7 dicembre 2007

Commissione tutoria, sentite questa

Mio figlio N. ha cinque anni. Va all'asilo a 300 metri da casa. Ho chiesto alla Commissione tutoria di poterlo accompagnare io all'asilo.

Come? Già, io... papà dei miei bimbi, devo chiedere ad estranei incompetenti di potere accompagnare i miei figli a scuola!!!

Bene... la Commissione tutoria (CTR), che vuole il bene dei bambini, permette a mia moglie di dare N. ad una donna inaffidabile (anni fa la mia ex moglie ed io la abbiamo vista portare sua figlia all'asilo, con la bimba, di 2 o 3 anni, seduta sul sedile anteriore dell'auto, senza cinture di sicurezza, mentre fumava beatamente una sigaretta, in macchina, a pochi centimetri di distanza dalla figlia...) e impedisce al padre di stare un po' coi figli.

La mia ex moglie è ancora convinta di essere una buona madre. Scarica i bambini di qua e di là appena può... 300 metri sono faticosi da fare, vero?

No, non sei una buona madre. Non lo sei. A. e N., i nostri figli... hanno un sacco di cose da dire, sai? Peccato che nessuno li voglia ascoltare!!!

Perché la CTR protegge (anche non prendendo posizione) le madri come te. Sei una pessima madre e, grazie al sito (che sarà online al più tardi il 18 dicembre) tutti lo sapranno. Perché faremo il tuo nome, pubblicheremo la tua foto... Insieme a nomi e foto di Mazzola, della del Priore, del tuo avvocato.... Amos Pagnamenta e di quel fantomatico uomo che risponde al nome di Chiaruttini... (individuo dall'inutile compito pagato dalla popolazione ticinese). Cosa dire del Signor Garolla, il curatore???? Cosa dire se non che deve rimettere il suo mandato???? Sono mesi che lo chiedo e sono mesi che glissa...

Insomma, Mazzola, Garolla, Chiaruttini, la "dottoressa" del Priore, te (soprattutto), fate i vostri comodi, non gli interessi dei bambini. Questa storia sta finendo. Ridicoli!

84 commenti:

s.b ha detto...

Digito, lei è una povera stronza. La CTR fa schifo. E tu stai a guardare... Non so chi è peggio.

desaparecida ha detto...

mi spiace....l'unica cosa da fare e nn lascirsi fermare....cosa che tu fai.....posso darti un abbraccio sincero?

digito ergo sum ha detto...

@s.b.

Mica sto a guardare... cosa dici? Come vuoi... non é con te che voglio polemizzare. Un abbraccio

@desaparecida

Grazie, l'abbraccio è graditissimo perché io, in momenti come questi, mi sento morire. Un abbraccio anche a te

Anonimo ha detto...

Ridicoli? Bastardi, non ridicoli.

elena ha detto...

Digito, spero tu ti stia facendo consigliare da un buon avvocato, o anche da una associazione di padri, perchè se sbagli un passo, in queste cose, rischi di peggiorare la situazione.
E' chiaro che tu non stai a guardare e fai benissimo. Però fai le cose per bene, e cerca di aver fiducia nella giustizia. Mi raccomando!
Un abbraccio.
e.

digito ergo sum ha detto...

@anonimo

Posso non essere d'accordo... ma chi sono io per darti torto? ;-) Grazie di avere detto la tua

@elena

L'associazione di padri l'ho fondata io, www.mypapageno.ch, sito ancora offline ma attivo dal 18.12.
Ti ringrazio per il consiglio. Davanti ai miei figli dico che la madre è in gamba e che devono sempre darle retta. Davanti alle istituzioni, la cosa cambia...

Ti abbraccio

zefirina ha detto...

caro germano resisti, non per fare la "brava" ma io ci ho sempre tenuto ad accompagnare i miei figli all'asilo e poi a scuola, perchè invece non avrei potuto andare a riprenderli, certo arrivavano prima di tutti gli altri, però almeno ce li accompagnavo io.
IO veramente per quanto mi sforzi non riesco a capire nè la tua ex nè questa commissione

zefirina ha detto...

veramente non riesco a capire un sacco di cose...
ieri un'avvocatessa mi ha detto una frase illuminante: ho smesso di provare a chidermi cosa pensano gli altri, è impossibile saperlo!

Rita ha detto...

Questa mattina ero in auto e ripensavo al tuo post di ieri, in particolare al "papà armadio".
Ho sorriso quando, all'improvviso, m'è tornato alla mente l'armadio delle Cronache di Narnia.
Mi sono detta che sì, tu devi proprio essere così per i tuoi piccoli, come quell'armadio che quando si apre dona magicamente avventura, fiaba, stupore...
Ai tuoi bambini non può essere sottratto tutto questo, nemmeno se la loro mamma fosse perfetta...

Non posso che esprimerti a voce il mio sostegno... Che il Cielo guidi i tuoi passi affinchè siano quelli giusti!

Un abbraccio.

Laura ha detto...

Mazzola, Garolla, Chiaruttini... che cognomi!! Il primo un manganellaro, l'altro o un BonRoll amadori, il secondo un produttore di chia(ri)ruttini...

Spero che questo commento demente ti abbia almeno strappato un sorriso.

Laura

Lillo ha detto...

Spaccali in due.

