17 novembre 2007

Ma... vivere è un mestiere?

Se lo dico io, può essere una cazzata qualsiasi, considerando però che lo sostiene Pavese, (clicca qui per vedere la foto di gruppo della sua famiglia) diventa una considerazione degna di (almeno) un occhio di riguardo.

Ora che ci penso a me (non so a voi) non mi ha mai pagato nessuno solo perché vivo. Qualcuno o qualcosa mi hanno appagato ma, dal punto di vista meramente economico, ho sempre messo mano io al portafogli (ma no... non quello... questo!).

Bazzicando da un post all'altro, mi sono reso conto che, in questi giorni, aleggia lo scazzo. Aleggia e impera. Blogger depressi che dicono di non esserlo. Altri si dichiarano vuoti, svuotati o inerti.

A me, sta cosa, piace poco niente. Allora, questo breve, stupido, ignorante, ingordo post, l'ho scritto solo per regalarvi un sorriso. Senza pretese. E, ora, tutti in coro, uniamoci in un accorato (appunto) "Digito, ma vai a cagare... va....".

Per restare in tema: la carta igienica riciclata, verrà mica fatta con la carta igienica usata? Ditemi di no, ne ho appena comprati 20 rotoli...

Un abbraccio a tutti. Anche a quelli che non troveranno appigli per commentare in modo intelligente queste idiozie.

"Digito G." Come il punto.

51 commenti:

s.b ha detto...

Quando fai così ti spaccherei la testa. Però con affetto.

ArabaFenice ha detto...

Perché, con cosa credi che facciano la cartigienica riciclata, con il vetro e l'alluminio?:-P

orchideablu ha detto...

Io di sicuro non ti mando a sederti sul water ...Mi consolo che non solo l'unica ad aver osservato che in vari blog aleggia lo sconforto, la tristezza, la depressione ( a proposito c'è una frase del tuo commento al mio post che mi piace molto).Quindi se me lo concedi mi unisco a te,unisco il mio sorriso al tuo affinchè riscaldino il cuore e rafforzino gli animi delle persone in causa.
E' evidente che ognuno affronta i propri problemi in modo diverso ma penso anche che persistere in un atteggiamento di sconforto totale e perenne non dia ottimi risultati.
Caro Digito, ora manderanno a cagare anche me ( aggiungi un posto al water che c'è un'amica in più...)
A mie spese ho imparato che essere tristi non cambia le cose anzi...e allora perchè non girarsi le maniche e andare avanti?

Carta igienica usata riciclata? e he he he he he he...come iniziare bene la giornata!:-D

Ciao Digitino, :-)

Laura ha detto...

La tua domanda iniziale (Vivere è un mestiere?) si presta a filosofeggiamenti vari...
Potrebbe essere il mestiere più antico del mondo, ma questa candidatura sembra già essere stata assegnata ad un'altra categoria.
Potremmo rovesciare il quesito e chiederci se abbiamo mai incontrato il mestiere di vivere, e allora via Pavese e dentro Montale.
L'unica mia certezza, al momento, però è questa: "Vivere" è una soap opera che va in onda su Canale 5...
Buone cose,
Laura

zefirina ha detto...

nooo la carta igienica riciclata noooooooo mi fa impressione!
è vero aleggia lo sc.... ma il tempo uggioso non aiuta.... io sono per esempio una persona che ha bisogno di luce, calore...tu capisci l'inverno mi abbrutisce

zefirina ha detto...

direi che la mia colonna sonora è la cambio io la vita che ...non riesce a cambiare te...portami al mare..fammi sognare....
qualcuno mi ha ascoltato per fortuna

digito ergo sum ha detto...

@s.b.

Ah, meno male che lo faresti con affetto. Anche io, se vuoi ti affetto, con affetto. Fa un certo effetto... o non ne fa affatto. Lo cantava anche Carboni... "se hai bisogno t'infetto"... Come? Non era così? Ah.

@arabafenice

Non lo so, comincio ad essere dubbioso... cosa ci fanno cosa con la carta igienica riciclata??? Oddio... 20 rotoli, ti rendi conto... venti!

