14 novembre 2008

Tu cosa vuoi?

Voglio una cultura superiore. Per me. Che mi aiuti in certe situazioni incerte.

Voglio un libro che non capisco, che mi faccia sentire idiota. Voglio sbattere la testa in concetti che ignoro, voglio vedere mondi che ancora non mi appartengono, sapendo che non saranno miei, mai.


Voglio rinnegare ogni forma di egoismo, voglio estrarmi dalla mentalità comune, comunque diversa dal senso delle cose. Voglio trovare il modo di estraniarmi dal libero arbitrio, che di sicuro è arbitrio ma, libero, non lo è mai.

Voglio vedere il mondo con gli occhi di un bambino, stupirmi e fare senza remore, ma fare.
Voglio seguire i profumi. Cheppoi, mi dico, a navigare siam tutti bravi. Ma una meta, quella, forse non ce l'abbiamo proprio.

E tu, tu cosa vuoi davvero? Ti va di farmelo sapere? Sarebbe bello, no?

85 commenti:

LaStefy ha detto...

Uellàààààààà

ArabaFenice ha detto...

come siamo profondi stamattina!
io voglio sapere cosa voglio.

fabio r. ha detto...

bella domanda digit....attualmente vorrei espatriare, forse... non lo so sai?

Eva Prunella Grandiflora ha detto...

Io voglio...ma forse solo "vorrei"...riuscire a provare la gioia forte e incondizionata che provavo da bambina, non la gioia di adesso che devo combattere, sudare, mordere, violentare...la mia piccola anima stropicciata per avere un minuto di felicità che alla fine sempre un po' malinconica.

IO VOGLIO REGREDIRE senza diventare demente! (vado a prendere un caffè va'...)

antonella (broggi) ha detto...

In vorrei che tutto ciò che ho conquistato, e che mi è stato donato, evolvesse con me. Sempre uguale eppure sempre nin grado di stupirmi.

antonella (broggi) ha detto...

... e vorei cancellae per senpre tutti li erorri di batituarra! :((

digito ergo sum ha detto...

@lastefy

uellallàaaaa a TU. :-)

@arabafenice

io son sempre profondo. anzi, di più. ma dove vai dove, se non sai dove? eh? :-)

@fabio r.

caro, ma mi sa che te vuoi espatriare da te stesso. non è facile (ma possibile)... se invece vuoi espatriare nel senso più classico del termine, un posto in svizzera, magari te lo si trova, eh. un abbraccio

@eva

si può fare. costa sudore e fatica. ma si può fare; è una roba che, a farla, mica puoi usare gugolmaps, ma da' risultati che buttali via. ti abbraccio, eh.

@antonella (broggi)

'cipicchia, come si è meditabondi oggi, eh... bello. mi piace. perché poi, alla fine, tutto cambia per ritornare ad essere com'è. (detta così sembra una cavolata ma, a pensarci un po', il senso c'è). in ogni caso.

cuali erori? mica è un tema e, per fortuna, non fossimo a scuolla.

luigi ha detto...

sesso, acqua gasata e buona musica!
:)

Stefy ha detto...

Io vorrei sentirmi veramente profondamente intensamente VIVA, sembra una stronzata ma non molte persone riescono ad esserlo veramente. Bene....io vorrei sentirmi viva un pò come negli anni della scuola....magari
Baci Digito

lindöz ha detto...

Voglio avere il coraggio e la forza di ottenere e prendere quello che voglio.

ANNA ha detto...

Essere libera!

gigasean ha detto...

io vorrei cantare a squarciagola, ma vale per oggi...

bello il blog, da oggi ti seguo

Sally Brown ha detto...

C' è una vgnetta dei Peanuts in cui Charlie Brown chiede a Linus che vorrebbe essere d grande e lui risponde:
VERGOGNOSAMENTE FELICE.

Io non mi discosto molto da questa frase, credo sarebbe un bel vivere!
dont iu tink?
(come cacchio faccio a scrivere think da cretina?il th è difficile!!)

isterika ha detto...

Io ho già tutto... diciamo che vorrei mantenerlo... per il nobel alla letteratura mi arrangio eh!

eLtRiVuLziO ha detto...

un natale con la neve :)

Amaracchia ha detto...

Partendo dal presupposto che io tutti i giorni combatto con libri che non capisco, con concetti che ignoro, con mondi che voglio che mi appartengano, io vorrei non avere una meta nella vita.

Se la trovassi smetterei di navigare.

ha detto...

Io vorrei l'infinito e la verità assoluta... Anzi no...
Io voglio l'infinito e la verità assoluta!

Spippy ha detto...

Io vorrei indietro la spensieratezza di un tempo, l'ingenuità dolce che ti fa vedere il mondo come un posto meraviglioso, sempre. Vorrei indietro certe risate lunghe e fragorose. Vorrei non essere cresciuta mai e non dover crescere ancora, e anche molto. Che forse, il mondo è davvero stupendo, se lo guardi con gli occhi di un bambino.

ha detto...

A sì, anch'io voglio un natale con la neve ... ma questo è chiedere troppo... come non detto

Tony Pannone ha detto...

