26 agosto 2008

L'ha fermata alla fermata

Qualche mese fa, C. e io, eravamo alla fermata dell'autobus. Io perché non c'ho la patente. Ma poco male, perché non c'ho neanche la macchina. C., invece, la macchina ce l'ha. La patente ce l'ha saltuariamente perché, pare, che se guidi con un tasso d'alcolemia vicino all'8 per mille ;-) e ti ferma la pUlizia, te la prendono, ci fanno un aereoplanino e la lanciano dal cavalcavia.

Eravamo lì, in attesa del 5, lui si gira e vede una donzella. Mi tocca il braccio agitato, a richiamar la mia attenzione e, tutto palpitante mi dice "Digito, guarda lì che f.... bella ragazzuola..."

"La devo assolutamente conoscerla". Poi, qualche tempo dopo, al C. ci hanno ridato la patente (participio presente del verbo patire). Lui però ha continuato a prendere il 5, fino a quando non ha trovato il coraggio di avvicinare quella bella f....igliuola...

Da cosa nasce cosa e, il 7 marzo 2009, C. e F. si sposeranno. Emmo' so' cazzi loro. Ma non era questo il segnale che volevo passeREBBE da questo post qua. Ecchiaro, no?

Che, questa storia, un po' a me mi commuove. Ma anche no. Ah, di cosa è capace l'uomo. Se solo vuole esserne capace. Che impegno, sudore e "fede", son sempre belle cose.

L'ho sempre sostenuto: se vuoi una cosa, lascia che accada.

Son storie così, son storie.

E se non vi mette di buon umore questa cosa... è per via del matrimonio. ;-)

47 commenti:

Pupottina ha detto...

io credo nel matrimonio e la mia esperienza è positiva.... certo ci deve essere sempre qualche compromesso... ogni tanto qualche scivolone è normale ... ma almeno hai più tempo o quasi per stare con la persona che ami.... soltanto questo basta a gratificarti....

Tony Pannone ha detto...

Codivido la pupottina day... il matrimonio non è, e non deve essere una tomba ....dell'amore s'intende..... ciao digito.

Mara ha detto...

Attento a quello che chiedi che potresti ottenerlo!
Se lui voleva il matrimonio allora beato lui.
Ciao

AnnaGi ha detto...

Bella questa storia e quanto è vero il fato che se un UOMO vuole una cosa fa di tutto per averla!!! Altro che questi MaScUli di oggi che non sanno mai niente, oggi si e domani noi, poi forse... quando la vogliono, una donna, cercano di prendersela...
EVVIVA IL 5... che ci fa con la patente???

digito ergo sum ha detto...

@pupottina

al matrimonio, in fondo, crediamo tutti. ma qua si apre la diatriba che non apro perché sennò diventa una diatriba e non ci ho voglia... ;-) a proposito, che poi, però, c'è sempre una nuotatrice pronta a saltare in acqua. chiaro, no?

@tony pannone

e, allora, non mi resta che condividere il commento che ho fatto a pupottina day. un abbraccio
;-)

@mara

ah, grande cosa, il sapere chiedere, nevvero. te, fresca fresca, passi qua e molli lì un commento sul quale ci si potrebbe scrivere smillanta e poi altri smillanta post...

@annagi

ah, se tu saPRESTI. 'sto concettuccio sto cercando di incul...CARLO (chi la capisce, la capisce) ad un'amica mia che è seduta in mezzo al deserto, in attesa che passi qualcuno a salvarla. Un abbraccio, eh.

riri ha detto...

Caro Digito
Il matrimonio ..ne dicono tante,ma la vera sfida è stare insieme,con gli alti e bassi per tantissimi anni.E' giorno per giorno che ci si accetta,ci si conosce,si litiga,si fanno le valige,si parte,si ritorna..ma solo se c'è l'amore.Personalmente abolirei il matrimonio perchè a parer mio nn serve a niente,è solo una formalità.A volte le cose nn vanno come si vorrebbe,diventa difficile,ma bisogna andare ognuno per la propria strada..i figli sono un discorso a parte..da quelli non ti separi mai (il tuo cuore,il tuo essere è sempre con loro),vivi e gioisci per loro,vorresti fare di più,ma c'è sempre tempo..scusami se ho toccato questo tasto,volevo solo dirti che è bello innamorarsi alla fermata del 5,io mi sono innamorata ad un'altra fermata,ma nn è importante.
Ti auguro un'ottima giornata,sinceramente.

