26 novembre 2007

Che a me mi han fatto le carte (!)

La mia carissima amica P. che, per comodità, come al solito, chiamerò "la mia carissima amica T.", mi ha fatto le carte. Lei è così, spontanea (la sua spontagnezza è famosissima e rinomata in tutto il Ticino nord orientale e nord coreano).

Voi che leggete dovete sapere che, qualche anno fa, mi ha chiamato la T. e mi ha detto:

"Digito G., lo so che te non ci credi, lo so che te non volevi ma io ti ho fatto le carte! Sono uscite cose interessantissime. Te sei baciato da Dio, te. Allora ascolta: soldi, amore, lavoro, salute, successo, affari, affetti, affitti, fortuna, amici... tutto ok! Ma di più! Tutto in crescita esponenziale. Io non ce l'ho fatta a tacere, ho dovuto dirtelo. Faccio le carte da anni, ma... caspita, io carte così belle le ho mica mai viste mai, sai? Ho dovuto assolutamente dirtelo, che io ti voglio un gran bene".

Da quel momento sono successi due grossi cambiamenti nella mia vita:

1. ho perso il lavoro, la casa, ogni bene terreno, la famiglia, i figli, la moglie, la dignità, la stima di me, eccetera eccetera

2. ogni volta che mi chiama la T., ogni volta che vedo il suo numero sul displèi del mobailfone, mi tocco i maroni.

T., la prossima volta che mi fai le carte, non leggerle al contrario, cazzo!

Ora che mi sto riprendendo, dopo anni di fatica, lotte e sudore... ieri mi ha chiamato di nuovo.

"Digito G., ti ho fatto le carte...., prima di mandarmi bellamente a cagare, ti dico solo che tutto procede bene, senza scossoni, ripresa costante..."

Non ho osato parlare. Ha attaccato lei (anche il "click" del telefono era disperato). Sono rimasto col mobailfone in mano per quaranta minuti, gli occhi fissi nel vuoto.

Ora, ditemi voi, se cambio fuso orario, continente, dati all'anagrafe, se cambio sesso, religione, colore della pelle, se cambio squadra del cuore, partito politico e pianeta... riesco a sottrarmi a questoi futuro ingrato?

Si accettano consigli, ma anche conigli. E cilindri.

T., sappi che, la prossima volta che ti incontro ti taglio tutte le dita. Voglio vedere come fai come, poi a fare le carte. Oppure, meglio, ti faccio investire dalla F. bella ubriaca. Così impari.

61 commenti:

Dyo ha detto...

Strano che qualcuno non l'abbia ancora fatta fuori, se è così brava.:-)

Elys ha detto...

O___O Ammazza...fossi in te cambierei numero di cellulare...oppure mi comprerei un enorme corno porta fortuna! U____U

S.B. ha detto...

Alle carte (così come alle amiche che te le fanno) non si sfugge ! ;-)

Pispola ha detto...

ahahha.... al destino non ci si può sottrarre!!!
cmq... per favore... tagliale le dita!!! Eccheccazzo!!!

digito ergo sum ha detto...

@dyo

Ha fama di azzeccarci sempre. Ehm... quasi sempre. Se non ci si vede più... è colpa mia. Un abbraccio

@elys

Mi sa che parto per il Polo Nord, forse lì il cellulare non funziona neppure. Prendo due ricchioni con una clava. Eh? Piccioni... fava...? Ah. Prendo due piccioni con una fava. A presto.

@s.b.

Grazie per le belle parole di conforto. Ora sì che sto peggio!
Un abbraccio a te e alla piccola e dolce Penelope.

@pispola

Al destino forse no. Ma alle amiche che ti vogliono un gran bene, a quelle sì. A presto

SognoDiSabbia ha detto...

Anche io te le ho fatte, ieri. E lo sai cosa mi hanno detto [le carte nb]?
Tu non ci crederai, ma gli cresceranno i capelli.
Alché le ho prese e buttate nel fuoco: mica possibile, no?!?