Caro Digito cio' che vuoi è bellissimo ed è alla tua portata anche se al momento non lo vedi... l'unica cosa non togliere il libero arbitrio altrimenti vivrai come un burattino per sempre.... perche' è proprio il nostro libero arbitrio l'ago della bilancia per vivere un desiderio.... l'importante è che il desiderio da realizzare sia veramente alla nostra portata, non possiamo andare tutti alle Maldive.... un abbraccio.

nienteebasta ha detto...

vorrei tanto vedere un alieno,
mi accontenterei anche di un fantasma..

Barbara.c ha detto...

Allora...giorno sbagliato o giusto...dipende poi dal punto di vista....vorrei un cervello nuovo..capace di cancellare alcuni file-difettosi-troppo-perbene, poi vorrei avere un fisico diverso o in alternativa più soldi e molta meno paura per andare sotto i ferri e, fin qui, tutto per me (egoista!!) però vorrei anche che la gente aprisse gli occhi e che in alternativa all'espatrio forzato ci si rimboccasse le maniche (tutti , me compresa!) per reimpastare 'sto Paese ..... se parliamo proprio dell'immediato..... vorrei che smettesse di piovere così, che la maestra di mia figlia improvvisamente si svegliasse intelligente....che il mio bonumore tornasse nuovamente da me,!!!!
Pretendo troppo.....comunque una metà ce l'ho.... far capire a mio marito che sono con lui qualunque decisione voglia prendere...... e (far capire) ai miei figli che qualsiasi cosa papà e mamma decidano di fare e sempre e comunque per il bene della famiglia...... "grosso-cane-peloso" compreso!!
Baci Digito..... e buon fine settimana!!!!
BarbaradaRoma

Anna ha detto...

Wow, che eclettico il nostro digitino, che passa dalle tette a post così profondi. Bravo!
Allora, cosa voglio? Mi piace desiderare in grande, ché non ci si rimette mai.Vorrei che chi fa del male pagasse, vorrei che non esistessero le ingiustizie, vorrei che gli ultimi fossero i primi e i primi restassero tali. E vorrei continuare a sognare per tutta la vita.
Ciao, mio profondo pensatore, un bacio....

Octuagenario ha detto...

Mi hai ricordato i tempi dell'università mio caro.

digito ergo sum ha detto...

@luigi

intenditore! ma l'acqua gasata non gonfia un po'? :-)

@stefy

no. non è una stronzata. e se lo è, è una stronzata stupenda.
un abbraccio

@lindöz

ne abbiamo già discusso. non posso essere di una donna sola, vorrebbe dire tradire tutte le altre. :-)

scherzi a parte, sai cosa penso e quanto poco ti manchi. serve solo un calcetto nel culetto e, quello, non so proprio dartelo.
perché per te solo abbracci e carezze, mica calci. (che poi, quelli sei bravissima a prenderli da te).
ma so che ci arriverai, perché sei solo a un passo dal passero che passeggia passando nel sottopassaggio.

occhei, vado. ;-)
domani sera cosa fai? (ahahahahahahahahahaha, pirla che sono)

@ANNA

cara, libera da cosa? da ciò che ti opprime o da te che li lasci opprimere? (e sai di cosa sto parlando, nevvero?)
un abbraccio che funga da fungo.

@gigasean

e, allora, facce sentì, no?

son sempre felicIO quando qualcuno approda qui. sono sempre felice anche quando ritorna.
ma non aspettarti grandi cose, eh.
grazie e buon fine settimana

@sally brown

e vorrei che tu fossi felice quasi da fare schifo, eh.

io avrei scritto "fink". ma solo tu cat daun...

:-)

@isterika

ma da 1 a 7.0154432420619080773693178831439e+36 quanto ti voglio bene?
un applausissimo glam! cheppoi, i tuoi post, son da nobel anche se non lo vinci.
un abbraccio

@eltrivulzio

sarebbe bellissimo. mi hai fatto venire voglia di camino e grappa. :-)

@amaracchia

che fortuna, combattere coi libri tosti, ostici e tossici (ualà, ho detto la ca__ta). ci ho pensato anche ME, al non avere mete da raggiungere.
mapperò, ho paura, che senza una meta non si arrivi da nessuna parte.
'nsomma, detta in modo brutale, come fai a raggiungere l'obiettivo, se non sai qual è?
ti abbraccio, ovviamente col tuo permesso.

@∞

c'è una tizia brillante della quale seguo il blog che sostiene (secondo me a ragione) che "l'infinito non esiste".
mi piace però l'approccio semantico. ché la semantica c'ha il suo bel fottuto peso, anche se non ce ne ricordiamo quasi mai.
un abbraccio

@spippy

sei di una dolcezza che mi fa venire su i peli deI braccI. darei qualcosa di mio per vederti realizzare il tuo Zogno.
il mondo è sempre stupendo. anche quando, a guardare bene, non lo è.
che, anche quando la merda sale su dal naso, aprendo gli occhi la mattina, dovremmo essere superfelici di essere vivi.
che vivere è un gran bello sport.

un abbraccio e buon fine settimana

@∞

chi lo sa? magari è la volta buona. ah, se abiti a Città del Capo, è improbabile che avvenga.

@tony pannone

te sei sempre delicato, e ti ringrazio. il libero arbitrio, però, è sempre un alibi. anche perché, secondo me ovviamente,
il nome giusto sarebbe "libero arbitrio condizionato". insomma, per quanto importante, quello del libero arbitrio è un concetto che andrebbe rivisitato.

un abbraccio sincero

@nienteebasta

i fantasmi son ben facili da trovare, bussano ogni notte alla porta.
gli alieni, se esistono, di noi se ne fanno nulla.