MusEum ha detto...

In questo periodo ho proprio bisogno di ricordarmi queste due cose:

1- "Datti da fare e non rompere i maroni, ché l'unico modo per abbellire un presente cazzoso, è quello di prenderlo a calci in culo. Che é solo così che il presente che stai vivendo peserà meno, reagendo. Perché poi l'accento non cade su quello che ti è accaduto, ma su come lo hai affrontato".

2- "Ah, di cosa è capace l'uomo. Se solo vuole esserne capace. Che impegno, sudore e "fede", son sempre belle cose."

Ecco... Vediamo un po' se riesco a rimettermi in carreggiata! (No, non sto diventando un'autostoppista :D)

P.S. Ma lo sai che pure io sto facendo le scorpacciate di AUS? :D

4000foto ha detto...

Fermata alla fermata...interessante.
Ecco perchè non mi sposo: non prendo l'autobus da una vita.
Al massimo posso ammiccare ai semafori a quelli accanto, ma c'ho da cantare che
"essere felici per una vita intera sarebbe quasi insopportaBBile (cor cacchio")
e me ne dimentico...
Devo cominciare a bere...

Jean du Yacht ha detto...

Risposta all'ultima frase del post: Eh già:(

Dressel1 ha detto...

So' cazzi loro sì... "ma perché vi coniugate? A che serve? Mica siete dei verbi!" saluti dalla baracca del cantiere, che oggi non ho una mentula da fare

Mafalda ha detto...

in effetti era una bellissima storia

... fino al matrimonio!

*Shaina* ha detto...

Secondo me il matrimonio è una fase del rapporto evitabilissima...

Tuttavia se il mio ragazzo volesse per me il rito si potrebbe anche celebrare... Anche se secondo la mia ottica vale meno di zero...

Non ho certo bisogno di una festa con amici e parenti per fargli capire quanto gli voglio bene...

Nonostante questo, congratulazioni ai tuoi amici... :)

Pellescura ha detto...

A me suiccesse una volta di "fermare" una ragazza per conto di un amico timido. Mi ringraziò vivacemente per 3 anni circa, fino al matrimonio. Mi maledisse e mi tolse il saluto a vita due anni dopo.

ladyoscar ha detto...

ahahah pellescura.... potevi farti i fatti tuoi!!!
digito se vuoi una cosa prendila! (della serie prendiamo di petto la vita)
grazie per il passaggio da me :-)
ladyoscar

AnnaGi ha detto...

stare seduti sulla riva del fiume aspettando che passi... ma chi? il cadavere del nemico? Certo non passerà la buona sorte con un pacchettino ben confezionato tutto per noi. Bisogna cercarsela, muoversi, camminare... e non lo dico solo per la tua amica...

ArabaFenice ha detto...

una bella storia a lieto fine. e il caso di fare il classico augurio: "auguri e figli maschi ma anche femmine!"

fabio r. ha detto...

peggio per lui ( il tuio amico I mean..) e poi poteva andare anche diversamente:
pensa se l'avesse fermata alla fermata prima di partire per una partita, e poi al ritorno per un'ennesima fermata per la partita del girone di ritorno.
tornano i conti?

Anna ha detto...

Che bella storia! Io credo in fare quello che vuoi fare nel momento che vuoi. Se dopo non è bellino, si finisce e basta.

articolo21 ha detto...

Sì alle mogli, no ai matrimoni :)

Eva "the voice" Russo ha detto...