@orchideablu

Creatura sensibile... sono pienamente d'accordo... "se guardi l'abisso, l'abisso ti guarda". Occore darsi la scossa, ogni tanto. E, se uscisse un po' di sangue, non importa. Ho tanta di quella carta igienica per tamponarlo che...

@laura

Il mestiere più antico del mondo... aspetta che ci penso... mumble... mumble... non mi viene in mente niente. Sono un edcando, io... (mi si sta allungando il naso).
Pavese o Montale, sempre di uomini con la G maiuscola, si parla...
Ahahah, la soap di canale 5. Per fortuna non ho la TV, così non posso sapere cosa non mi perdo nel non guardarla. Già dal titolo mi sembra una di quelle cose per le quali la carta igienica è utile averla. E, anche qui, non so di cosa sto parlando...

digito ergo sum ha detto...

@zefirina

Tu sei la luce, ecco perché ne hai bisogno. E dimmi che non vuoi morire. Per fortuna qualcuno ti ascolta. Chiunque sia, è un dritto. A buon diritto. Mi viene da piangere tanta è la tua delicatezza... ma la carta igienica non la uso per asciugare le lacrimucce... meglio la manica della camicia, come i bambini. ;-)

lobotomica: ha detto...

E' vero, lo scazzo è totale. Pure io sono scazzata, e ti confesso che il tuo post non è stato sufficiente a farmi sorridere.

Però ti voglio bene lo stesso, grazie per averci provato :D

s.b ha detto...

Prima non ero scazzata, adesso sì. Però anche io ti voglio bene lo stesso.

digito ergo sum ha detto...

@lobotomica

Spiacente... era una cosa senza pretese, un abbraccio virtuale...

@s.b.

Saré mica che ti sei scazzata per quello che mi hai detto al telefono? C'è qualcosa che non torna... Ok, riprovo: sarai mica scazzata per quello che ti sei detta al telefono...? Va meglio? No!

SognoDiSabbia ha detto...

Non unicamente nei Blog. Questi sono solo lo specchio di un'empasse generale.
Ma il malessere non ci aiuta. Ci distrugge. E non dobbiamo permetterlo. Giusto? Giusto.

Sorriso, per i tuoi sorrisi regalati.

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

Francamente, saperti ancora viva dopo ieri, mi rallegra. Credevo non riuscissi a passare la notte. ;-)

Completamente d'accordo con te. Non dobbiamo permettercelo. Un abbraccio

S.B. ha detto...

Certo che è fatta con la carta igenica usata. Ma non c'è problema, prima la lavano ! :D
Comunque è vero, si vede un gran moscio nella blog palla. Diamoci da fare per farci una bella risata :-D

Vale ha detto...

Io sono del parere che un periodo di malessere/depressione/tristezza generalizzata a volte faccia bene.
Ti deprimi un pò, ti crogioli un pò nell'autocommiserazione, magari versi due lacrime e poi hai l'illuminazione. Che stai facendo una cazzata. Che devi reagire. Che ci sono cose per cui vale la pena di sorridere. E riparti più forte di prima. E con più entusiasmo.
Per me i momenti periodici di autocommiserazione sono catartici, anche se odio questa parola superstraabusata e inflazionata.
Baci a tutti i depressi!

Bulgakov ha detto...

Conoscevo una tizia che aveva fatto tanti soldi "facendo la vita".
La carta igienica riciclata la fanno con i coriandoli, li incollano d uno ad uno. Capita a volte però che non li incollino bene bene e allora... beh lo scoprirai

SognoDiSabbia ha detto...

L'erba cattiva non muore mai. ;-)
O, più semplicemente, l'unica ragione per cui ho rischiato di "non passare la notte" è stato l'inizio di congelamento. O ipertiroidismo. Alla 14a potenza.

digito ergo sum ha detto...

@ s.b.

La laveranno pure, ma la mettono ad asciugare vicino ai letamai, sentissi che odore. E allora, famosela, 'sta benedetta risata...