Adesso.

E poi ridigli in faccia.

Ma stai in guardia, perchè è un attimo che le cose ti si rivoltin contro, specie quando volano nomi e cognomi.
Grande DeS, non ci mollare, fino in fondo! Spero veramente che si risolva tutta questa situazione schifosa.

Un abbraccio sincero, per una volta, te lo do io.
-Lillo

digito ergo sum ha detto...

@zefirina

Ti ringrazio, soprattutto perché, a volte, a furia di non capire né quella lì né la tutoria, mi sento io il pirla... A me, di quello che pensano gli altri, interessa nulla... o poco. Mi interessa cosa pensano i miei bambini. Loro vorrebbero essere accompagnati dal papà. Tutto qua. (Come diceva Baglioni). Ti abbraccio

Credo comunque sia giusto non chiedere agli altri di commentare, è forse un atteggiamento egoista. Però, quando ti senti morire dentro, una parola fa sempre bene.

@rita

Grazie per le belle parole, per il sostegno, per l'augurio (e che il Cielo si dia da fare...) e per l'abbraccio (che ricambio).

digito ergo sum ha detto...

@laura

Ahahahahah, ho riso cinque minuti. Ho provato a rispondere prima ma, siccome ridevo come un pazzo, ho scritto qualcosa tipo hasodfalnsnfasdfadsfs. Allora ho aspettato un po'. Un abbraccio e grazie!

@lillo

Vado avanti a testa bassa, come un toro incazzato. Il Movimento, poi, è più incazzato di me...
Un abbraccio sincero anche a te.

Chiara ha detto...

sono sempre più sconvolta dalla tua storia.
Davvero.

digito ergo sum ha detto...

@chiara

Sono sempre più sconvolto anche io. Lo sono soprattutto i miei figli, ed è per questo che mi girano i maroni. Grazie di essere passata, di avere detto la tua e di permettermi di abbracciarti.

Prescia ha detto...

che schifo....
che schifo...
però caspita la tua ex mogie perchè è così stronza????????
a me non hanno mai impedito di vedere i miei genitori quando eropiccola...(i miei si sono separati che avevo circa 3 anni...)
io non capisco perchè usare i figli per piccole ritorsioni...
ma lei lo sa quanto staranno male da adolescenti???
ancora sono piccoli magari e non capiscono...ma quando inizi a ragionare ti garantisco che sono "cazzi amari"....
ma se non per te non potrebbe farlo almeno per loro??????
non ho parole...
hai tutta la mia solidarietà...
un abbraccio forte..

digito ergo sum ha detto...

@prescia

Come ti capisco... Sostengo che la mia ex moglie non sia una buona madre proprio per questo. Che lo faccia per loro. I miei bimbi sarebbero contenti di farsi accompagnare a scuola dal loro papà. L'unica non d'accordo è lei. Nell'interesse suo. Non dei figli.

Un abbraccio forte forte e grazie di essere passata.

SognoDiSabbia ha detto...

L'interesse dei bambini è messo in un angolo quando subentra quello degli adulti. Di certi adulti.
Ma guardatevi attorno. Credete davvero che un mondo come quello di oggi sappia distinguere i bisogno di un bambino da quelli di un grande?
C'è tanto lavoro da fare. Ma per fare questo lavoro bisogna radere al suolo le cose cotruite prima. Questo sistema non cambierà. Si dovrebbe poter ricominciare.
Comunque, caro G., continua a lottare. Piano piano arriverete all'ottenimento di almeno una parte di "giustizia". Non per voi. Per i vostri figli.

Anonimo ha detto...

in una separazione tutto diventa motivo di battaglia e questi nostri figli alla fine diventano armi, la saggezza sta nell'eliminare in maniera intelligente il motivo della battaglia, ovviamente senza desistere dall'essere presente nella vita dei tuoi figli.

Anonimo ha detto...

scusami non mi sono firmata
Rimbalzina

Skiribilla ha detto...

Stai attento agli sciacalli, agisci da volpe e in bocca al lupo!

(si, lo so, oggi sono sul faunistico spinto)

Un'abbracciatona.

digito ergo sum ha detto...

@rimbalzina

D'accordo a metà. Se le CTR non difendessero a spada tratta l'operato di madri discutibili (il Movimento Papageno ha esaminato decine di casi, in qualche modo, tutti simili...) le "liti" tra genitori sarebbero quasi inesistenti. Come può un padre fare silenzio davanti a tanta ingiustizia? Ai bimbi dico sempre bene della madre, non la difendo davanti alle istituzioni che la difendono già abbastanza e, come in questo caso, facendo errori grossolani. Come fanno le CTR a sostenere che l'interesse dei minori sia di andare a scuola con una sconosciuta, quando il padre è disposto a farlo??? E, soprattutto, quando i figli vogliono andare col padre? Mah...

In ogni caso apprezzo il tuo sensibile ed intelligente punto di vista, oltre ad abbracciarti forte.

@skiribilla

Mi hanno già tolto tutto? A cosa dovrei fare attenzione?? Mah... sono dei ridicoli... perché dovrei stare fermo a guardare? Cosa ho da perdere? Ti abbraccio, faunistica spinta.

digito ergo sum ha detto...

