

Sai, in linea di principio sono con te. Ma, dopo 14 mesi di prese per il culo, allora proprio no... oppure, se ti va, spiegami come fare... Apprezzo sempre i tuoi costruttivi passaggi da queste umili zone fangose. Un abbraccio

acquachiara ha detto...

Siamo tutti coinvolti in questa sorta di guerra ambientale, ognuno col suo aspetto personale e colpito nei suoi punti più deboli (che soddisfazione ci sarebbe diversamente)
Non è facile fare le cose giuste come non è altrettanto facile consigliarle,ma ci sono questioni di principio e di funzionamento alle quali ognuno devi ispirarsi secondo il suo sentire.
Prendere coscienza di questo e riuscire ad estraniarsi un momento dalla tempesta emotiva permette di variare l'angolo di visuale e magari vedere soluzioni che prima sembravano nascoste, lo so non è facile perché quando si è colpiti nei punti deboli fa male e anche molto.
Si dice che la calma è la virtù dei forti, in realtà c'è un meccanismo perverso che si attua nella rabbia o in tutte quelle situazioni che in qualche modo ci mettono in posizione di inferiorità, si aprono degli strappi e noi cediamo o perdiamo la nostra energia, ma non è semplicemente persa, si accorpa per similitudine con quella che volevamo contrastare perché nel nostro squilibrio emotivo abbiamo finito di renderla simile a quella dell'attaccante.
Questo non significa che dobbiamo permettere a tutti di trattarci come uno zerbino, possiamo reagire con la forza della fermezza dove il "no non lo accetto ne per me ne per gli altri" senza altri aggiuntivi è motivo ispiratore della lotta stessa.
In pratica fare ciò che è giusto fare mantenendolo il più impersonale possibile, stiamo combattendo per il "giusto" non per noi stessi :-)

Roberto Miorelli ha detto...

Ciao Digito,
non conosco la tua vicenda e quindi non posso pronunciarmi in merito a questo, non ne abbia del male.
Però una cosa mi sento di dirti, ed è che se si semina bene e si cura il crescere delle piante i frutti non mancheranno di ripagarti, nessun temporale o tempesta potrà loro nuocere perché ci sarai sempre un attento contadino che li proteggerà. L'impressione che percepisco da te a pelle è quella che tu sia grande seminatore quindi non mollare premuroso contadino.
Tutto torna, TUTTO torna.

Roberto

Anonimo ha detto...

Le guerre sui vincono con le strategie e non con la rabbia, quella non serve e fa perdere la lucidità e come Ulisse insegnò al figlio Telemaco di non cadere nella trappola delle provocazione , che è spesso basata sulla menzogna, anche io ti consiglio di cuore di attuare la difesa del tuo nome e della tua verità e del diritto sacrosanto di condividere la vita dei tuoi figli con il potere del cervello non con la potenza della forza e dell'ira.
La vita è fatta di grandi prove e di momento indimenticabili di pausa tra una prova e l'altra, ottimizza i tempi, prepara a tavolino la tua linea Maginot e vedrai che andrà meglio..ah, un'altra cosa, un consiglio da mamma che ama e conosce i suoi figli: analizza anche quello che ti dicono loro perchè anche la differenza tra bene e male, nonchè l'innato egoismo dei bambini ( egoismo puro e neutro)sono concetti che hanno dei meccanismi diversi nei bambini rispetto agli adulti.
ovvio che non intendo assolutamente dire che i tuoi siano bugiardi o che non vivano la tua mancanza sinceramente o che siano dei manipolatori, lungi da me , ci mancherebbe, ma so per esperienza di mamma che anche loro, per difesa o per interesse, possono deviare i discorsi.
Ascolta il tuo cuore, ragiona con il cervello ( bello) che hai, respira forte e calmati, confida nella fermezza e nella tua determinaione, e qualcosa si muoverà, e poi, magari, pensa anche che gente buona Dio l'aiuta, cavoli!!, mica vince sempre il cattivo nei film!!!
Cordialmente
Luce

digito ergo sum ha detto...

@acquachiara

Ti ringrazio davvero di cuore... e so che hai ragione. Dopo 14 mesi, però, non mi sento di certo un "anormale" se perdo le staffe. Combatto per qualcosa che non é personale, combatto per un principio ben più nobile. Quando però, davanti a fatti inobinabili, si ottengono risate incuranti, allora... pure sbagliando (dopo 14 mesi) m'incazzo a palla! Ti mando un caro saluto

@roberto miorelli

Ma te lo sai che eravamo ognuno sui rispettivi blog entrambi alla stessa ora...? Uella...
Lo credo anche io che chi semina raccoglie... ne ho solo piene le palle di aspettare... Ti abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@luce

Hai ragione e so che ne hai. Resta il fatto che, dopo 14 mesi, come ho scritto ad acquachiara, ho perso le staffe. Quattordici mesi a dimostrare a persone impreparate le qual, in ogni caso, condizionano la vita dei figli, che le cose non stanno come vogliono convincersi che stiano...