Giovanna Alborino ha detto...

dai nonostante tutto e' simpatica...:-)

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

Certo. Impossibile. Non crescono in lunghezza, figurati di numero. Un abbraccio

@giovanna alborino

È simpaticissima. Come una malattia incurabile. Grazie di essere ripassata. A presto

lapilli ha detto...

Caro Digito-Germano, cambia tutto e ti salverai ;)

digito ergo sum ha detto...

@lapilli

Tutto tutto? Anche le gomme? Metto quelle invernali? Ok.
Un abbraccio, lapilli-chiara. A presto

Daron ha detto...

Prova così: quando la tua carissima amica P. che per comodità chiami "la tua carissima amica T" ti telefona, rispondi con la voce camuffata "Buongiorno. Per parlare con digito G., digitate 1. Per leggere le carte, riattaccate senza digitare alcunché e senza richiamare. Grazie!". Magari funziona, magari! Oddio, sto cominciando a scrivere come te. Sarà mica contagioso questo blog, sarà??

Penelope ha detto...

" Non ti curar di lor, ma guarda e passa"

Ciao e buona giornata!

Diegone ha detto...

Guarda e passale sopra, veloce.

cugina anziana ha detto...

cuginanziana.blogspot.com

Lillo ha detto...

Chiamala tu. E dille:
"Mia cara! Lo sai che ho imparato a far le carte anche io? Ed indovina con chi ho provato, per prima! Ma sì, proprio con te! Sei felice?

"Allora, sai che cosa è uscito dalla lettura? Che se non la smetti di menare rogna con questa storia della cartomanzia, affitto due galeotti che vengono lì e ti spezzano le ditina! Incredibile, mai visto carte del genere..."

Sai che secondo me dovrebbe funzionare? Oh, poi dipende da quanto bene gli vuoi...

Baci,
-L.

Pibe ha detto...

Abbasso il livello...è l'unica cosa che mi riesce come al solito...
Non cambierei squadra del cuore..
Quella lì rappresenta la nostra infanzia. (Se sei Gobbo, ossia tieni il Male, o Milanista, ossia tieni il diavolo, rinnega l'infanzia).
....e vola verso il Bene...

Per quando riguarda le carte...
Non ci capisco nulla del di mio presente figuriamoci se voglio sapere il futuro....

Ti abbraccio e ti auguro un settimanino prestige!

Olè

lobotomica: ha detto...

Senti come devi fare: dici a F. che hai un'amica che fa le carte, che è bravissima, che indovina sempre. A quel punto F. sarà curiosa di conoscere il suo futuro e ti chiederà di poter incontrare T.
Tu organizzi l'appuntamento, dicendo che sarai presente: ovviamente non ci andrai. Nel frattempo avrai pagato il barista per far bere F. a più non posso (cosa che non dovrebbe risultare troppo difficile); F. comincerà a molestare T. (no, che hai capito? sei sempre il solito!)... e poi non so come continua, a quel punto può succedere di tutto, ma noi speriamo vivamente che succeda qualcosa che faccia passare per sempre a T. la voglia di leggere le carte. Spero di esserti stata d'aiuto, certe volte ho proprio delle idee geniali. Idee chiare, precise e geniali.

orchideablu ha detto...

Direi che un cornetto antisfiga potrebbe essere utile...come un cerotto sulla bocca della tua amica...Direi che è stata mooolto simpatica a rifarti le carte....
P.s. Attento a non rovesciare l'olio
, il sale e se per caso lo rovesci brucialo...attento ai gatti neri...non appoggiare il berretto sul letto e non aprire l'ombrello in caso...non alzarti dal letto al mattino col piede sx ..solo piccole accortezze..:-DDDDDD...Buona giornata...

Laura ha detto...