@sognodisabbia

Bravissima, bellissima, intelligentissima e por... tierissima. Giustizia per i nostri figli che parlano, ma nessuno ascolta.

cugina anziana ha detto...

lo so che sei incazzato nero...lo so che c'hai un dolore immenso e rabbia profonda....però per favore stai attento a quello che fai..perchè certa gente in questi casi si appiglia alla più piccola sciocchezza per mandarti ancora più in fondo....a caldo posso dire che farei la stessa cosa però poi ti ritrovi in una causa per diffamazione e non ne hai bisogno nè tu nè i tuoi dolcissimi A. e N.
tra un pò è Natale so che non è facile ma...loro dicono di voler bene ai bambini ma tu gliene vuoi sul serio...pensa a loro e stai calmo ok? mi raccomando per queste cose ci vuole tanta pazienza e bisogna inghiottire tanti rospi...
un abbraccio forte

Anonimo ha detto...

sai nella vita ci sono tante cose che sono ingiuste e certamente questa la ritengo ingiusta ma esiste un mah...... ci sono delle cose ingiuste che vanno combattute in maniera forte e decisa, altre che vanno combattute con moderazione, quella dei figli rientra nella moderazione, lascia che il tempo scorra, lascia che la rabbia della tua ex trovi il suo corso, sii genitore, tutela i tuoi figli da questa rabbia, poniti sopra le parti. Sai i figli hanno bisogno di certezze e la certezza non è data da chi li accompagna a scuola ma da chi sa esserci al momento giusto con i discorsi giusti e con la semplicità dell'amore. Purtroppo in queste cose si deve scendere a compromessi momentanei, lucidi, ragionati

Anonimo ha detto...

Rimbalzina (uffa dimentico sempre di firmarmi)

digito ergo sum ha detto...

@cugina "anziana"

Sei la saggezza! In realtà sono calmo. Sono incazzato nero ma calmo. Desidero che mi querelino, perché poi, davanti al Pubblico ministero, voglio vedere cosa dicono. Mi piace pensare che anche in Svizzera occorra provare ciò che si dice. Di rospi ne ho ingoiati a chili. Io. Esigo che i miei figli non ne ingoino più. Ti abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@rimbalzina

Sono 10 mesi che combatto con moderazione. Altri membri del movimento sono anni che combattono con moderazione. La situazione é ben più grave di quanto scrivo. Ci sono casi di violenze messi a tacere, solo perché il genitore affidatario è "potente"... Non lottiamo per noi, ma per i nostri figli. I compromessi, passando sopra a noi stessi, gli abbiamo cercati. Abbiamo ricevuto solo calci e derisione.

Cosa dobbiamo fare, se non controbattere? Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Resisti per stare vicino ai tuoi figli!
Auguri!

Debug ha detto...

Tristezza, è la prima cosa che mi viene in mente. Per te e per i tuoi figli.
Rabbia, anche. Per le istituzioni e per una donna che non riesce a capire che si può scegliere di agire per il bene dei proprio figli. Che si deve scegliere di agire per il bene dei propri figli.
Tenerezza, in fondo. Per te, che li ami infinitamente.
Un abbraccio, tenero ma forte, di quelli che fanno bene al cuore. E un sorriso, che anche quello non fa mai male. :-)

gianni maddaloni ha detto...

@ digito
ciao amico,siamo coetanei ( ho un anno in piu' di te, ho due figli )ti ho scritto che sei un grande e lo penso ancora quindi da tale cerca di fare capire alla tua ex,che con i vostri figli non devono esistere terze persone ,per decidere cio' che e' giusto per loro ,dovete essere voi a deciderlo, e di fare in modo di non fargli pesare la vostra separazione, devi fargli capire che la figura paterna e' importante
perche' vuoi o non vuoi quelli sono anche i tuoi figli.
P.S.
non ti conosco ma da quello che scrivi sei una bella persona "CORAGGIO"

digito ergo sum ha detto...

@anonimo

Resisto, resisto. E insisto. Grazie di essere passato e di avere detto la tua.

digito ergo sum ha detto...

@debug

Ma te sei splendida. Dimmi dove sei, che passo a prenderti e ti porto su una nuvola. Niente sesso... te sei un angelo ;-)
Ma non provare rabbia, quegli uomini ridicoli non lo meritano. Ti abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@gianni madaloni

Ti ringrazio, sei davvero gentile. Dà un super abbraccio ai tuoi figli anche da parte mia, senza dire loro che sono fortunati.

Centri il problema ma Dio. Quello che fa girare i maroni è proprio che terzi decidono, senza essere preparati e senza volere capire la reale portata delle cose, cosa dobbiamo fare con i nostri figli. Le nostre ex mogli, che sono corse dalle CTR, non fanno quello che le CTR impongono loro e, a pagare, sono i nostri figli. Il Movimento Papageno nasce per sbugiardare quella ridicola gente. Vogliono querelarmi??? Ho perso la casa, i figli, l'amore per me stesso... cosa vuoi che siano due o tre giorni di galera? Sono talmente assurdi da non capire che a un uomo a cui hanno tolto tutto, è difficile togliere qualcosa ancora... E se poi uno si incazza, non ha nulla da perdere. Sono davvero inutili e ridicoli.

digito ergo sum ha detto...

@gianni madaloni

Ho dimenticato di ringraziarti e di abbracciarti. A presto

MariCri ha detto...

