5 maggio 2008

Oggi è il compleanno di D.

Cara D.,

i miei auguri ti arrivano da qui. (non aggiungo ma anche da qua e da quo perché sarebbe davvero una ca__ta).

Qualche tempo fa, se non lo sapevi ora lo sai, ero innamorato di te. Ero innamorato terminale. Malato irrimediabile di te. Quando mi passavi davanti, sentivo una scossa altovoltaica trapanarmi da nord a sud. Però, se non lo hai capito ancora, ora lo capirai, quel torto te l'ho fatto per te. Cercavo un motivo per distanziarti, perché tu ed io siamo la bella e la bestia, tu romantica e imprendibile astronauta, io rozzo palombaro. Spero che tu oggi sia felice. Noi cercavamo l'oro e ci siamo impegnati, l'hanno trovato loro che ci sono inciampati.

Se un giorno passerai di qua, D., credo avrai conferma di quello che pensavi.

Per sempre tuo, anche se in modo diverso

Digito G.

... nel senso che ce la si prende per ben altro!
Posta un commento