22 dicembre 2009

buon nutale

sottotitolo: (questo post è un po' colpa vostra, l'altro po' è un fiume)

sotto al sottotitolo: poteva il digito non fare il post di natale? ovviamente sì, ma lo faccio uguale.

a natale siam tutti più buoni un grandissimo paio di c... (non mi viene in mente nulla). tutti, in questi giorni, ti scrivono "sereno natale", "un natale di gioia" o, ancora, "un giorno speciale pieno d'amore", ecciti, ecciti, ecciti... poi, se durante gli altri 364 giorni te c'hai voglia di buttarti sotto al taranto - venezia, non ce ne frega un caSSo a nessuno.

allora facciam così. tutta quella serenEZZA, quella felicitUDINE, quella spensierITA' io v'auguro di non viverla in un solo giorno solo, ma di spalmarla su tutti i giorni dell'anno, come fareste con la nutella. buon nutale a tutti.

però un raccontino corto e breve ve lo foglio farVeLO: quand'ero piccolo e scemo (ora sono cresciuto), io vi devo dire una cosa, dopo avere mangiato il panettone facevo un buco nella scatola e me l'infilavo in testa. facevo il corridore di moto. poi, crescendo, ho capito ch'era meglio farne due di buchi nella scatola e ho capito anche perché andavo sempre a sbattere. sarebbe stato meglio usare la scatola del pandoro ma, non ho mai capito perché, mia mamma la buttava via subito e il pandoro lo metteva in una specie di contenitore di vetro che sembrava un vaso. e non so perché, ma il vaso di pandorO non mi andava di aprirlo.

v'abbraccio forte. siate sereni.

per sempre vostro,
ricIard gir
Posta un commento