Ora, tanto per cambiare strategia, farò in modo che litighino tra di loro, portandoli tutti in tribunale... Magari, nel frattempo, io vado al mare...

Ti abbraccio caramente

MARGY ha detto...

..io non avrei usato il termine IGNOBILE.... però non mi permetto di giudicare e/o offendere e rispetto il tuo eufemismo!........

sono con te DIGITO!..

desaparecida ha detto...

carissimo volevo sapere se il tuo incaz.... procede...o si è arenato....o ha deviato...

x esempio i miei abbracci x te,anche se li lascio nel mio blog....in una stanza lontana...
trovano la strada x raggiungerti!

è pazzesco qllo che a volte capita nella vita nn trovi?

guarda....guarda...ecco lo vedi...là...ne è arrivato un altro

pazzesco dico io!!!

desaparecida ha detto...

aspetta mi hai lasciato gli accenti...
che tesoro che sei!

grazie un regalo bellissimo è!!!

digito ergo sum ha detto...

@margy

Ignobile va bene, anche se mi verrebbe da dire altro... Ma tu come stai? Sai che ti ho pensato spesso, negli ultimi giorni, ho riletto un paio di volte il tuo post e,sì, mi sono proprio preoccupato... Ti abbraccio

@desaparecida

sappi che io ti voglio un gran bene e che sei una splendida persona. E anche una persona splendida. Amen

Ti abbraccio forte e ti ringrazio di tutto.

Antonella ha detto...

Sono di corsa.... ma volevo solo dirti che la cosa che più di tutte mi fa imbestialire è che NON ci sia giustizia!!!!!Tua moglie è quello che è, giusto o sbagliato, matta o sana, innamorata o no..... il problema è che le istituzioni non riescano a capire e risolvere il problema! Ah... ed è anche ignobile che si siano avvocati a difesa di certa gente!!!!!
Vabè... opinione del tutto personale... ma di una persona che si batte sempre affichè le cose possano essere più giuste!!!!! (lotto contro i mulini a vento??? Forse sì... ma non ci posso fare nulla!!!!).
Ti abbraccio forte forte forte, siete sempre nei miei pensieri!!!
Anto

Elena ha detto...

Un po di solidarietà, anche da parte mia :))))
Ciao, piacere!!
Buona serata,

Dyo ha detto...

Intanto dico qui, alla signora, che sono separata anch'io, anzi divorziata, e che MAI mi sono permessa di giocare sulla pelle di mio figlio per colpire suo padre.
Faccia una cortesia: si vergogni così tanto da andare a nascondersi.

DES, scusami.

digito ergo sum ha detto...

@antonella

Condivido. Il fatto è che, figurati, ci hanno messe più di un anno (le istituzioni) a farci fare una perizia sulle capacità genitoriali. Fosse stata fatta prima, qualsiasi fosse stato il risultato, si sarebbero prese tutte le misure necessarie ad interrompere la sofferenza dei bimbi. Un anno per prendere una decisione che uno psicologo al primo giorno di università avrebbe preso al volo, guardando in faccia la mia ex signora. Qui non si parla solo dei miei bimbi, in Svizzera stuprano d'abitudine i figli dei separati, impedendo loro di crescere sereni. Ti abbraccio e abbraccio i tuoi cuccioli, sperando di cuore che restino sempre sereni come sono. Anche se so che, con una mamma come te, nulla potrà mai turbarli.

@elena

Grazie per la solidarietà e, naturalmente, per essere passata.

@dyo

Non scusarti... anche se tu avessi criticato me, avrei accettato senza bisogno di scuse la tua opinione. Tutte le vostre opinioni. Quello che mi fa rabbrividire è che non si vergogna di quello che fa. Piuttosto si inventa motivi inveritieri e non plausibili per giustificare i suoi scempi. Mi fa anche male che, per lei, come donna, ex moglie e madre, io stia provando il nulla. La più totale apatia. Magari riuscissi anche solo ad odiarla, sarebbe qualcosa... ma così, è un orrore. Ti abbraccio

nonsoloattimi ha detto...

Ti apprezzo e ti ammiro... un bacio
Claudia

desaparecida ha detto...

volevo lasciarti uno smile enorme....

Lo senti?qua ci sono le mie braccia che ti stringono forteforte!