@barbara.c

ti auguro di cuore di arrivare fin lì, che è un posto lontano e che prevede sudore.
leggo però anche uno "sfogo disperato e rassegnato". se credi che il digito possa esserti d'aiuto, son qui. non c'è bisogno di bussare.
un abbraccio

@anna dai capelli rossi

quando mai avrei fatto un post sulle tette, io? :-)

mi piace "desiderare in grande ché non ci si rimette mai". bello. brava.
nella vita chi sbaglia e fa del male paga sempre. le ingiustizie, per come la vedo io, sono tali solo ai nostri occhi. perché l'universo le contempla ma non le chiama così.
ti abbraccio

@octuagenario

e le notti passate insonni a darsi del "pirla" perché certe cose, in testa, proprio non ci volevano entrare?
e la disperazione pre esame, il darsi del "pirla" perché avremmo potuto preparaci di più?
e le lacrime post esame, per gioia o distrazione, quando il peso e lo stress si scaricava di colpo?
e le giornate in biblioteca, disperati, sudati e pasticcioni?

ecco, le hai ricordate anche a me. grazie, eh.

:-)

buon fine settimana, caro

Mio ha detto...

Voglio capire rimanendo però sempre ignorante, e non sapere cancellando la mia ignoranza, questo è sempre possibile.
Voglio trovare gioia nella gioia altrui, dare gioia nella mia gioia, purtroppo queste sono cose che mica sono facili da raggiungere.
Voglio essere leggero con me stesso e con chi mi sta/per chi mi sta vicino. Ma per queste cose servono un bel paio di ali ed ora so solo camminare a fatica.
Voglio una ninna nanna che riesca a cullare i miei pensieri che, quando sono stanchi, non si vogliono addormentare.
Voglio che il secondo movimento della 9° di Beethoven suoni sempre come sveglia quando i pensieri sono immobili nel loro permanere staticonel blu profondo profondo.
Voglio che non vorrei che tutto questo fosse solo fantasia impachettata con un bel nastro color utopia.
Caro Digito grazie della riflessione! Sai la 9° sinfonia la suoni proprio bene!
A presto, buon domani e buon week-end!

Roberto

PS:se qualcuno ti zompa addosso è per un mio gentile ordine ;)

S.B. ha detto...

Voglio un blog :-)

Haemo Royd ha detto...

Vorrei scervellarmi per decidere cosa vorrei.

Federica ha detto...

ho camminato 270 km per capire che cosa volessi... non l'ho capito, ho solo trovato una priorità ma me la tengo per me!

digito ergo sum ha detto...

@mio

il volere capire rimanendo ignoranti è sempre possibile sì. anzi non c'è altra possibilità.
godere della gioia altrui è una cosa stupenda e, forse, per ottenerla, è sufficiente lasciarsi andare un po'.

credo, ma è già di suo un giudizio e di questo mi scuso, tu sia una persona capace di rendere migliore chi hai vicino.
non so se sia cosa rara. ma il contrario è comunque frequente.

La 9° è stupenda, soprattutto nel suo finale scoppiettante...

ps: ho ricevuto un paio di dritte. peccato sia uomo! :-) ahahaha
mancherai, domani, ma confido nel prossimo futuro, occhei?
ti abbraccio


@s.b.

anche io! :-)

buon fine settimana a voi.

@haemo royd

anche io ci ho pensato su un po'. poi mi sono addormentato.

@federica

eh, cara, te sei una grande. che è mica roba da tutti. trovare una priorità è già una cosa importante.
tienila pure per te, ci mancherebbe. tienila stretta stretta.

un abbraccio

ps: ho letto il tuo post cinematografico. il cinema e io non andiamo d'accordo, ma quasi quasi...

3my78 ha detto...

Dicevano che l'erba voglio cresce... ndo cresce, mica ricordo?:-P

Inenarrabile ha detto...

Vorrei poter fare tutto ciò che mi va di fare senza sbattere contro il volere degli altri e contro, soprattutto, il loro giudizio.
Vorrei scrivere un commento sdocinato proprio adesso.
Vorrei ascoltare la sua voce e sentirlo vicino, vorrei riuscire comunicare quando è necessario comunicare, vorrei sentir comunicare quando è necessario sentire.
Vorrei che arrivasse in fretta Natale, vorrei non smettere mai di illudermi e vorrei dargli un pizzicotto e un bacio mentre fuori fa freddo e ci stringiamo nei giubbotti.

Hai visto?! Ho avverato almeno uno dei vorrei, e l' ho fatto tutto da sola!
Me very sdolcinate.

SerialLicker ha detto...

certi giorni mi basterebbe vincere il derby...

syd779 ha detto...

ma guardando bene ho praticamente tutto, certo che se inventassero pentole in plastica usa e getta sarei VERAMENTE un uomo felice!

Buon weekend digit!

Luigi ha detto...

L'acqua gasata non gonfia! Studi di espertoni lo hanno dimostrato ... fa fare solo il ruttino!!

Luisella ha detto...

Io vorrei tornare bambina e sapere tutto quello che so oggi, sai perché?.....
Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto: a essere contento senza motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera....

alfie ha detto...

io vorrei sapere cosa voglio davvero...