Io le carte non le so leggere, ci so solo giocare: un bel tresette in compagnia ogni tanto ci vuole ;-)
Però leggo molte altre cose: i fondi del caffè, le bustine del the, le confezioni di pasta..
Ah, non te l'ho detto? Lavoro nello smaltimento rifiuti :)
Buon lunedi !

ArabaFenice ha detto...

hai provato a pareggiare i conti con una bella bambolina woodoo?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Pagare due sicari no eh? In alternativa cambiare cell

Aggiungo che il fatto che non sappia farle non significa che vadano lette al contrario

Capisco però sinceramente la tua ansia e non pensare che la stia deridendo.

Fai una cosa forse sciocca ma falla: cambia una abitudine prova a dimostrare a te stesso subito che la sfiga questa volta resterà a guardare.

Potrà sembrare un discorso sconclusionato ma so che quando ci si sente in quel modo le parole razionali servono a poco. Queste non sono parole magiche ma un'idea per provare a non lasciarti influenzare psicologicamente da quella "simpatica personcina".

Resta il fatto che non devi lasciarti influenzare da quella gente. Questo è quello che più conta.

Con amicizia
Daniele

Baol ha detto...

Ma digli di smetterla di fare le carte usando il mazzo per giocare ad "Uno"

Ciaoooo

Debug ha detto...

Non ho consigli, ma qui ho un coniglio nabaztag che ripete ossessivamente "Come mi chiamo?!". Può tornarti utile? :-)

Vale ha detto...

E meno male che ti vuole bene...

Papikita ha detto...

non puoi dirle semplicemente che lei e le sue carte menano una sfiga incredibile? sul tuo mobailfon il numero di T. non comparirà più. ma solo per qualche settimana. ché le amiche son le amiche...

nandina ha detto...

cambia numero di telefono! :-P

"chi mi ha fatto le carte, mi ha chiamato vincente ma lo zingaro è un trucco e un futuro invadente, fossi stato un po' più giovane, l'avrei distrutto con la fantasia, l'avrei stracciato con la fantasia..."
[rimmel - f. de gregori]

zefirina ha detto...

il destino è quel che è non c'è scampo più per me.. diceva Frederaick in Frankenstein junior..

potresti recitarla come fosse un Karma e dire alla tua amica de sta' carma!!!!

oppure fai un corso accelerato di lettura carte e leggigliele tu... oppure non fare nessun corso e improvvisa!!!!
come la professoressa Sibilla Cooman

Lupo Sordo ha detto...

E sei fortunato, pensa se ti leggesse la mano... A questo punto saresti monco... Altro che DIGITO!

Skiribilla ha detto...

Comincio a pensare che tu sia il ghost writer di "La legge di Murphy"...

Skiribilla ha detto...

P.S. Tu non mi conosci ma io ti leggo da un po'
:-)

SiG ha detto...

Io intanto mi tocco i "maròni"...

Agnesita ha detto...

Ma la T. quando è nata? Il 2 novembre?
Ha pensato di cambiare hobby, che so, potrebbe iniziare a ricmare...A fare il decupage...cose che poi alla fin fine non toccano le vite degli altri...
Io potrei sempre proporti una bella divinizaione con i TAROCCHI DEL QUADRIODINAMICO...Ci danno vermanete tantissimo!

Comicomix ha detto...

SE sei ancora vivo, non preoccuparti..
il peggio dovrebbe essere passato

Un sorriso scongiuro
Mister X di COmicomix

Anonimo ha detto...

Anche mia sorella legge le carte. Io mi sono sempre rifiutato perchè separto lo sono da 5 anni, mia figlia ha un problema al minuto (se tutto va bene), la mia compagna è una scassam....., i soldi non bastano mai, il lavoro fa schifo e se ne è accorto anche Adriano Celentano che............ "LA SITUAZIONE DI MIA SORELLA NON E' BUONA"!!!!!!!!!!!!!!!!!!

dressel1981 ha detto...

beh...a me una volta è successo il contrario; mi è andato bene qualcosa che secondo la mia amica sarebbe dovuto essere un cataclisma.