Che bella storia...Io mio marito l'ho conosciuto più o meno con la stessa fatalità...
Poi lui via e-mail mi mandò questa poesia che voglio condividere con voi:

For tomorrow’s day (H. Andreus)

If I die tomorrow,
say then to the trees
how much I loved you.
Say it to the wind
that climbs up into the tree
or out of the branches falls,
how much I loved you.
Say it to the child
that is yet young enough to understand.
Say it to the animal,
perhaps just by looking at it.
Say it to the houses of stone,
say it to the city
how dear you were to me. But don’t tell a single person,
they wouldn’t believe it.
They wouldn’t want to believe that
just a man
just a woman
that a person a person
could love as much as I loved you.

...questo era 5 anni orsono..adesso "lui" strizza il tubetto del dentifricio nel mezzo e mette le calze sporche nella biancheria stirata e "io" dal canto mio lascio tutto in disordine e gli rompo le palle mentre guarda la partita insomma: dopo 5 anni ancora una coppia perfetta!

Un abbraccio Digitino!

Jessica ha detto...

Baaaaaasta matrimoni!!!
Il vero amore oggi è rinunciare all'anenello al dito, alla cerimonia nuziale e a quei documenti diabolci!!

Piermatteo ha detto...

Effettivamente non pensavo che le belle f...igliuole alla fermata del bus potessero salvarti la patente dai pulotti... Devo ricordarlo...

syd779 ha detto...

Matrimonio; se non fosse per l'addio al celibato non lo prenderei nemmeno in considerazione, anzi una volta con 2 complici stavo addirittura organizzando il mio falso addio al celibato tragicamente feic.

Il tuo amico fa bene, bisogna osare e non aspettare che il futuro ti piova addosso come meglio crede. Se non é il portatore dell'inutile protuberanza a rompere il ghiaccio ti saluto. Il massimo che può rivolgerti una tipa ad una fermata é tipo "scusa ma guarda che mi stai schiacciando il piede".

Fuck alle tipe chiuse che non oserebbero nemmeno dire ciao al tipo dei loro sogni

lindöz ha detto...

orca miseria mi farò ritirare la patente la prossima volta che mi fermano... così avrò più probabilità di conoscere qcuno?
PS ho capito la cosa scritta tra i commenti eh ;-)

sontada ha detto...

oOhoOho, queste sono le righe che fa piacere leggere ai fatalisti un po' coatti come me

LaCapa ha detto...

Concordo, è proprio per il matrimonio che la cosa non mette di buon umore.

Ad ogni modo, il romanticume di questa storia mi lascia di stucco... Già.

Pipoca ha detto...

Ma.
Sarà, ma io, non mi son mai coniugata, che poi c'ho paura dei reumatismi o del colpo della strega.

Tanuccio ha detto...

No, la tristezza mi viene per via dell'autista dell'autobus... Lui, per via del cartello (non parlare al conducente), non può abbordare le belle fi... gliuole.

Agnese ha detto...

A me il buon umore me l'ha messo proprio la storia del matrimonio!

Sara ha detto...

Che bella storia romantica...massì che mi ci voleva proprio a quest'ora...:-)

desaparecida ha detto...

ma che bella storia ...
nonostante il matrimonio!!!

certe dolciurie qndo l'insonnia s'avvicina servono proprio!

baciuzzi

Carlo ha detto...

tanto di cappello al tuo amico

Emigrante ha detto...

La morale e' quindi che uno se si vuol sposare deve prendere il 5 e bere come un carrettiere!
Ehm....faccio bene io che sono astemio e vado in macchina!
gne gne gne

digito ergo sum ha detto...

@riri

te sei una grande, o un grande... che mica fa differenza. un abbraccio

@museum

oh, così mi metti in imbaraSSo. che poi mi sento uno saggio... e in quei panni lì ci sto dentro stretto. ma te AUS mica lo guardi per la CADDI. Se e quando vorrai, sai che ci sono. Cheppoi, "parlare" con te, come del resto leggerti, è sempre cibo per l'anima. ti abbraccio

@4000foto

devi ricomincare a bere, vorrai diCEre. ;-)

@jean du yacht

non dirmi che anche te... occazzo, ai em sorri. non volevo riaprire eventuali vecchie ferite. il mio era solo smodato realismo. ti abbraccio

@dressel1

te sei immensa, ma daVero. pagherei per vedere il mondo anche solo da un tuo occhio. mi lasci sempre più profondamente ammirato. che non so cosa cazzo voglia dire, scritto così, ma spero che abbI reso l'idea.