Alessandra ha detto...

voglio i miei sogni lontani un pochetto più vicino, poi, pian pianino li faccio diventare realtà... so che ci posso riuscire, perchè son lenta ma non demordo. Con impegno e dolcezza.
Grazie per questo scambio di "tu cosa vuoi?"

un abbraccio
Alessandra

acquachiara ha detto...

bello.....
Io una meta ce l'avrei anche, non so come sia ma so che è solo un'altra tappa del lungo navigare, perchè poi la meta non ha nessuna importanza, l'importante è come facciamo il viaggio per raggiungerla.
Forse vorrei un po più di serenità che mi permetta di affrontare meglio ciò che la vita e le mie scelte stanno preparando.
un abbraccio sincero

digito ergo sum ha detto...

@3my78

non cresce, si fuma :-)

@inenarrabile

eh, ma è da rullo di tamburi (ma anche un po' da rullo di cannoni) quello che hai scritto.
ti sta a cuore, questo lui, vero? ne sono felice. ama bene. sarai ricambiata.
un abbraccio

@seriallicker

potrei essere d'accordo con te. a patto che tu sia interista. altrimenti no! :-P

@syd779

sei un grande! sempre un passo aUanti. buon fine settimana
forza ambrì

@luigi

ah. niente di grave, insomma. e com'è che ogni tanto ne sparo da fare paura e l'acqua la bevo senza gasSE? :-)
buon fine settimana

@luisella

ci ho messo 5 anni e passa, per tornare a vedere il mondo con gli occhi di un bambino.
sono d'accordo con te. nel modo più totale.
ti ringrazio di essere passata e di avere detto la tua (che, per quanto mi riguarda, è apprezzatissima) opinione.

buon fine settimana

@alfie

si inizia sempre così. sei giovane e in gamba. usale, queste due doti. che una finisce, prima o poi.
un abbraccio

@alessandra

brava... te lo auguro di tutto Quore.
ottimo fine settimana e un abbraccio

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Perdonami se questa volta l'originalità nel risponderti scarseggerà alquanto.

Due cose voglio assolutamente:

1) Sucesso con le poesie
2) L'Amore quello che ti accompagnar per tutta la vita.

Ti avevo detto che non sarei stato originale lol quindi non arrabbiarti.

Ti abbraccio
Daniele

Octuagenario ha detto...

Cazzarola, amico, scusami tanto! o_O
Più al periodo del soggiorno nel campus, pensa pure a quello in cui nuotavi nel liquido amniotico :D

CarneVioletta ha detto...

io vorrei non provare mai più noia

MaBe ha detto...

Io.. vorrei essere soddisfatta. Che è quello che non sono mai.
Vorrei sognare di più, che son troppo disillusa.
Non vorrei seconde possibilità però. I miei errori mi stanno bene.
Vorrei avere più stimoli e più creatività. Perché penso che è questo che mi manca per affrontare la vita con una briciola di ottimismo in più che fa la differenza nel mio bicchiere... che di solito è solo mezzo..
A pensarci bene, forse, non è le creatività che mi manca, o gli stimoli. Forse quel che mi manca è la valvola di sfogo, il condotto giusto nel quale incanalare la mia energia.
Tutta così compressa dentro me mi rende ciclicamente inquieta ed insoddisfatta.

e NO. NON HO IL CICLO, se è questo che ti stai chiedendo.
e SI, DATO CHE NON CE L'HO, PROVERO' A SFOGARMI IN ALTRO MODO intanto.. :D:D:D

buona vita

M!KA ha detto...

io vorrei.. non vorrei.. ma.. se vuoi...... oggi sto malinconica.. parto per tornare a casa.. uffa! sai cosa voglio? non dimenticare tutto ciò che, per la prima volta, mi ha fatto sentire viva. viva e amata. è stato meraviglioso. un abbraccio, digituzzo!

Amaracchia ha detto...

Permesso accordato :D

Ma seguimi questo esempio: Supponiamo che una meta, nella vita, sia trovare un lavoro.
Al che uno si troverebbe un lavoro qualsiasi e si morirebbe con le stesse condizioni a contorno in cui è nato.

Rouge ha detto...

Per oggi mi accontenterei di essere nel bel mezzo della foto di due giorni fa. Aiuterebbe :)

Mara ha detto...

Vorrei poter tenere con me per sempre le emozioni che riesco a provare in rari momenti; ricordarmi come a volte basti cambiare prospettiva per scoprire che la vita può essere bella.
Vorrei conservare l'entusiasmo e la fiducia nel prossimo, nonostante non sia convinta che sia una cosa positiva e soprattutto voglio e spero che non ti verrà mai in mente di stancarti di scrivere.

ladyoscar ha detto...

Vorrei la serenità per guardare al domani con un sorriso e non con uno sbadiglio, vorrei vedermi invecchiare allo specchio senza cha appaia nessunna ruga, vorrei avere la passione dei vent'anni e la saggezza di oggi, vorrei un mondo senza invidia,vorrei avere più tempo per leggere e informarmi, vorrei che alle mie colleghe di lavoro andasse improvvisamente via la voce quando in pausa pranzo iniziano a parlare di chi è uscito dalla talpa o dal grande fratello o dall'isola dei famosi!
Chiedo troppo forse? :-)))

Alessandra ha detto...

ciao Digito ... ripasso un'altra volta che chiederti se puoi passar da me. Grazie 1000!
Ale :)

AnnaGi ha detto...