Petite Kiki ha detto...

Ho le lacrime agl'occhi. Per il post precedente e per questo che ho letto per ultimo. Sì perchè io leggo a ritroso, anche i giornali. Li sfoglio dalla fine per poi arrivare alla prima pagina. Comunque, quest'amica T. dev'essere un bel tipino, eh?.
Alle carte io ci credo e conoscendomi m'impanicherei a tal punto da non capire nulla di cosa fare e quindi evito di sapere cose che potrebbero influenzarmi, sia nel bene che nel male.

Ps. il tuo (o meglio vostro, nel senso di settentrionali) uso dell'articolo dinanzi ai nomi propri, mi fa così sorridere. Può sembrarti buffo o strano ciò che sto per dirti (o ma anche no) ma quando leggo i tuoi posts, la mia mente li legge immaginando la tua voce e dandogli un'inflessione o un accento del nord. E ri-sorrido pensandoci di nuovo.

Bah. Sono strana io. Nel mio mondo. Meraviglioso o forse no.

Un bacio AL Digito.

PetiteKk.

Anonimo ha detto...

ma perchè nun se leggono un giornale? :-) Rimbalzina

Prescia ha detto...

consiglio di passare dalle carte ai fondi di caffè...
scherzo....
io direi di mollare le carte....e usarle solo per una sana scopa!!!!!!!!!!!
kiss..

digito ergo sum ha detto...

@daron

Dici? Dici che funziona? O, io ci provo. Però, mi sa, che se la sfiga deve colpire, il modo lo trova. È la fortuna che è un po' più rinunciataria.

Questo blog è contagioso solo per chi sniffa le ascelle dei minatori bulgari, a fine turno. A presto e un abbraccio

@penelope

Dante... dante... ho capito il messaggio recondito-subliminale: io, alla T., devo dargliene... dante. Sei un genio. Un abbraccio

@diegone

"guardala, passale sopra e non curarla". Così è perfetto. Grazie. Un abbraccio

@cugina "anziana"

Ce ne abbiamo messo di tempo, beh? Bon, ora rimbocca le maniche e dì al tuo boss che il fenomeno dei blog non può fermarlo neppure lui.
Un abbraccio

@lillo

Io le carte ho provato a vedere come funzionano. Pura curiosità. Non solo non c'ho capito una mazza, ma non sono neppure buone per giocare a poker, non sono. A meno che l'impiccato e la morte non vadano bene per fare una coppia.

Certo che le voglio bene. A sprazzi. Solo quando non mi fa le carte e non mi presenta le sue amiche. Per il resto le voglio un gran bene.

@pibe

Carissimo, te il livello non lo abbassi neppure se ti ci metti d'impegno con i pesi alle caviglie. Io la squadra del cuore mica la cambio, sai? Anche se fa parte dei brutti ricordi dell'infanzia. Sono interista. Un abbraccio (glam). A presto

digito ergo sum ha detto...

@lobotomica

Chiarrissima, precississima, genialissima. Ora devo fare un mutuo sulla casa per pagare il barista. Corro. ;-) A presto e un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@orchideablu

Sono due giorni che non esco dall'armadio in cui mi sono infilato. Respiro giusto il necessario. Magari... se non mi muovo... Un abbraccio. Applicherò subito i tuoi pratici consigli.

@laura

Tresette? Mi sa che il morto lo faccio io. Le confezioni di pasta le leggo anche io. Mi diverte. Buon lunedì (prossimo) anche a te. Un abbraccio

@arabafenice

Pure la mabolina woodoo? Non lo so, ci devo pensarci, ci devo...

@rockpoeta

Due sicari sono pochi. Ci vuole un esercito di cecchinen maledetten. Non faccio mai le stesse cose. Mi annoio. Però seguo il tuo consiglio, mi sa che stavolta funziona... Un abbraccio stimoso. A presto

digito ergo sum ha detto...