@mafalda

eh, son storie così. è che la gente non reggono alla SUSPENS e vogliono andare a vedere il prima possibile come andrà a finire. di merda, in genere. UALÀ

@*shaina*

ecco, brava. la vedo così anche io. e te lo dice uno che ci è passato tre volte. scherzo, una sola. ma mi è bastata. ;-)

@pellescura

aarrrggghhhh!! questa è istigazione a delinquere... ;-)

Tu6Currau ha detto...

Mi ci voleva oggi una storia a lieto fine... Ogni tanto, quando ti girano i coglioni, storie come quella di C. ed F. sono un toccasana.
Ma poi mi chiedo... F. ce l'ha la patente? Sai com'è...

digito ergo sum ha detto...

@ladyoscar

già. l'ho sempre detto acnhe io, se vuoi una cosa, prendila. ma però anche lo stupro, dicono, funziona così. meditare, eh. :-)

@annaGi

non puoi neppure immaginare quanto io siI d'accordo con te. è che certa gente, sono più duri del cemento. mah...

@arabaFenice

lieto fine? arricchire avvocati già ricchi è un lieto fine? ;-) scherzo. sono certo che loro saranno due sposini per sempre.

@fabio r.

poteva essere fermata alla fermata e accettare di scambiarsi le vite patite malate di epatite. e i conti tornano sì. da nobili, i conti, tornano sempre col cocchio. col cocchio che tornano, i conti.

@anna

teoria leggiadra, la tua. da sposare. la teoria. che sennò nego me stesso. e annegarmi non so se mi piace...

@articolo21

grandi parole. devo ricordarmele, la prossima volta che incontro una moglie. magari non mia, eh.

@eva

beh, insomma, non male, per un corteggiamento, no? il resto è normale routine. quella che poi manca, se si sconvolgessero gli equilibri. un abbraccio a voi

@jessica

già. il vero amore dovrebbe essere tanto imprescindibile che, il matrimonio, dovrebbe ricoprire il ruolo dell'offesa. questa frase qua c'ha un doppio senso. ma tanto non ne ho capito nenache uno... ;-)

@piermatteo

eh, cosa può fare la gnocca? incredibile. ecco perché costa così tanto. ;-)

@syd779

stasera, con la Lindöz, per il tuo commento, abbiamo riso fino alle lacrime. grazie. sei un grande

@lindöz

oh, toh... da quanto tempo... ;-) Dopo due multe nell'arco di 10 nano secondi, direi che farsi ritirare la patente, per te, deve essere un gioco da ragazzi. Hai capito ma non hai applicato. Vieni accompagnata dai genitori. Non per forza i tuoi. buona notte. ti voglio bene accussì.

@sontada

grazie di avere speso un po' del tuo tempo su questo blog. "fatalista coatto" è una strafigata, domani la tiro fuori, a pranzo, davanti a tutti, voglio vedere l'applauso quanto dura. ;-)

@laCapa

eh, non hai tutti i tori. ma però, secondo me, ancora prima di essere una stucchevole storia che lascia di stucco, è storia di determinazione sopra ogni altra cosa e, questo, mi stampa sempre un bel sorriso sul faccione e mi fa pensare bene.

@pipoca

eh, lungimirante. il colpo della strega... conosci la mia ex moglie?? ;-P

@tanuccio

già deve essere un supplizio doversi limitare a toccare i sederi, quando il bus è affollato. lavoro di merda...

@agnese

eh, ma te sei una romantica sognatrice. se riesci a scrivere cotanta cosa per una città, figurati per un uomo. beato lui, neh. un abbraccio

@sara

sai, sono proprio una bella coppia. mi lascio sfuggire un apprezzamento sciovinista: lei è davvero molto graziosa e, soprattutto, ha una dolcezza particolare. e sono felice per lui.