Ma quella donna è una iena, non con te, che siete adulti e liberi di sbranarvi, ma con i suoi stessi figli, che sicuramente soffrono le conseguenze dei comportamenti della madre! Non so davvero cosa dirti, mi spiace solo che di storie come le tue ce ne sono sempre di più e le donne fanno sempre più spesso la figura delle stronze opportuniste (e lo scrive una donna, che desidera fortemente diventere mamma!). Di recente ho letto sui quotidiani una storia dove era chiamata in causa un ex atleta svizzera che dopo la separazione era fuggita col bambino e il padre (italiano) non ne aveva più avuto notizie. So che non potevi essere tu perchè hai due figli, ma mi sei venuto in mente e ho detto una preghiera per quel papà e anche per te.
Spero solo che il natale ti porti un po' di serenità e qualche giorno da passare con i ragazzini.
Scusa la lunghezza del commento. un abbraccio. MCri

digito ergo sum ha detto...

@maricri

Ma sei stupenda! Sono certo che, da lassù, un bimbo sta già cercando una mamma come te. Stai certa che ti trova, ti trova. Ti abbraccio.

gianni maddaloni ha detto...

@ digito
ei hai la forza di continuare perche' te la stanno dando i tuoi figli,non dire che hai perso l'amore per te stesso,non ci credo ,un uomo che pensa quelle cose che io ho letto, che ha il senso dell'umorismo come te', e poi da noi (io sono di Palermo) si dice che quando un uomo ha due braccia,due gambe ed un cervello
ancora non e' vinto (ed io aggiungo anche i coglioni)e tu' penso che ce li hai e poi aggiungo "TEMPO A TEMPO" devi avere pasienza

Laura ha detto...

Per quel che vale, hai tutto il mio appoggio.
Credo che, se dopo mesi di sofferenze e rospi ingoiati, tu ti sia deciso a compiere questo passo, è perchè hai meditato la situazione lucidamente, e sei arrivato al punto di mettere in ballo tutto per riprenderti la dignità e il rispetto che tu e i tuoi bambini meritate.
Grazie a Dio, non so nulla di come funziona la legge in merito alle separazioni, ma tu non sei uno stupido, e avrai già pensato a tutti i pro e i contro del caso.
Per quel po' che ti conosco leggendoti, so anche che avrai tentato mille volte la via del dialogo prima di passare ai fatti: e alle volte, se non ci ascoltano con le buone, dobbiamo far valere i nostri diritti con altri strumenti.
So che non lo fai per ripicca, ma per quei cuccioli che ti sono stati strappati con tanta viltà.
L'importante è che loro sappiano quanto tu li ami, e che stai lottando per loro, non contro qualcun altro.
Ti abbraccio forte, e che tutti i tuoi desideri si possano avverare.

digito ergo sum ha detto...

@gianni maddaloni

Ehi... sei troppo gentile. È vero che le forze me le danno i miei bimbi, soprattutto dopo domenica scorsa quando, il più grande, è letteralmente scoppiato in lacrime perché distrutto dagli atteggiamenti della madre. Un salutone a Palermo e un abbraccio a te perché, ad abbracciare tutta Palermo, ci vogliono braccia grandi che non ho.

@laura

Tutto è ponderato e calcolato, anche la possibilità di finire qualche notte in prigione. E sai chi se ne frega?? Mi hanno tolto tutto, saranno mica qualche notte in galera a farmi paura. Ti abbraccio e ti ringrazio.

desaparecida ha detto...

Lo sai che stamattina ti ho pensato molto.....?Tutti a parole cerchiamo di salvaguardare i bambini....ma ciò che succede in loro lo scopriranno i bambini stessi qndo saranno grandi.
Cmq vadano le cose dimostrare l'amore e il rispetto sempre potrà aiutarli nella crescita.
rigurdo a te.....tra risate,critiche e confronti...beh nn ti è andata male stamattina!
1 sorriso!

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

Pensare a me?? Non merito tanto (oppure non hai niente da fare:-))

Lavorando per il Movimento Papageno ho visto troppi figli rovinati (a livello emotivo e psicologico) dalle lotte tra genitori, tra avvocati e CTR... Voglio risparmiare ai miei questo dolore...
Guarda che io mica scrivo queste cose per gli accessi, le scrivo per smuovere le acque...
Un abbraccio

Agnesita ha detto...

I figli dovrebbero sempre rimanere fuori dalle questioni di rapporti tesi o meno dei propri genitori. Troppo spesso soffrono delle separazioni, figuramoci di queste guerre e ripicchine. Troppo spesso, loro malgrado, sono usati come merce di scambio e armi per ricatti.
I figli hanno bisogno di entrambi i genitori. Si dovrebbe impedire ad un genitori di vederli solo in casi estremi, di comprovata violenza, per esempio. Non così, a caso, solo per dimostrare "chi ha più potere".
Tu sei un ottimo padre, ed è splendida questa cosa che davanti ai tuoi bimbi "difendi" la tua ex moglie. Dimostra che tu vuoi veramente bene ai tuoi bambini, che li capiscie che capisci i loro bisogni. Non solo è una posizione molto matura, è espressione di un amore immenso e incondizionato. Non tutti ne sarebbero (e ne sono) capaci.
Spero che tutto vada bene...In bocca al lupo per la tua lotta.
Ti abbraccio

MARGY ha detto...

mi unisco al tuo coro: RIDICOLI!
(sebbene mi sembra poco...)
sono con te G. !