@vale

Non c'è dubbio, ma tutti insieme è esagerato... La "forza del gruppo" sta anche in questo. Quando qualcuno è scazzato, gli altri tirano su il morale... e viceversa. Cioè quando qualcuno è allegro, gli altri lo scazzano. No! Il contrario del viceversa (asreveciv), insomma, hai capito... no?

@bulgakov

A "fare la vita" si fanno sì i soldi, ma ci si fa anche un c... così. L'ho già scoperto... ma con cosa li attaccano i coriandoli, con lo sputo? Ai lati è resistente... il cuore, però, è di cane...

@sognodisabbia

D'accordissimo alla massima potenza (ben più di 14). Se l'erba cattiva morisse, sarei vedovo. O ipertirodeo. Pensa che il congelamento mantiene giovani i tessuti. Guarda me, ho 35 anni e ne dimostro 50. Come? Ho detto una cazzata. Ahia....

SCRI...... ha detto...

Poichè cazzeggio e lo dico non per non far crollare la tua analisi statistica ma basandomi su dati concreti, son qui a parlare di carta igienica. Del resto se non imperasse lo scazzo, parlerei della questione giuridica se considerare o meno un'azione possessoria monofasica, alla stregua di un giudizio di merito, o bifasica. Con 20 rotoli di carta igienica riciclata in casa, sarei un tantino preoccupata fossi in te. Infatti, come si legge qui, nella produzione riducono al minimo il consumo di acqua pulita, ergo la lavano pochissimo prima di rimetterla in commercio.

digito ergo sum ha detto...

@scri....

se tu non cazzeggiasi, cosa della quale ti ringrazio, sarei molto preoccupato da un'eventuale azione possessoria bifasica che ha un suono minaccioso. I 20 rotoli di carta igienica mi preoccupano molto più di un tantino. Non ci crederai ma ho passato il pomeriggio a guardarli e loro a guardare me. 20 contro 1 è, basandomi su dati concreti, quanto meno una lotta "impari". Così imparo. Ora, dopo essermi erudito grazie al tuo preiosissimo link, ho scoperto che non mi hanno neppure dato il "bollino sconto". Qualsiasi cosa sia. Insomma, l'ho presa due volte nel c... Drammatico. Ora li metto tutti e 20 nel camino, a costo di sentire puzza di m... tutta la notte.

Giovanna Alborino ha detto...

sai che palle sarebbe visitare dei blog solo seri? gia' si mette la televisione, che non fa' altro che parlare di cose tristi, meglio ogni tanto leggere chi ci fa' ridere....

ah dimenticavo, se dai un occhiata al mio blog mi dici a quale classifica appartengo?
grazie
gio

Dama Verde ha detto...

L'unica cosa che noto, a proposito di carta igienica, è che hai osato non linkarmi sul tuo blog.

Come carta igienica sono perfetta, non so neppure se sono riciclata.

Ciao, vado a linkarti io. ^-^

digito ergo sum ha detto...

@ giovanna alborino

Solo seri... per carità, mai! Succede ad ogni blogger, quando ha le sfere che girano, di lasciarsi andare. Ma il bello è questo... lo spazio virtuale ognuno lo riempie con storie vere, non sempre allegre. Un pensiero privato in pubblico. Affascinante. Di più. Fascinoso. Ti ringrazio di essere passata per queste lande desola..nde. Ciao

digito ergo sum ha detto...

@dama verde

Una donna con una simile sensibilità, con tanto amore per la poesia, è carta d'orata. Linko subitissimamente. Un abbraccio

SognoDiSabbia ha detto...

Più di 14? Ma 14 è il numero perfetto... per far ridere qualcuno. O sorridere. Dipende.
Il congelamento aiuta a conservarsi meglio. Vero.
Potevi rifletterci prima, però. Pensa: ora potresti dimostrare 60 anni. Che occasione ti sei perso.
Un abbraccio.

MARGY ha detto...