@desaparecida

ti auguro di cuore di dormire. stanotte sto sveglio io, così ti rimbocco le coperte.

@carlo

grazie di essere passato. sapere fare in modo che le cose accadano, credo, è un atto da decifrare.

@emigrante

fai benissimo te, che sei astemio, soprattutto. che, a bere, ogni tanto capita che, il giorno dopo, devi inventare una scusa per non farti più trovare. son cose dure...

digito ergo sum ha detto...

@tu6currau

ce l'ha sì. è solo pratica. a Lugano, un parcheggio, non lo trovi neanche se ti sposi... ;-)

4000foto ha detto...

venvia bischero (noblesse obliiige) !

Elys ha detto...

Che bella storia!! U___U A me una volta che mi piaceva un commesso di un centro commerciale...il giorno dopo è sparito e non si sa dove caspita se n'è andato a lavorare!! O___O Si può essere più sfigati di me?

digito ergo sum ha detto...

@4000foto

tutto ciò per me? ma quanto sei cara ;-) caravella...

@elys

ahhahaha, da record, 'sta cosa. in ogni caso sì; io sono più sfigato di te. ultimamente mi capitano maniache, cerebralmente lese o 80enni. vedi te. ;-)

Anna ha detto...

No, non dirmelo. Lo sapevo, me lo sentivo che fra noi c'era un sottile legame che ci univa indissolubilmente. Anche io non ho la patente e tutti a dirmi "ma come az fai? è assurdo!"
Non è assurdo, vero? Si vive benissimo, molto meglio di chi ce l'ha?

Rita ha detto...

L'autobus propedeutico (ecchevvordì?) al matrimonio?
Interessante...

(Galeotto il pUliziotto! Spero che lo invitino al matrimonio...)

digito ergo sum ha detto...

@anna dai capelli rossi

se si vive meglio dei patentati non lo so, si vive bene, e tanto mi basta. anche se ora sto facendo la patente della moto, mi sono lasciato stregare dalla passione della Lindöz che è riuscita a passarmi bene il concetto di "libertà" che accomuna i centauri. ed è una cosa interessante.

te ed io, di cose in comune ne abbiamo più d'una: respiriamo, abbiamo due occhi, leggiamo, e altre cose che ora non mi vengono in mente. ;-)

una cosa, in comune, non ce l'abbiamo: i capelli. e non è che te ne hai di più o più lunghi. ce li hai. ;-)

@rita

se conosco C. e conosco la pUlizia: il C. al suo matrimonio, si ubriaca come un'anguilla ligure (?) e il pUliziotto CI ritira la patente di nuovo... un dVamma.

un abbraccio

Roberto Miorelli ha detto...

"Ah di cosa è capace l'uomo. Se solovuole esserne capace, Che impegno, sudore e "fede", son sempre belle cose."
Azz Digito, mi presti 1/1000000 delle tue capacità di uomo, mi bastano e mi avanzano. Promettto te le restituirò intatte!
SEI e nulla più, perché di più forse non c'è.

Roberto

Na Bruta Banda ha detto...

Che bella storia.. io l'ho conosciuto così il mio primo moroso.. che ora è il mio migliore amico.
Mi sa che dovrò passare più tempo alla fermata dell'autobus, o del tram, o della metro, o magari al supermercato, al parco col cane..
Ma com'è che con me "da cosa nasce cosa" non funziona?!
Non tanto per il matrimonio, che per me è un puro atto formale, ma una bella convivenza sarebbe apprezzata.. ;)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Se si amano qualunque modo scelgano per vivere insieme non è importante.

digito ergo sum ha detto...

@roberto miorelli

più che volentieri, solo però se tu mi presti 1/1000000 delle tue. Che te sai la stima che ho di te, no? Un abbraccio

@na bruta banda

ah, cara, viaggio sempre in autobus e, alle fermate, ci passo la vita. perché non mi si fila nessuno? ;-)

@rockpoeta

d'accordo. quindi potevano anche scegliere di non sposarsi...

un abbraccio ;-)