Vorrei che tutto retrocedesse ad un grado di semplicità che abbiamo perduto. Credo sarebbe meno pesante tutto quanto, anche le pippe mentali che quotidianamente ci assalgono.
Vorrei riassaporare quei vecchi valori che se chiediamo ai nostri genitori, forse, loro saprebbero spiegarceli e noi, nel frattempo abbiamo (forse) sciupato tutto quanto per un apparente "benessere" che se guardi bene, però, è solo la maschera di un profondo e ben celato malessere

T'ho rintronato eh???

Baol ha detto...

Hai provato con Geronimo Stilton?


:D

Anonimo ha detto...

..Posso scrivere cosa voglio anche se non ho blog?? si dai ti prego! Io voglio riuscire a non dare mai niente per scontato, per riuscire a stipirmi in continuazione. Quando mi stupisco mi sento viva.
da oggi ti leggerò!
hhh

Anto e Paolo ha detto...

Anche a me piacerebbe rivedere le cose con gli occhi di bambina per non vedere tutte le brutture che ci circondono quando cresciamo! Baci! Anto

gfd ha detto...

Ringraziare la mia buona stella,non perdere mai la voglia di imparare,migliorare e sognare.

la bislacca ha detto...

Quando si dice che le cose non accadono per caso...
Purtroppo non ho risposte, DES.
Ma ti lascio un abbraccio.

Lliri blanc ha detto...

Voglio imparare ad amarmi un po' di più.Se si sta bene con se stessi si è più predisposti verso il prossimo.
Voglio ...anzi vorrei(perchè so che materialmente è impossibile) riavere al mio fianco tutte le persone care che ho perso.
Vorrei riavvolgere la pellicola della mia vita per cancellare tutti gli errori e per imprimere meglio tutti i momenti più belli.
Vorrei salire la china con meno fatica.
Vorrei tornare bambina e correre ancora nei prati e ubare le ciliege dall'albero...
Vorrei finalmente pubblicare un libro.
Vorrei DUE GRANDI TETTE!
Vorrei che Digito a questo punto non mi eliminasse come SPAM!
Io vorrei...non vorrei...ma se vuoi....

JANAS ha detto...

per me non vorrei niente di speciale...no! tutto quello che mi serve è qui con me!
Ma vorrei per tutti un mondo con un più alto senso etico...con una coscienza che gli parli e gli impedisca di fare ciò che sa, dentro di se, essere sbagliato!
Vorrei non vedere più uomini macchina, correre come matti inseguendo i giorni, con la testa vuota ma con l'agenda piena di tante cose da fare!
Vorrei incontrare la gente per strada che sorride, saluta...
vorrei poter lasciare liberi i miei figli, liberi di conoscere il mondo sapendo che non li lascio nella giungla fra bestie feroci...
vorrei incontrare gli occhi di un uomo, una donna...e vederli così trasparenti, da raggiungere un contatto con la loro anima...
vorrei infine come parafrasando Pennac, vivere in una Cittadella della Nostra Libertà, dove siamo ABITATI DA LIBRI E DA AMICI
ops forse ho chiesto troppo??
Dai mi accontento ...mi basta solo una Cittadella abitata da libri e amici...il resto mi sa che è veramente utopia!

desaparecida ha detto...

vorrei non avere letto la risposta che hai dato ad octuagenario....mi è salita l'ansia retroattiva!

:)

Suysan ha detto...

Cosa vorrei? semplicemente vedere felici le persone che amo!!!!

ma mica è così semplice come dico..

ARMANDO PARIS ha detto...

IL SAGGIO E' COLUI CHE TRA MEZZO L'IGNORANZA FA FINTA DI NON SAPERE ! IO VORREI ESSERE SAGGIO PER FAR FINTA DI NON ESSERE IGNORANTE !

FRATELLO MIO

UN ABBRACCIO

ian ha detto...

voglio, vorrei, vorrebbi un chiosco a bora bora dove venedere sorrisi a me stesso.

stellavale ha detto...

Voglio qualche giorno sereno, ecco...

Angel ha detto...

vorrei che si facessero sentire, che mancano piu' della ricotta salata e li penso ogni sacrosanto giorno della mia vita qui

vorrei essere una persona razionale, gestibile, diplomatica, silenziosa

voglio soddisfare la mia infinita curiosita' culinaria, mangiare miliardi di cose buone e non ingrassare mai

vorrei non sentire questa delusione che mi spezza il respiro e che non so gestire

vorrei che ci fosse piu' etica negli allevamenti e che si pensasse prima di lasciare la fettina nel piatto

vorrei trovare il motivo e non sbagliare le domande

vorrei avere 1000 rimorsi e mai nessun rimpianto

vorrei che mi figlio diventasse cio' che desidera, mentre io sto a guardarlo e voglio esserci per confortarlo quando ce ne sara' bisogno

grazie

digito ergo sum ha detto...

@acquachiara

qualche volta accade che io non sia d'accordo con te. in questo caso, sulla poca importanza della meta, ho qualche dubbio.

se è vero che, in principio, posso essere d'accordo, credo anche che la meta possa "facilitare" la strada per raggiungerla.
a volte sono le mete a chiamarci, e se non ascoltiamo questa voce, la vita fa in modo che la si senta (e so che mi intendi).

te la auguro davvero, al serenità che cerchi. che sia illuminata, forte e saggia.

un abbraGGio sulla spiaggia (rimona....)