PiEffe ha detto...

Da quando non ho più mio padre rimpiango le occasione perdute e le parole taciute, ma ricordo ogni dettaglio dei momenti insieme e il luccichio nei suoi occhi quando mi guardava, stupito per esser stato capace di dare la vita.
I tuoi figli penseranno le stesse cose se saprai allontanare il rancore dal tuo sguardo ed essere per loro rifugio,nido,certezza.
Ti abbraccio forte.

gianni maddaloni ha detto...

@digito
comunque con tutti i problemi che purtroppo hai (riguardo i tuoi figli)devi sempre essere "DAMIEL" per loro (hai capito di chi sto parlando)

Ross ha detto...

Mi dispiace. Mi dispiace perchè, sebbene non ti conosca, da come parli dei tuoi bimbi si capisce che sei un ottimo papà e che sai bene quali siano le cose per cui vale la pena lottare. Mi dispiace perchè non meriti tutto questo, come non lo meritano i tuoi figli. Mi dispiace perchè so che in situazioni del genere non si sa mai cosa sia meglio fare, e si teme sempre di sbagliare.
E mi dispiace anche vedere che troppo spesso la legge non riesce a coincidere con ciò che è giusto, o anche solo con ciò che è meglio.
Spero solo che la rabbia e la tristezza presto non abbiano più motivo di esistere, per tutta la tua famiglia. Spero che tutto finisca per il meglio, spero di vederti cammminare felice stringendo la mano di tuo figlio, e aspettarlo con un sorriso sereno all'uscita dall'asilo. Lo spero davvero.
Un forte abbraccio.

Ross

digito ergo sum ha detto...

@agnesita

Ho sopportato (dal 2002 ad oggi) ogni angheria della mia ex signora. CTR, curatore, avvocato... tutti indiscriminatamente dalla sua parte. Ho appena parlato col curatore: è colpa mia! Perché distribuisco le colpe agli altri. Ho parlato con la mia ex signora non più tardi di un'ora fa, le ho chiesto di salutare i bimbi, mi ha detto di no, perchè decide lei. (!) Me ne sono andato (calmo calmo)... Non è un conflitto tra genitori, è un conflitto suo contro di me e, così facendo, coinvolge i bimbi. Ma fino a quando le CTR e l'entourage diranno che il coglione sono io... non si esce dal circolo vizioso. Cosa dire??? Mah...
Ti ringrazio molto di avere commentato in modo brillante e preciso. Un abbraccio

@margy

Già... ma non dicamo altro... ;-)

Un abbraccio

Oh, ma "margy" per cosa sta? Per Marcella, Mergellina, Mariuccia...?

digito ergo sum ha detto...

@pieffe

Mi spiace e posso capire... anche se non ci sono passato, non in quel senso, almeno. Io non ho rancore. Questa lotta, sia ben chiaro, non è né per vendetta né per me. È per la giustizia e per i bimbi che, con il loro papà, ci vogliono stare, sai? Ti abbraccio

@gianni maddaloni

No, non ho capito chi sia ma, immagino sia un santo con una pazienza bliblica... ;-)

@ross

Ti ringrazio delle belle parole. In realtà non so se sono un buon padre, so che cerco sempre di migliorarmi, giorno dopo giorno. So che i miei bimbi mi vogliono bene, come io ne voglio a loro. E questo mi basta, per spingermi ogni giorno a migliorare per loro (e per me, ma solo in seconda posizione, perché in pole ci sono A. e N., che adoro).
Spero anche io che tutto si risolva. Un abbraccio

Giovanna Alborino ha detto...

sono situazioni tristi, e mi auguro di non dover mai vivere una storia simile, per il bene di mio figlio...
un abbraccio
gio

digito ergo sum ha detto...

@giovanna alborino

Sono situazioni tristi, e ti auguro di non dover mai vivere una storia simile, per il bene di tuo figlio ;-) Un abbraccio

digito ergo sum ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gianni maddaloni ha detto...

@digito
e semplicemente un angelo di nome
"DAMIEL"l'angelo del celebre film il cielo sopra berlino da cui ti piace praticamente tutto

digito ergo sum ha detto...

@gianni maddaloni

Che figura di M.... (con la N minuscola!). Eppure qualcosa mi diceva... mettiamola così: sono incazzato al punto tale che, oggi, la concentrazione sfugge. Considerando, per dovuta onestà, che non sono incazzato, me ne sono proprio dimentica. Mi scuso con Wim, con te, e con Peter Falk. ;-)

desaparecida ha detto...