E' un atto di enorme forza esporsi e chiedere ed accettare confronti come tu fai...

e nn è questione di nn avere nulla da nascondere,è la capacità di mettersi in gioco,che nn è poco!

buona domenica!

digito ergo sum ha detto...

@nonsoloattimi

Ma bentornata, vacanziera... Tutto ok? Ti abbraccio

@desaparecida

Sento, sento tutto... non so se è un atto forte... so solo che è un atto dovuto. Un gioro, magari, in un momento di lucidità, si renderà conto di quello che fa. La potrò anche "perdonare" ma dimenticare, mai... Ed è qui che c'è una grande delusione umana. Ma è colpa mia... avrei dovuto capire prima.

Buona domenica anche a te, un abbraccio forte.

desaparecida ha detto...

aha digito,attento,nn fare errori!

E' giusto che tu ti assuma le tue responsabilità...ma nn prenderti sensi di colpa che nn ti appartengono,è facile dire
"ci avrei dovuto pensare prima",
con il senno di poi è tutto + facile.
Qllo che è stato è stato e in modo diverso 4 persone ne pagheranno le conseguenze.
Tu pensa ad agire x il meglio nel tuo presente,i perchè quasi paradossalmente contano poco,ma è importante adesso fare le mosse giuste.
E la penso come te,perdonare...sempre,dimenticare..mai!
Parte tutto da lì dal ricordo,x potersi migliorare!

Incredibile....ho 1 altro sorriso x te!!!

Lasciatelo dire
TU SEI UN UOMO FORTUNATO,MIO CARO! :)

ArabaFenice ha detto...

Non conosco benissimo la tua situazione ma trovo molta saggezza nelle parole di desaparecida che mi precedono. Resisti e tieni duro, con il tempo riuscirai anche a rimediare a tuoi eventuali errori.

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

lasciatelo dire, te sei una donna fantastica.
Per il resto posso pure condividere quanto dici (e, di fatto, lo condivido) ma non cambia il calvario.
lasciatelo dire, sono fortunato come un carro funebre a cui attraversa la strada un gatto nero.
lasciati dire anche che ti voglio bene.

@arabafenice

resistere funziona, finché dura... ti abbraccio

desaparecida ha detto...

ecco caro digito,dopo qllo che hai detto...
(del carro funebre...del gatto nero...)
ecco ce l'hai fatta:
mi si è seccata la lingua nn ti dico + nulla!!!

E NN DIRMI CHE NN E' UNA FORTUNA QSTA!!!
ALMENO QSTA!
NN HAI IDEA DI QNTI MI VORREBBERO FAR STARE ZITTA! ;)



(mi prendo il tivogliobene...piano pianino in silenzio) :)

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

era una battuta... suvvia... io starei ad ascoltarti per ore... Un abbraccio forte

desaparecida ha detto...

hahahahahah

Penelope ha detto...

Al di là della spartizione delle colpe e delle ragioni,l'impegno che dovete assumervi è la riparazione ai danni subiti,dai vosri figli.Questi bambini saranno gli uomini di domani. Se lei è così terribile,devi pensarci tu.Fa appello al tutto il tuo amore e ad un' infinita pazienza.Parlo per esperienza.
Un abbraccio.
Penelope

s.b ha detto...

Se ti telefono rispondi almeno!!!

Marco Antonio ha detto...

Non mollare...per il bene di tuo figlio.
Un abbracio.

digito ergo sum ha detto...

@penelope

L'intento, da parte mia, è quello. Le istituzioni, però, impediscono a me di fare il padre, per permettere, ogni oltre irragionevole dubbio, alla madre di essere una pessima madre.

@s.b

Se mi chiami alle 2 di mattino... magari non rispondo no... neh?

@marco antonio

Tengo duro, tengo. Finché riesco a tenere. Tu, tutto bene?

valentina orsucci ha detto...

è la prima volta che vengo qui, scusa se commento proprio questo post.
non so nulla di te, della storia con tua moglie. soprattutto nulla dei tuoi bambini.
non so quanti anni hanno.
ma se leggono il tuo blog, o se lo leggeranno in futuro, inidpendentemente da chi è la tua ex moglie, non dire mai queste cose davanti a loro. non lo prendere male, sono solofiglia di sperati. so che offrite, ma i figli e la loro sensibilità sempre prima, mi raccomando.
un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@valentina

non dico mai nulla davanti a loro, piuttosto dico sempre che hanno la madre migliore del mondo. Ma tu fai bene a ricordarmelo, perché a volte... ce lo si dimentica... Grazie di essere passata e di avere detto la tua. Un abbraccio