:-) buon fine settimana

@rockpoeta

puoi anche non crederci, ma se tu avessi ancora più successo col le tue poesie, sarei il secondo (dopo di te) ad esserne felice. perché meritano loro, esattamente come meriti tu.

anche sull'amore, sono pronto a scommettere, perché prima o poi l'amore dato ritorna. sempre.

l'originalità? nessuno l'ha chiesta. la sincerità, quella (merce rara) è sempre apprezzata.

un abbraccio accussì

@octuagenario


ahahahahhaha, penserei più volentieri ad altri periodi... ma anche quello del liquido amniotico non è malaccio.
buon fine settimana

@carnevioletta

grazie di essere passata e di avere detto la tua. la noia? brutta brutta. mappoi, nei periodi di superstress, uno pagherebbe per annoiarsi un po'.
magari con un libro in mano e l'agenda vuota per un po'. eh?
buon fine settimana, speriamo di sole

@mabe

la condizione di chi ha cervello, anima, Quore e curiosEZZA, è quella di vivere nella perenne insoddisfazione.
ma tant'è. che chi si sente arrivato è davvero dato per morto.

per quanto riguarda gli stimoli, la creatività e le valvole di sfogo, beh... se devo darti consigli, siamo messi proprio male. eh.

:-) buon fine settimana

@m!ka

carissima m!k!ss!ma glam!

malinconica? epperchémmai, di grazia? te torni ricca. non è ciò che si interrompe che, tra l'altro, non si interrompe m!ka, continua in forma diversa, cambia lo scenario ma il palcoscenico no; è la tua nuova visione
dell'essenza delle cose che, pur se mutevole, non ti lascerà mai.

dovresti tornare felice. ché quelle persone, dovessere rincontrarti tra trent'anni, ti correranno incontro con le braccia già aperte.
e tu farai lo stesso.

di cosa dei essere malinconica, se hai aperto una pagina stupenda della tua vita?

sai cosa c'è (Lindöz testimone, se ti pare chiedi a lei), la prossima volta si va insieme, eh. che di una cosa simile, mamma mia se ne ho bisogno.

un abbraccio incommensurabile (qualsiasi cazzo di cosa voglia dire)

@amaracchia

garbata bloggeressa,

ammetto che, forse, non ho afferrato la tua "domanda". ora, se l'ho interpretata BUONO, abbozzo un' opinione.

se la meta fosse trovare "un" lavoro, allora ciò che scrivi assume il suo senso.
ma questa è la normale condizione delle cose. non riguarda solo il lavoro.

se la meta fosse trovare "il" lavoro, allora trovarne "uno" può essere tappa intermedia.
esattamente come tutto il resto nella vita.

un po' come fare una rapina per finanziarne una più grande :-)

non pretendo certo di avere ragione; credo però che navigare senza meta, alla fine, non sia neppure navigare.
eppoi, nel raggiungere le nostre mete, si instaura una sorta di rapporto "subliminale" tra la meta stessa e noi.
anche se non lo sappiamo, sembra che ci guidi verso di lei. noi poi, questo strano fenomeno, lo chiamiamo "fortuna" ma, mi piace pensare,
sia una "fortuna" generata dal sudore, dall'intensità con cui si è desiderato senza bramosia, un desiderio "puro" e pulito.

so mica se son stato chiaro. ma di più, in questo momento, posso no.

ti abbraccio e buon fine settimana

@rouge

ti capisco. approvo. sottoscrivo. aiuterebbe :-)
buon fine settimana

@mara

sarebbe bello riuscire a "riprodurle on demand" le emozioni belle vero? che poi, secondo me, a saperle riprodurre, se ne attirano altre. si fa in modo che succeda qualcosa che le ripropone in tutto il loro splendore.

la difucia nel prossimo? è importante. poco importa se qualcuno la tradirà. è un problema suo.
buon fine settimana e grazie, proprio bello quello che hai scritto. il mio scrivere? guarda che se è "particolare", è solo merito vostro.
io non sono che una misera penna, voi le mani che la usano.

@ladyoscar

no, non chiedi troppo. e te lo auguro di cuore. forse l'unica eccezione sono le rughe.
ma per quelle, c'è già tanta scienza al lavoro... ;-)
buon fine settimana.

un filosofo da strapazzo, un certo NICE (!), diceva: "se guardi l'abisso, l'abisso ti guarda".
se ne deduce che, se guardi il cielo, il cielo ti guarda. cammina a testa all'insù.

@alessandra

passare da te è sempre una cosa bella bella.
un abbraccio e buon fine settimana

@anna gi

stigrancazzi, sore'. alla faccia del commento, eh? ma che bella che sei.
un abbraccio e buon fine settimana

@baol

caro. no, non ho provato. però stasera ci provo, Geronimo. :-)

a presto, un abbraccio

@anonimo

puoi scrivere tutto ciò che vuoi. è bello riuscire a sorprendersi sempre. ecco perché non dovresti continuare a leggere questo blogghettino stupido, di uno stupido col blogghettino.
grazie, davvero, di essere passato e di avere detto la tua.