"....Blogger depressi che dicono di non esserlo. Altri si dichiarano vuoti, svuotati o inerti... "

....ho uno strano e vago presentimento......
mmmmmmm....
...chissà a chi ti riferisci...
mmmm...

digito ergo sum ha detto...

@ sognodisabbia

la mia vita è lastricata di occasioni perse. Ora mi sono depresso. BANG!

@margy

Ogni riferimento a fatticosepersone è puramente casuale. Credevo tu fossi solo scazzata, dopo avere letto la tua opinione sul blog della bla-bla, sono dichiaratamente...gay. No! Preoccupato, preoccupato. Dichiaratamente preoccupato. (fiuuu).

MARGY ha detto...

"dichiaratamente....gay"

ohhhhhhhhhhhhhhhhhh che peccaaaaaaaaaaaato! ...fa niente..tanto!sono immune anche a "voi"!

ps: mi porterai anche tu la cioccolata????
:)
:*

digito ergo sum ha detto...

@margy

Ma cosa fai ancora in piedi a quest'ora? Certo, ti porto tutta la cioccolata che vuoi.

Non sono gay. Il fatto che non vedo una f... patonza dal 1978 (l'ultima volta che l'ho visa era disegnata su un muro) è sufficiente per essere ritenuto gay? No? Allora non sono gay. E se lo dici un'altra volta ti prendo a borsettate, carina... mhmmhhh

MARGY ha detto...

1978??...io nascevo e tu invece già ti facevi ........certe domande !!...ihihihihihihihiihihihi

va beneeee non sei gay..(vorrei mettere tanti puntini di sospensione ma non credo la finestrella dei commenti me lo permetterebbe!...)

ps: la cioccolata al latte con le noccioline, ok?..

ps2: non ho sonno, e quindi? ?:/

digito ergo sum ha detto...

@margy

Sono nato precoce. Ammetto di avere perso terreno, col passare del tempo.

La cioccolata te la porto come la desideri, quindi che nocciole siano...

Va bene, non hai sonno. Non ti arrabbiare con me. Quindi, camomilla! Fanne una anche per me, che mi farebbe un gran bene.

MARGY ha detto...

camommilla dici?...no è meglio un pò di caffè?..
;)
(sai a me rilassa...)

ok, solo perchè sei tanto caruccio, tanto gentile con me, ti faccio la camomilla....
(ahhh che si deve dire per avere un pò di cioccolata!!!.....)
:*

baci

MARGY ha detto...

ps: è scappata una "m" in più a camomilla...sorry!
:(

digito ergo sum ha detto...

Dico camommilla! Ueh, Cristoforo Colombo, sarai mica sbarcata per ciularmi la terra in cambio di due perline!!

digito ergo sum ha detto...

ps: è scappata una "m" in più a camomilla...sorry!
:(

digito ergo sum ha detto...

ahahahahah

SognoDiSabbia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
SognoDiSabbia ha detto...

Ehi, tu [te ti]: non provarci con quel BANG!
I treni sono lì che aspettano...

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

Allora corro alla stazione. Però un paio di BANG qua e là, fanno sempre diversivo... no?

Giovanna Alborino ha detto...

@digito ergo sum:dimostri di essere una persona allegra e simpatica o sbaglio? se e' cosi mi piaci di piu', se sbaglio mi piaci lo stesso!

Daniel ha detto...

Dunque....a parte che adoro Pavese e mi trovo quasi sempre in linea con le sue opinioni (e questo un po' mi spaventa visto che poi si è ammazzato), credo che a volte la vita possa essere davvero un po' un mestiere.. non ti pagano ma spesso e volentieri, se sbagliamo la prospettiva, la vediamo come un obbligo.. da perseguire... e non va bene.
Hai ragione, cmq, ci sono un sacco di blogger depressi ;-)
nice day
Daniel

digito ergo sum ha detto...

@giovanna alborino

Ahahahah, simpatica.... Diciamo che mi tengo su... perché altrimenti, anche io, avrei qualche chilo di motivi per scazzarmi. Un abbraccio

@daniel

Oh... è relativo, se non te le togli tu, la vita, ci pensa lei...
Sono d'accordo con te però, a furia di navigare a vista, ogni tanto la rotta... si rompe.