Premetto :se lo meriti nn lo so ma siccome mi fa piacere..il problema nn si pone!
Riguardo agli accessi nn ho mai pensato il contrario...
Qllo che ti ho scritto era solo dettato da ciò che penso e sento,e cmq x i bambini la separazione sarà 1 ferita che periodicamente farà male,anche da grandi,anche dopo anni.
Credo che l'unico modo che hanno i genitori per farli crescere forti, è di aiutarli a convivere con essa nel migliore dei modi...e qsto nn lo si può fare solo con l'amore,che molto spesso è insufficente x aiutare qlcuno(fondamentale ma insuff.).
Oltre l'amore bisogna insegnare anche il rispetto.
La tua ex moglie probabilmente nn si rende conto che tutto ciò che prova lei x te deve restare dentro lei...nn può "contaminare" i bambini che hanno il diritto di stare con te e di conoscerti e scegliere loro nel tempo che tipo di rapporto avere con te;lei nn può,xchè tu sei il padre fossi anche la xsona + stronza del mondo sei loro padre,qsto è un diritto-dovere insindacabile!
....che dirti.... oggi ti penso tanto e sei nei miei pensieri!

gianni maddaloni ha detto...

@digito
scusarti e di cosa alcune volte la mente gioca brutti scherzi,
comunque ti lascio con una frase del mitico film "IL CORVO"(il 1°)

"NON PUO' PIOVERE PER SEMPRE"
con questa frase voglio dirti che
prima o poi le cose si risolveranno

digito ergo sum ha detto...

@desaparecida

Ai uas scherzing... Centri il problema. Anche se fossi il più bastardo degli uomini... avrei il dovere di stare coi miei bimbi. Considerando, soprattutto, che loro vogliono avere il diritto di stare con me. Da quest'ottica il problema non si pone. Si pone dal momento in cui sono arrivati quegli esseri ridicoli della CTR.
Un abbraccio. Pensa ad altro, trast mi. ;-)

@gianni maddaloni

Caro, sono davvero rincitrullito. C'avrò l'Alzheimer? Mi sa....

Sai... la frase del Corvo (che non ho visto... almeno qui mi salvo...) è caruccia, peccato che non ne vedo (ancora) l'applicazione pratica. Su di me piove dal '72. Che faccio? Comincio a preoccuparmi??

Un abbraccio a te e a Palermo.

Fiore ha detto...

Mi prende un'ansia tutte le volte che scrivi dei tuoi bambini... ti sono vicina, per quel poco che può valere.

digito ergo sum ha detto...

@fiore

Ehi... non voglio fare provare ansia a nessuno. Mi spiace davvero. Il tuo essere vicina, vale molto più di quello che pensi perché, in questi momenti, ad un padre, a uno qualsiasi, cadono i maroni sotto le suole. Un abbraccio

Silvio Irio ha detto...

Ciao...il tuo post è scioccante
La tua situazione è molto simile a migliaia di altri padri che vengono puntualmente penalizzati per quanto riguarda la custodia dei figli...
Pur non essendo ancora sposato e padre di bimbi...va a te e a tutti i padri di questo mondo la mia solidarietà!!!
Riguardo il tuo sfogo anti USA lo condivido...
A presto Silvio

Laura ha detto...

Per me ti arriva quest'anno a Natale: se non te la porta il vecchietto, lo farà qualche internauta, visto che ormai la tua ossessione per la gelatiera è di dominio pubblico ;D
Un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

@silvio irio

Grazie per la solidarietà. Se i miei figli fossero sereni, lo sarei anche io. Putroppo non lo sono. Con una madre così, del resto, come potrebbero? Oggi, ribadisco, le ho chiesto di potere salutare i miei figli e, quando mi ha detto no, le ho chiesto quale fosse il motivo. La risposta? "Perchè decido io". Hai capito? Decide lei...? Ehi... ma lei ha due figli! Non conta nulla la loro opinione?

@laura

Magari. Gelato per todos, allora!!

Un abbraccio a te

ArabaFenice ha detto...

Vedo che sei molto agguerrito, nonostante le difficoltà. Bravo, avanti così, prima o poi riuscirari ad avere quello che ti spetta. E quello che spetta ai tuoi figli.
Sono allibita di fronte a quanto possa essere senza cuore la nostra burocrazia, la nostra società. Chiedere il permesso per accompagnare i propri figli!!! ma in che mondo stiamo??

digito ergo sum ha detto...

@arabafenice

Uelcom in suizzerland!!! La combine CTR ed ex-mogli è una parete eretta con la cacca. Mi sa che, a furia di colpirla, crolla.
One abbracc

Antonella ha detto...

Fai bene a lottare, ma quando dici che non hai più nulla da perdere non è affatto così.
Anche se è per pochi giorni al mese, tu i tuoi figli li vedi... fai attenzione a non far perdere loro anche questo!!!!
Ma non c'è nessuno che può tentare di far ragionare la tua ex? Spiegarle che sta facendo male ai suoi figli? I genitori di lei ci sono? Cosa ne pensano? Scusa.. mi sto "allargando" un po' troppo.. non sono fatti miei.....
è solo che se lei fosse un po' più tollerante, tutto sarebbe più semplice.
Ti faccio un milione di in bocca al lupo affinchè le cose possano presto migliorare... e abbraccia da parte mia (una sconosciuta) i tuoi cucciolotti...

digito ergo sum ha detto...

@antonella

No. Quelli che tu chiami pochi giorni al mese, sono 3 ore alla settimana. La CTR non fa ragionare nessuno, loro le danno ragione e basta e più caga fuori dal vaso (scusa il francesismo) più ragione le danno. Se fosse meno pazza, tutto sarebbe più semplice. Grazie per gli "in bocca al lupo". I cuccioli gradiscono gli abbracci... glieli giro appena li vedo. Un abbraccio e a presto.