@baol

Ahahahahah.... almeno mi sono fatto una grassa grossa risata greca.

@debug

A chi non può servire un coniglio nabaztag?

@vale

Eh... figurati se le star... le stebb... le stessi sulle balle!

@papikita

Le amiche sono amiche un pajo de co.... Le amiche ti ascoltano, ti sorridono, ti chiamano per sapere come stai, ti chiamano quando hanno il morale sotto terra, te la danno, al limite, non ti chiamano per rovinarti la vita. Un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@nandina

Il Ticino piccola terra, è....

Se cambio il numero basta che io lo dia a qualcuno e, poco tempo dopo, lo sanno tutti.

"Chi mi ha fatto le carte, mi ha chiamato demente, ma uno zingaro è un crucco, un coglione invandete, fossi stato un po' più giovane, lo avrei corrotto con la codardia, oppure con le cosce di mia zia".

Dammel - De Gregori, Digito G.

@zefirina

Come non cedere ai richiami della filosofia di Frederaick? Ora sono più tranquillo, sai? Ho chiamato Wanna Marchi e mi ha detto che la T. sbaglia. Però ora vuole 2 millemila migliardi di euri.

digito ergo sum ha detto...

@luposordo

Ahahahahah. Per fortuna non mi legge le chiappe o, chessò, il lato A delle chiappe. Anche se, quella roba lì, mica si legge mica. O no?

@skiribilla

Ma te sei una delle "pennute" o cazzegg... vaneggio? Io non comincio a pensarlo. Lo so. Dal 1972. Ti abbraccio

@sig

Che è l'unica cosa piacevole, in tutta questa storia. Un abbraccio

@agnesita

Il decoupage lo fa. Con i mie attributi. Dopo averli tagliuzzati, li straccia pure. Proponimi una qualsiasi divinazione. Purché funzioni! Un abbraccio

@mister x di comicomix

Prendo il tuo gradito "sorriso scongiuro" come segno di fortuna e del fatto che sono ancora vivo. Per ora. Un abbraccio

@anonimo

Come ti capisco. Anche se mia sorella non legge le carte. Un abbraccio e grazie di essere passato.

@dressel1981

Beh, a me una volta è successo il contrario; mi è andata male una cosa che una mia amica aveva previsto essere fantastica.

@petite kiki

Anche io leggo al contrario. Ma non partendo dal fondo. Leggo al contrario le parole. Così poi non capisco una mazza di quello che ho letto e mi sento più leggero. ;-)

L'articolo davanti ai nomi propri è puramente "ironico". Mi va di prendere in giro tutti i settentrionali. I meridionali li prendono già in giro in molti. Si chiama par condicio. Grazie di essere passata e avere detto la tua. Je t'embrasse

@rimbalzina

Me lo chiedo anche io. Magarsi soffermandosi sulle pagine dei necrologi, per vedere se c'è il nome di qualcuno a cui aveva predetto un futuro fantastico. Magari, riflettendoci un po'.... Ti abbraccio

@prescia

Ottimo consiglio. Non quello dei fondi di caffé, quello del modo "alternativo" di usare le carte. A presto. Un abbraccio

Penelope ha detto...

X Digito (in caso nn venissi a visitarmi, ti ho RI-scritto anche qui)

Un piccolo cuore
intriso d'amore
insegna al mondo
a dare il giusto valore
ad ogni gesto
ad ogni fatto
senza per questo
essere preso
per matto

Scusami, ma dovevo risponderti per le rime!

Poi, anche un piccolo fuoco lascia il segno...o no?

Un abbraccio scioglicuore

digito ergo sum ha detto...

@penelope

Vengo sempre a visitarti
ogni giorno, presto o tardi
vengo perché è interessante
il tuo blog e la tua mente
sarò tonto eppure tanto
sarò sempre fuori tempo
non arrabiarti ti prego quando
dico che non so di cosa stai parlando.