Grazie di essere passato e avere detto la tua, condivisibilissima, opinione. Un abbraccio

cugina anziana ha detto...

secondo me si, vivere è un mestiere, forse sottopagato ma spesso bello da fare..lo scazzo indubbiamente è diffuso ma a volte è ingiustificato...se non trovi il lavoro per cui hai studiato ok adeguati che soffri di meno.. se non ti puoi permettere il cellurare più tecnologico pazienza
se non puoi fare vacanze tutti gli anni va bene lo stesso...io purtroppo ne vedo tanto di ....scontento per questi motivi.
prendetemi pure per retorica ma le soddisfazioni della vita sono anche altre...l' amore dei figli(chi li ha..io ne ho due..capite perchè parlo?)la compagnia degli amici, un pranzo in trattoria tagliatelle e salsicce...ok basta sento già i vostri commenti..però fatemi un favore cercate di stare più allegri e svolgete al meglio questo...mestiere..

digito ergo sum ha detto...

@cugina anziana

Ma te da vove vieni dove, te? E, soprattutto, dove sei stata nei primi 35 anni della mia vita? I figli, certo, grande motivo per viviere. Soli assolati che rendono gialla e lucente la vita di mamma e papà. Anche tagliatelle e salsicce, però, sono un motivo validissimo. Svolgere al meglio questo mestiere, è il tentativo di tutti, opinione di molti e successo di pochi. Io ti ringrazio. Dove posso venirti a trovare? Mi mandi il link, se vuoi? Grazie

cugina anziana ha detto...

non ho nessun blog.
scrivo perch� sono la....cugina anziana....di simona che scrive cose di questo mondo.
ciao

digito ergo sum ha detto...

@cugina anziana

Molto ma molto male. Dovresti avercelo il blog. Una persona che pensa cose così, scrive cose così, dice cose così, deve avere un blog. O una testata nazionale come Il Corriere della Sera. Scegli...

Mi sa che devo fare due chiacchiere con simona, quella che scrive cose così su "cose di questo mondo". ;-) Un abbraccio

cugina anziana ha detto...

dico cose così perchè ho 40 anni e tocca? forse è demenza senile....comunque IO ci credo ancora.
per il blog chissà...per la testata nazionale bè...mi sa che non ho tempo.
ciao

digito ergo sum ha detto...

@ cugina anziana

Scusa, mi ho spiegatto malle... dicendo "cose così" intendo "così appropriate, mature e azzeccate". Sorry, mea culpa, c'è stato un quiquoqua. Ti chiedo scusa, non mi sono spiegato bene. Il blog, ciò non toglie, ti "consiglio" di aprirlo. Per il quotidiano, il tempo trovalo.

Ora faccio un salto da Simona per coercizzarla. Qualsiasi cosa voglia dire...

digito ergo sum ha detto...

@cugina anziana

Fatto. Ora ho molto meglio. No! Sono molto meglio? No! Sto molto meglio! Sì. Finalmente.

cugina anziana ha detto...

mi ha chiamato simona: "va a vedere i commenti corri..!" ho letto le tue richieste e adesso anche lei preme per farmi aprire un blog..ci stò facendo un pensierino ma ti confesso un orribile segreto... io il computer ancora non ce l'ho..!!! e scrivo di straforo dall' ufficio che se il boss mi becca...capitto mi hai?
prometto che troverò una soluzione
intanto qualche pillola del ..cugina pensiero le manderò lo stesso.
grazie per i complimenti

digito ergo sum ha detto...

@cugina anziana

Grande Simona! Chissà... se premiamo all'unisono e da entrambi i lati... esce fuori un PC. (!) Dammi il numero del tuo boss, gli parlo io... Può mica fermare la crescita dell'umana gente solo per un futile motivo di business, no?

Tu spillola pure quando vuoi. Un saluto a te e a Simona.

Grazie per i complimenti?? Ma grazie a te. Ti assicuro che "ma grazie a te".