@anto e paolo

ti capisco. ma anche le brutturie hanno il loro peso specifico. aiutano a non ripetere errori fatti da altri.
si possono vedere anche quelle con gli occhi di un bambino, sai?
buon fine settimana

@gfd

ringraziare. essere grati. sempre. comunque. stupendo. cheppoi, secondo me, un simile atteggiamento, apre porte che neppure immaginiamo.

bella, 'sta cosa. grazie.

buon fine settimana

@la bislacca

te non stai bene, vero? :-(
mi spiace davvvero. sei troppo nomade. ma ti abbraccio lo stesso. (anche se, in fondo in fondo, mica te lo meriti mica).
ma sono buono :-)

AnnaGi ha detto...

...
stigrancazzi de che?????? ....

baciotto

Maurizio ha detto...

Vorrei svegliarmi ogni giorno già con la voglia di spaccare il mondo... ed allo stesso tempo di andare a raccattare da qualche parte dentro me quella "necessità" di voler bene e voler IL BENE delle persone a me care... senza egoismo e falso perbenismo... ma solo per il piacere di farlo...
Vorrei avere un lavoro stabile che mi consenta di dedicarmi di più alle cose che amo davvero... più di quanto tenti di fare oggi...
Vorrei riuscire a vivere ed a star bene almeno finchè non avrò dentro me la certezza che mia figlia può affrontare la sua vita autonomamente....
Vorrei che ci fossero ancora qui mia madre e mio padre ad incoraggiarmi nei momenti in cui avrei bisogno di sentirmi ancora "figlio" più che "padre"...
Vorrei poter trovare il coraggio di chiedere "scusa" alle persone che amo e che so di aver ferito....
Vorrei poter recuperare due o tre amici, quelli "veri" che ormai ho perso strada facendo...
E vorrei tornare indietro di qualche decennio per dire alla mia professoressa di inglese che era proprio una stronza...

digito ergo sum ha detto...

@ian

bellissimo. un sorriso (quello che mi hai regalato) te lo mando da qui.
che non sarà bora bora, ma è meglio di niente.
buon fine settimana

@stellavale

e da lugano intreccio le dita, e speriamo che serva.
un abbraccio e buon fine settimana

@angel

sei dolce.

a proposito del non sbagliare (domande o altro): edison, per cercare quel filamento di cotone che permetteva alla lampadina di accendersi - e rimanere accesa - ha impiegato oltre 1800 tentativi.
ad ogni tentativo fallito si diceva "ho trovato un altro modo che non funziona..."
l'Amorale? eccheccazzo ne so io? ah, no... che, anche le domande sbagliate, servono. a trovare quelle giuste.
fai più domande che puoi, senza scoraggiarti mai.
buon fine settimana

@lliri blanc

mi piace. anima nobile che sei. le persone care che non ci sono più, non dico che siano sempre al mio fianco, ma all'occorrenza sì.
che una persona è, soprattutto, un insieme di pensieri e sentimenti.
quando mi mancano forte, penso a loro, con loro, riprovando quelle sensazioni particolari che lo stare insieme mi ha insegnato.
come una telefonata che accorcia la malinconia.
salire la china con meno fatica significa che non è una china. dal momento che lo è, tocca sudare.
il libro sono certo che lo pubblicherai, perché sono certo che lo leggerò.

per le tette... :-)

buon fine settimana. un abbraccio

@janas

è un bel volere, sai? mi piaSce... :-)
non lo so se chiedi troppo. ma chiedere è sempre lecito.
un abbraccio e buon fine settimana

ps: la cittadella pennacchiana (pennicchiana? pennichella? mah...) la vorrei anche ME.


@desaparecida

dolce, a me basta ricordare che, all'epoca, avevo i capelli. non tutti. ma più di oggi. ;-)
un abbraccio e buon fine settimana

@suysan

eh, dici niente. eh? un abbraccio

@armando paris

d'accordissimo. "so solo di nulla sapere". cicuta inclusa. ;-)
un abbracio forte a te e tutta roma
e anche a falcao, che c'entra un casso ma va bene così.

@annagi

"tutto retrocedesse ad un grado di semplicità che abbiamo perduto" a me MI ha fatto venire i brividi. eppoi, stigrancazzi lo dico a chi voglio, quando voglio, come voglio. :-)

@maurizio

mamma mia che splendore...
alla mia prof di inglese, direi che ci aveva un culo dapPaura... :-)

gli amici persi per strada basta chiamarli. dopo 10 anni di "matrimonio galera", gli ho ritrovati tutti. proprio perché sono amici veri.
ti abbraccio

riri ha detto...

Vorrei poter cantare per le strade di torino,lo faccio già ai giardini,ma nn mi basta,vorrei poter dire ai miei genitori naturali che li ho amati,nonostante tutto,ma son sicura che mi sentono,vorrei che le giornate fossero tutte come oggi,limpide,azzurre,piene di pace con me stessa ed il mondo,vorrei aver più vicino i miei amici,anche se so che basta una telefonata,ma son troppo discreta,vorrei dirti,e qui lo dico e qui lo nego,che averti conosciuto virtuosamente mi ha arricchito.
Buon fine settimana.

LAURA ha detto...

Non è così banale rispondere.... vorei essere felice insieme al mio boyfriend. Sembra scontato ma ora per vederlo devo attraversare le alpi e andarmene in Svizzera.
Buon weekend!

