26 giugno 2008

Alla radio trasmettono ricordi

Ascoltavo, alla radio, "canzoni alla radio" degli Stadio. (ohmamma...)
Finita la canzone, un tizio comincia a parlare dei bambini e degli amici immaginari.

Flashback (analessi per gli italofoni, gli amici di Italo): anche io, da piccolo, avevo due amici immaginari. Solo che stavo sui coglioni anche a loro e giocavano da soli. Non mi cagavano proprio.

Occhei, detta la baggianata del giorno, tanto per regalarvi un sorriso dopo tanta serIEZZA, vi auguro una splendida 'iuornata.
Posta un commento