Sono sempre un po' distratto
sembro sempre un poco fesso
sono Digito, così m'han fatto
un abbrraccio a te, lo stesso...

Baol ha detto...

Bella la risata greca, è la fine da etrusco che preoccupa :P

Agnesita ha detto...

Allora ti prenoto una divinazione coi nostri tarocchi. Appena sento la Sama te la faccio fare. Che io sono stata una che ha materialmente creato ed ideato i tarocchi del Quadriodinamico, ma non li possego...Anche perchè erano un regalo per la signorina di cui sopra...Farotti sapere!

Annachiara ha detto...

Fai finta di non conoscerla la prossima volta che chiama. Digito chi?

MARGY ha detto...

.....io continuo a dire che l'amica T. è un MITO!! uahauhahahaah

;)

Digito...SONO TORNATA!!..ma per questo non c'era bisogno che T. ti facesse le carte!!...
ihihihihi
baci baci..

Skiribilla ha detto...

(La schiribilla in effetti è un uccellino di palude.. ma con "una delle pennute" non ho capito a chi ti riferisci, quindi no, non sono una di loro!)

Comunque, dai, Digito, che vuoi che ti succeda! Stai su col morale ed esci tranquillo allo scoperto!

Uh.. una meteorite...

Agnesita ha detto...

La divinazione dei Tarocchi del Quadriodinamico.
Ecco quel che è uscito:

IL PAGLIANTI: tempo variabile
L'ESORCISTA: Vna gita (a Tindari)
IL TOTEM DI PISA: Spiritoso

sul significato intrinseco delle carte fai un po' te.
Secondo me farai una gita spiritosa a Tindari ( dove meglio credi), dove però troverai del tempo variabile.
Ti dirò che il significato tautologica nascosto di queste tre carte secondo me e la divinatrice è: SPOSTAMENTO.

Il tirare su un solo tarocco, divinazione gnuda e cruda, ha portato all'uscita del CRICETO GONPHYO MALVAGERRIMO, dal positivo significato i "ridi, ridi".

Che effettivamente, tu potessi vedere l'immagine di queste carte, rideresti per davvero...

Fiore ha detto...

Lol... ma questa non è un'amica, è una sciagura personificata! Prendi le distanze da chi dice di volerti un gran bene come te ne vuole lei :D

desaparecida ha detto...

dalle un bacio portafortuna...e il tutto è fatto!!!!
se tu nn ci credi le cose nn accadono...ehmm a meno che nn sei afigato!
un sorriso

digito ergo sum ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
digito ergo sum ha detto...

@baol

La mia o la tua? La mia? Ah. Sospettavo. :-)

@agnesita

Grazie! Farommi sapolli, mi raccomando, eh?

@annachiara

Ho provato. Funziona no. Non funziona neppure "Bologna 18 in 3 minuti..., Bologna 18 in 3 minuti". L'amica T. è sgamatissima!

@margy

Ben tornata, margy. Mi sei mancata come i duroni sui talloni. Se ti conoscesse, l'amica T. t. troverebbe simpatica. Ora le chiedo se ti fa le carte...

digito ergo sum ha detto...

@skiribilla

Ma, allora, chi sei chi? Una spia russa? Un'insalata? Perché nascondi il tuo blog? ;-)

@agnesita

Sei gentilissima, grazie! Ma mi devo preoccupare? Sì!

@fiore

Chiedo asilo politico. Magari in Albania. Deve essere un paese "libero". Sono tutti via, gli albanesi. Come Antonio.

@desaparecida

Le do un bacio. Con la lingua. Non ci credo io a queste cose e sono sfigato. Ho detto tutto?

Prescia ha detto...

ma qyalcuno legge anche la pianta dei piedi?????????è la domanda seria delle 11 24 delmattino....

desaparecida ha detto...

chiaro come il sole! :)

digito ergo sum ha detto...

@prescia

Domanda serissima... ora entro in paranoia per pensarci su....

@desaparecida

ecco!