Maria Rita ha detto...

Voglio poter essere me stessa in tutto e per tutto senza essere giudicata. Voglio il coraggio per fare questo, almeno una volta nella vita.

Angela ha detto...

quando fati così, ti voglio proprio bene!

Sid ha detto...

eh...
io voglio avere il coraggio di essere me!

Anonimo ha detto...

Io non voglio più sperare in niente, del resto io non ho bisogno di sperare, io agisco la speranza non mi serve. C'è sempre, però, ed è dannosa. Ti lascia con un senso di vuoto e la consapevolezza che sei stata stupida a sperare. Poi vorrei una casa. E una quarta perchè, si ok, una terza abbondante va bene ma una quarta è un'altra cosa! Poi un lavoro che mi faccia sentire soddisfatta di me. E il sesso poi, tanto sesso fatto bene con la persona giusta. Penso solo a cose materiali, ai sogni non ci credo che sia un più o un mai non lo so, non me lo ricordo se da piccola almeno ci credevo.
Aike

LaStefy ha detto...

Io vorrei un marito.

K. T. ha detto...

Io vorrei una persona equilibrata e sincera al fianco. Amare senza "amare" sorprese (gioco di parole, ah ah). Si potrà? Senti mi piace il tuo blog, ti leggo sempre anche se non commento. Ciao, a presto.

indierocker ha detto...

...cosi', al momento...
...quella del post precedente?

Daniel ha detto...

In questo momento non sono in grado di rispondere a domande così profonde. Tuttavia provo forte condivisione verso le parole di Mr Digito. Quindi mi permetto di associarmi ;-)
un abbraccio
Daniel

digito ergo sum ha detto...

@riri

tutto quello che vuoi, cara, è proprio a portata di mano.

quello che si è arricchito a dismisura, al di là di ogni umano merito, sono io. credimi.
un abbraccio

ps: il cielo oggi, a Lugano, è proprio una botta di vita. che tutto il resto, quasi non conta.

@laura

ogni volta che sali su un taxi zurighese, lo fai per costruirla, la felicità. e costa sempre fatica.
per essere felici occorre soffrire e occorrono sacrifici.
buona domenica

@maria rita

è bella questa cosa. leggendo il tuo commento, mi è venuto in mente che, MAPPERÒ, ognuno è libero di giudicarti. pagandone le conseguenze.
te sei libera di non curartene. e ottenere uno sconto.
ti abbraccio

@angela

così come? quando non parlo di tette? io te ne voglio sempre (incassa, eh)
:-) buona domenica

@sid

grazie di essere passato. credi davvero ci voglia coraggio per essere se stessi?
credo che, anche a mascherarti, sulla distanza il vero sé di ognuno venga fuori.
e più ci si ostina a mascherarlo, più gli eventi faranno di tutto affinché il vero ognuno emerga.

lo so. detta così sembra la "sentenza" saccente di uno che crede chissà che cosa...
in realtà è solo una cosa in cui spero.

buona domenica

@aike

la speranza, da sola, non basta. rischia di essere un'attesa che non finisce mai.
va alimentata con gesti concreti. altrimenti...ciccia...
ti abbraccio

@lastefy

non mi sembra una cosa così incredibile da ottenere, no?

e non guardare me, che io ho già dato, e sto ancora incollando le ossa. :-)

buona domenica

@k.t.

grazie di essere passato. amare senza amare sorprese? no. non si può. a meno che tu non sia così bravo
da non innamorarti di ciò che vorresti vedere nella persona che ami.
ma per farlo, occorre essere bravi un bel po'. spero tu sia sufficientemente bravo per sapere scindere ciò che è dall'idealizzazione pura.
se sì, dammi una dritta, che io non ci arrivo.

peccato davvero tu non commenti sempre. perché mi piace come pensi.

buona domenica

@indierocker

così, su due piedi, sono d'accordo con te.

buona domenica ;-)

@daniel

puoi associarti quando vuoi :-)
e, in ogni caso, ti sono davvero vicino.
un abbraccio

Jean du Yacht ha detto...

Vorrei ricominciare a "leggere (e a scrivere)" come fino a quando sono riuscito a farlo come sapevo, e mi sembra passato un secolo.
fino ad allora non volevo niente in particolare, o almeno non me lo chiedevo, ora non so più cosa voglio, so soltanto CHI voglio e perchè non lo (la) voglio.
caSSOminchia DIG, perchè tu Quoque Quizzi Questi Quesiti Qui? Quiètati!

Anonimo ha detto...

Che bugiarda che sono in realtà lo so cosa voglio e cosa ho sempre sognato... quell'amore che ancora non ho vissuto. Quello vero però, quello bello.
Aike

Penelope ha detto...

Domanda difficile, Digito. Ci penserò, ma azzardo: è possibile che abbia già tutto quello che voglio?
Ti abbraccio

SunOfYork ha detto...

io voglio fare l'editrice illuminata

daniela ha detto...

Ci ho pensato, ma sai la verità? Non voglio niente. Sono felice così, e so che le cose di cui avrò bisogno le conquisterò man mano.

Non sono sempre stata così e, adesso che ci penso, è proprio una bella sensazione.

pulcisinfundo ha detto...

@nienteebasta: IO sono un alieno.