4 novembre 2008

Auguri, ometto

Garbato ometto,

oggi sono 10. Passati in una manciata di istanti, volati.
Stanotte passeggiavo per Lugano. Pensavo a te ed è uscito, di colpo, il sole. C'è soltanto una cosa sicura nella mia vita, l'amore smisurato che provo per te e per tuo fratello.
Del resto possiamo anche non discuterne, perché non importa affatto, forse neppure esiste.

Buon compleanno, scricciolo.

Ti adoro.

Papà
Posta un commento