30 agosto 2008

Autoreferenzialità e autostima (parte 2: per soli uomini)

DISCLEIMER: Le signore non si offendano. È solo un gioco. Stupido, maschilista, sciovinista... quindi un gioco. Sapete quale stima ho delle donne, sapete anche che sono un pistola, ergo... sum! :-)
----------------------------------------------------------------------------------

Volete una donna capace di farvi eccitare in ogni momento? Una donna paziente, che non spacca i maroni quando ne fumate una di troppo o bevete fino alle falde del Kiliman... fino alle soglie del coma etilico?

Volete una donna con un seno spropositato, sempre pronta a dare vita ad uno spettacolo ARD COR (il fratello di Al) solo per voi? Una donna che sia anche un po' mamma, alla quale potete rivelare qualsiasi cosa? Una che vi dica: "carina la tua amica, fossi in te me la farei". Una che vi suggerisca posizioni erotiche da praticare con la nuova vicina di casa?

Volete una donna capace di frasi quali: "amore, non ti preoccupare se non hai voglia di sudare, faccio tutto io..." oppure "visto che stasera vengono i tuoi amici, non ti preoccupare, mi toglo dai coglioni".

Una donna che si piega dalle risate quando mollate un rutto oppure una puzzetta?

Volete una donna che:

1. vi invita fuori
2. vi viene a prendere sotto casa
3. vi offre la cena
4. vi riporta a casa e, senza dire niente, sale in casa con voi
5. ve la da'
6. finito il tutto si riveste e se ne va fuori da maroni
7. vi lascia qualche soldo sul comodino
8. non si fa più sentire


La volete una donna così?











ANCHE IO!
Posta un commento