27 aprile 2008

Un post che scrivo appost...

Cari tutti, oggi è successa una cosa che mi ha turbato. Dyo ha chiusto il suo blog. Eppure, in qualche modo, a lei e al suo scrivere, mi ci ero anche affezionato. Allora, prima che succeda (che, tutto sommato, mica è grave, no?) tengo a ringraziare tutti quelli che sono passati e hanno pure trovato il coraggio di ripassare di qua. Che io mica lo so se é masochismo o autolesionismo, o entrambe le cose.

Non posso e non voglio certo fare la classifica dei blogger a cui tengo di più, anche perché non ne sarei capace. Non posso e non voglio certo citare nomi per fare un torto a qualcuno, anche perché non c'è ordine di importanza che tenga, ognuno di voi ha contribuito a farmi crescere perché, per crescere, non c'è nulla di più necessario che l'ascoltare l'opinione altrui, sempre facendosi i cazzi propri, che a giudicare ci si guadagna mica qualcosa, neh? Però, senza fare nomi, vorrei almeno in questa sede, ringraziare chi ha mandato una mail al Movimento Papageno, dicendo che in uno dei documenti pubblicati sul sito, appariva (per errore) il nome di uno dei bimbi per i quali lottiamo. Vorrei ringraziare chi, prima che sia troppo tardi, ha speso tempo per passare di qua per augurarmi la buonanotte, chi non si è mai risparmiato negli abbracci, chi non ha lesinato le parole buone. Chi mi ha chiamato "digitino", chi mi ha mandato a cagare (ehi... funziona!!) e chi è stato d'accordo con me ma anche chi non lo è stato. Chi ha mandato affanculo la mia ex moglie e chi mi ha tirato le orecchie, chi ha capito il mio scarso scrivere e chi lo ha criticato, chi mi ha fatto ridere, chi mi ha fatto riflettere e chi mi ha regalato emozioni. Chi, nonostante sia molto diverso da me, ha letto con attenzione e ne ha tirato le (in)debite conclusioni. Voi siete tutti belli. E io vi ringrazio di essere passati di qua. Che, per quanto virtuale, siete una gran bella realtà. O lealtà?

Vi abbraccio forte.

digitello
Posta un commento