Antonella ha detto...

TRE ORE ALLA SETTIMANA????????????????


GIURA??????????????????


SCUSA... MA SONO SCONVOLTA!!!!!!!!

A QUESTO PUNTO NON MI RESTA CHE DIRTI: LOTTA, LOTTA, E ANCORA LOTTA.

Il maiuscolo è voluto... perchè lo sto GRIDANDO!!!!!!!!!!

Fiore ha detto...

Ma la mia ansia non è ovviamente perché ti leggo, ma per quello che (immagino) tu possa provare. Tu e soprattutto i tuoi bambini, ché lo so che se loro stessero bene potresti sopportare anche di più. Lo so, ne sono consapevole.
Ci sono padri che meriterebbero di avere la custodia dei loro figli, ci sono delle madri che prima ammazzano i loro bimbi e poi li chiudono in una valigia, o in un freezer, o li lasciano fuori sul davanzale.
Ma che mondo di merda è?
E scusa per il francesismo.

Flower ha detto...

Con la mia ultima frase non ti volevo copiare, non avevo letto il tuo commento, solo la risposta a me :)

Per rimediare dirò, scusa l'anglicismo, ma studietti ad òsford.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ma non capisco come sia possibile.

Se sei padre (biologico anche?) dovresti avere dei tempi e dei giorni per vederla e poi se foste sui bambini almeno uniti lei potrebbe lasciarteli vedere senza tutte queste restrizioni.

Da quanto vedo però non è così.

Mi spiace davvero, capisco e comprendo cosa starai passando ora.

Ti sono vicino
Daniele

digito ergo sum ha detto...

@antonella

Giuro. Prima (gran lusso) li vedevo un fine settimana ogni due. Poi ho protestato. Allora, quando protesti, la CTR dice che non collabori. E ti "punisce". Figurati che le CTR esistono per fare gli interessi dei minori. Fanno schifo. Il Movimento Papageno ha dei casi in cui la madre è stata reputata non idonea e non affidabile. Allora, invece di affidare i figli al padre, li hanno chiusi in un istituto per minorenni, perché il padre non ha mai collaborato con la CTR. Eh?

digito ergo sum ha detto...

@fiore

Sei cara, davvero, ma non provare ansia. La provo già io, a fiumi. Anzi, ho smesso pure io di provarne, perché sono morto. Dentro. E i morti (dentro) non provano niente.O poco. Ti abbraccio

@rockpoeta

Sì, sono il padre biologico (mi stai dicendo qualcosa che non so? :-)). Il problema è che la mia ex moglie ha grossi problemi mentali. Ogni volta che le chiedo se posso stare un po' di più coi bimbi, mi dice di no perché decide lei. Senza un motivo, solo perché le piace decidere che io non li veda. È pazza, maniaca ossessiva. I bimbi le chiedono di vedermi, di telefonarmi e lei... nisba! Ti abbraccio e ti ringrazio

@flower

No problem! Ai ev studied in osford tu!

Antonella ha detto...

Ma come istituzione esiste solo la CTR?? Non esiste nulla che "controlla" sta benedetta CTR????
(che per me dovrebbe chiamarsi STR.. così rende meglio!!!!)

Antonella ha detto...

ah..... altra domanda: ma la madre dei tuoi figli... non ce l'ha un cuore?!?!?!?!?!
No.... evidentemente NO!!!!!!!

digito ergo sum ha detto...

@antonella

Le CTR sono controllate dalle AVT (Autorità di vigilanza sulle tutele). Sono le stesse persone. La AVT dice alle CTR cosa fare. Se un genitore non è d'accordo... può inoltrare un ricorso alla AVT. Un disastro.

No, non ha un cuore. Lei è perfetta così e tutti gli altri sono stronzi. Mi ha tolto tutto. Io, ora, vivo da un amico. Mesi fa ero sotto i ponti. Renditi conto... Ha fatto la vita da regina, dice ai figli che sono un fallito e che lei non ne ha colpa. Mio figlio, figurati, una volta le ha chiesto di darmi da mangiare... Io non avrei mai accettato... lei lo ha sgridato. Che cuore grande, eh?

Figurati che il mio bimbo, una domenica, mi voleva dare i suoi risparmi. Ovviamente non ho accettato, ma ti rendi conto di quanto siano fantastici i miei cuccioli?

Dyo ha detto...

Il mio ex ed io abbiamo il ragazzino in affidamento congiunto. Grosso modo non ci sono stati problemi esagerati. Certo, degli scompensi ci sono sempre, ma è inevitabile.
Mi spiace sinceramente per la tua situazione: chi gioca con i sentimenti e la vita dei propri figli, ex moglie o ex marito che sia, è solo un gran bastardo.
Forza,DES.

Dyo ha detto...

