28 gennaio 2010

In Italia c'è una Donna che

Prima di iniziare voglio augurarvi buon anno. Buon anno. Fatto.

in italia c'è una donna (acciminchia!!!). non so chi sia, mapperò è dio. guarda caso, sia "donna" sia "dio" iniziano con la p. allora, questa donna qui, che di mestiere fa la dea, lavora a testa bassa e l'italia la ignora. io lo so che, con tutto quello che c'abbiam da fare ogni dì, chiedervi di spendere 10 minuti (ma ne bastano anche molti meno, 12 o 13 ad esempio) per leggere una cosa uno dice "eh, che palle, se dovessi leggere tutte le cose che mi si dice di leggere, passerei la mia giornata a leggere le cose che ognuno mi dice di leggere". fate voi. (il signore disse "cor" e cor-fu. non c'entra un casso ma m'è scappata).

dicevo, questa donna qua ("questa donna qua" è un link, non fate finta di Gnente) si chiama Graziella Pellegrini e non se la fila nessuno. lei, che è bella intelligente grande umana dignitosa coraggiosa sensibile dolce, se ne sbatte i maroni e non dice "ah, se qualcuno mi ca__REBBE io sarei più famosa..." no! lei dice "se qualcuno cosindereREBBE il nostro lavoro potremmo essere più utili a molte più persone" (mamma mia quanto CI voglio bene, io, a questa donna che neppure conosco). allora, se vi va, fate una lettura edificante.

cosa mi ha insegnato a ME? che dio si mainfesta in mille modi, ma di solito è donna.
se non lo sapevate sapevatelo: vi voglio bene a tutti.
Posta un commento