Ah, il ragazzino, che ora ha 15 anni, al momento della separazione ne aveva 8, anche se i conflitti familiari li ha visti quasi fin dalla nascita. E' sempre stato con me, da allora, ma, affidamento a parte, non ho mai e dico mai fatto ostruzionismo, o vietato al padre di vederlo o di portarlo con sè per quel che gli spettava.
Semmai...
E' stato lui a dirgli tante cose sbagliate su di me, e ancora ci prova, quando ritiene che la sua incommensurabile perfezione debba impartire qualche utile lezioncina all'ex moglie sgarrupata. Essì, perchè subito dopo la separazione saltò fuori, magicamente, una donna che lui ha sposato giusto un anno fa. Ed io ho convinto mio figlio a partecipare a quel matrimonio che non voleva accettare. Vabbè, non voglio autoincensarmi. Sono un essere umano stracolmo di difetti, ma non ho mai messo il padre contro il figlio. Anche se avrei potuto. Non ha senso far pagare loro. Tanto vale prendere l'ex coniuge in disparte e assestargli un calcio fra le gambe.
Ops, ho esagerato. :/

digito ergo sum ha detto...

@dyo

Dietro alla definizione "gran bastarda", riconosco la mia ex moglie. Ed è lei a riempirli di bugie, dicendo che il bugiardo sono io. Te sei una donna intelligente. La mia ex moglie non é né una donna (non è che sia un uomo, è una belva, tout court) né intelligente. Anche se crede di essere nel giusto e geniale. Ai miei bimbi dico sempre che è brava e che a volte, se urla, lo fa perché la situazione è difficile per tutti. Quando il più grande dei miei bimbi mi chiede "e perché non fate qualcosa per andare d'accordo?" io mi sento povero. Tendo allora la mano alla mia ex e lei, sputandomi addosso, dice che decide tutto lei, fa tutto lei, perché la CTR vuole così. Hai capito. Un circolo vizioso. Un disastro. Ti abbraccio e a presto.
Stai su, neh?

Nikita ha detto...

...è un disastro...un vero disastro. Ma sulle macerie si può ricostruire, mai niente è perduto fino in fondo. Mi permetto di dire, con tutte le cautele e il rispetto che la situazione richiede, che la tua EX manifesta un grosso disagio personale che scarica sui bambini manipolandoli e manipolando anche questa CTR che non conosco, ma che mi sorprende molto nell'agito. Mi chiedo come sia possibile che nessuno abbia ancora capito, in questa CTR che la situazione tra te la signora "EX" deve essere affrontata e risolta o almeno calmierata PRIMA di decidere quante ore puoi vedere i tuoi figli. Mi sorprende come non si siano fatti delle domande sulle "verità" che la tua ex racconta e non le abbiano in qualche modo messe a confronto con le tue di verità per capire un pò meglio la situazione. Certo che, se le cose stanno come dici, cioè che questa CTR è formata più da avvocati e politici che da professionisti formati decentemente, allora la tua lotta contro questa istituzione è anche una lotta politica. Sputtana tutti, mandali on line e vedi che succede.
Ho lavorato e ancora lavoro nel sociale, ne ho viste di cose strane,ma quando le istituzioni (CTR) sono la causa dell'inasprimento dei disagi tra due persone in separazione è URGENTE che l'istituzione si ponga delle domande e TI DIA DELLE RISPOSTE con un minimo di senso per te. dire che puoi vedere i tuoi figli solo per tre ore a week, perchè li reclamavi per più di 2 we al mese, non ha senso detta così. Darti tre ore alla settimana, dire di no all'accompagnamentoa scuola la mattina, non ha senso detta così. chiedi motivazio, scritte, Interpella esperti di parte sulle motivazioni che ti hanno dato, fagli causa se serve e ci sono gli estremi. E' difficilissimo denunciare un'istituzione (in Italia), ma forse riuscirai a smuovere le acque e, se possibile, chiedi che siano altre persone, diverse da quelle di adesso, che si occupano della questione della separazione e della forte sofferenza che tu a la "EX" state provando(perchè il problema sta lì, non i bambini...).
Perdona la lunghezza del post.
ti mando un grosso abbraccio e ...sono con Te.

Nikita

Spippy ha detto...

Lottare lottare lottare e lottare ancora contro tutto questo sistema che proprio non va, non ha ragione di essere. Forza Digito.

digito ergo sum ha detto...

@nikita

Ci arrivi tu (senza nulla toglierti, non fraintedermi), non ci arrivano loro. Sono la causa delle liti tra genitori. Mia moglie, poi, è pazza... fuori di testa completamente. Figurati che oggi mio figlio mi ha detto che tira giù le tapparelle perché é convinta che io spii in casa sua (!) Abita al terzo piano... anche se volessi (a che pro???) dovrei essere una giraffa o un funambolo. È completamente consumata, esaurita. Questo mi fa preoccupare molto di più per l'incolumità dei miei figli... Il Movimento Papageno farà il suo mestiere. Cancellare le CTR e modificare il sistema. TI abbraccio e ti ringrazio per la tua dimostrazione di intelligenza civile.

@spippy

Noi lottiamo, lottiamo, lottiamo e ancora lottiamo, contro questo "sistema". Grazie di essere passata. God bless you

Simona ha detto...

spero che un giorno tutto questo cambierà..credevo che in Svizzera fossero più civili che da noi, evidentemente mi sbagliavo...
un abbraccio

Dyo ha detto...

Su anche tu, DES: a da passà 'a nuttata.

digito ergo sum ha detto...

@simona

Civili? In Svizzera. Ahahhhahahah, mi farai sbellicare, un giorno...

@dyo

Conscio e consapevole. Dura da 5 anni, ormai,... quando arriva giorno?